Cosa fare a Milano nel weekend del 22-24 marzo

Sport, gastronomia, arte, cultura e sole, gli ingredienti per un finesettimana di relax e divertimento in città ci sono tutti.

Primo finesettimana di primavera: le previsioni promettono bel tempo e in città sono tante le proposte tra cui scegliere cosa fare a Milano nel weekend del 22-24 marzo, dalle giornate FAI alla Stramilano, dalle mostre agli eventi culinari come il Festival della Pasta.

Non possono mancare, naturalmente, gli appuntamenti a teatro o un giro in fiera. Vi proponiamo, infatti, MIA Photo Fair 2019, dedicata alla fotografia e all’immagine in movimento.

Sport, gastronomia, arte, cultura e sole, gli ingredienti per un finesettimana di relax e divertimento, in coppia o in famiglia, con le amiche o con i bambini, ci sono tutti. Cosa fare a Milano nel weekend del 22-24 marzo? Ve lo diciamo noi.

Cosa fare oggi a Milano: venerdì 22 marzo

Allo Spazio Gessi, un vecchio cinema in una delle vie più note di Milano cambia di sera volto e si trasforma in un moderno ristorante per ospitare la ​Dinner Movie Night, che coniuga food e film in uno spazio insolito. Venerdì 22 sarà possibile cenare e vedere sul grande schermo Calendar Girl (il 23 è la volta di Harry ti presento Sally). In menu aperitivo di benvenuto con finger food e selezione di ostriche, menu da 3 portate servite in comodi salottini da cinema, champagne Vranken Cuvée Demoiselle Brut Pommery (una bottiglia per coppia), dopo cena con coccole di cioccolato e liquori.
Spazio Gessi, via Manzoni 16/A. Costo 125 euro a persona, minimo due persone. Info: [email protected]

Foto Instagram @dinnermovienight

Anastasio, il rapper vincitore della dodicesima edizione di X-Factor, arriva con il suo La fine del mondo tour alla Santeria Social Club dopo la data zero di Trezza sull’Adda. Serata di musica tra le cover costruite per il talent, brani degli esordi e nuove tracce (si replica il 26).
Santeria Social Club, viale Toscana 31. Ore 21. Biglietti da 25 euro

Foto Facebook @AnastasioOfficial

La galleria Menhir Arte Contemporanea inaugura la stagione 2019 con una mostra dedicata a Carlo Battaglia. La rassegna, dal titolo Carlo Battaglia. ORIZZONTALE e ORIZZONTALE. Opere 1968 – 1980, rende omaggio all’artista di origini sarde presentando una decina di sue opere iniziali. Tele – spesso di formato orizzontale – realizzate negli anni che rispecchiano la fase d’esordio della sua carriera artistica, generalmente identificata con la “Pittura Analitica”, classificazione alla quale sarà sempre insofferente nonostante partecipi proprio in quegli anni a un numero significato di mostre che si rifanno a vario titolo a questa tendenza.
Galleria Menhir Arte Contemporanea, via Giuriati, 9. Martedì – sabato, 11-13 e 14-19. Fino al 14 maggio

Foto Ufficio stampa

Lievi e precisi come determinati voli. Sguardi altri sulla ricerca e la cura dei tumori, la mostra allestita a Palazzo Pirelli, è un’esposizione di lavori pittorici e fotografici sui generis, risultato del workshop realizzato lo scorso anno nel reparto di Chirurgia Epato-gastro-pancreatica e Trapianto di Fegato dell’Istituto Nazionale dei Tumori da giovani artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, con il coordinamento di Onlus PROMETEO, il contributo di Fondazione Cariplo e il patrocinio di Regione Lombardia, Città metropolitana, Comune di Milano e Università degli Studi di Milano. Una mostra che è l’incontro tra due mondi apparentemente distanti: la creatività del mondo degli artisti e il metodo ed il rigore dei medici. Dimostrazione concreta di come arte e scienza hanno più punti in comune di quel che si possa pensare, dalla cui interazione è nata un’esperienza profonda e positiva che si rivela attraverso un lavoro corale di grande suggestione.
Palazzo Pirelli, Spazio Eventi, via Fabio Filzi 22. Dalle ore 10 alle ore 18 (ultimo ingresso ore 17,30). Chiuso sabato e domenica. Entrata libera. Fino al 28 marzo

Foto Ufficio stampa

Cosa fare oggi a Milano: sabato 23 marzo

Tornano in tutto il Paese, e anche a Milano, le giornate FAI di Primavera, un weekend dedicato al patrimonio culturale, da scoprire e proteggere insieme al Fondo Ambiente Italiano. Sono 12 i beni visitabili in città, luoghi speciali, generalmente non accessibili, aperti dai volontari, da Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa italiana, al Gucci HUB, da OMV Squadra Rialzo Milano Centrale a Palazzo Isimbardi, sede della Città Metropolitana di Bari.
Luoghi diversi, info su fondoambiente.it. Contributo suggerito a partire da 3 euro

Foto fondoambiente.it

Il 23 marzo 2019 alle 18 inaugura alla Basilica di San Celso la mostra Claritudo – Luce e trasparenza a cura di Angela Madesani con Elisabetta Mero. In mostra le opere di 5 protagonisti dell’arte contemporanea: Satoshi Hirose, Maria Lai, Jacopo Mazzonelli, Elisabeth Scherffig, Antonio Trotta. Claritudo, luminosità trasparente è il concetto guida della rassegna. Luce di conoscenza, di sapienza, luce spirituale, che trova nell’arte un veicolo di trasmissione. La mostra è stata concepita appositamente per il luogo, uno dei più importanti della cristianità milanese, la cui fondazione si situa nell’VIII secolo d.C.
Basilica di San Celso Corso Italia 41. Ingresso libero, dal martedì al venerdì 15-19, sabato e domenica 10-19. Fino al 14 maggio

Foto Ufficio stampa

Al Teatro dell’Arte Bernocchi della Triennale la prima italiana de Nel paese dell’inverno: con un’indagine poetica e visuale sull’opera di Cesare Pavese, Silvia Costa mette in scena un lavoro che si relaziona alla realtà attraverso la trasfigurazione delle cose in immagini e simboli.
Teatro dell’Arte Bernocchi – Triennale di Milano, viale Emilio Alemagna, 14. Venerdì 22 marzo ore 20, sabato 23 marzo ore 20, domenica 24 marzo ore 16. Biglietto intero 16 euro

Foto triennale.org

Cosa fare oggi a Milano: domenica 24 marzo

Alla sua 48esima edizione, l’evento aspetta tutti gli appassionati di corsa con la Stramilano 2019, 10 Km, con partenza alle 9 da piazza Duomo, e la Stramilanina 2019, 5 Km, con partenza alle 10, manifestazioni sportive amatoriali ad andatura libera, non competitive.
Iscrizioni presso i Punti Ufficiali d’iscrizione e al Centro Stramilano, 16 euro sacca compresa

Foto Facebook @Stramilano

Da venerdì 22 a lunedì 25, presso The Mall, vi aspetta il MIA Photo Fair 2019, la fiera internazionale d’arte dedicata alla fotografia e all’immagine in movimento in Italia. La fiera offre ai propri visitatori un percorso esaustivo sulla fotografia d’arte presentando da una parte Solo Show e dall’altra stand collettivi con un progetto curatoriale specifico.
The Mall, piazza Lina Bo Bardi 1. Venerdì 12-21, sabato, domenica e lunedì 11-20. Biglietto intero 16 euro

Foto miafair.it

Il Festival della Pasta – Pastiamoci Edition porta per tutto il weekend a Carroponte il gusto della tradizione e le novità della cucina contemporanea con show cooking, workshop e degustazioni. Ma anche eventi collaterali come concerti dal vivo, dj set e spettacoli circensi.
Carroponte, via Luigi Granelli 1, Sesto San Giovanni. Ingresso libero. Venerdì 18-24, sabato e domenica 11.30-24

Foto Facebook @Carroponte