Cosa fare a Roma nel weekend del 10-11-12 maggio 2019

Auto d'epoca, visite guidate, mostre d'arte e tanta musica, innaffiata da ottimo vino, sono solo alcuni dei protagonisti di questo fine settimana capitolino.

Tempo Libero

Un weekend ricco di appuntamenti quello del 10-11-12 maggio 2019: cosa fare a Roma? Non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra mostre, visite guidate e concerti. Non mancano i festival, da quello dedicato alle auto d’epoca a quello in omaggio al vino, senza dimenticare la scienza e il verde.

Per gli amanti di storia antica – ma non solo – prosegue lo straordinario progetto Viaggi nell’antica Roma che, attraverso due appassionanti spettacoli multimediali, racconta e fa rivivere la storia del Foro di Cesare e del Foro di Augusto. Grazie ad appositi sistemi audio con cuffie e accompagnati dalla voce di Piero Angela e dalla visione di filmati e proiezioni che ricostruiscono i due luoghi così come si presentavano nell’antica Roma, gli spettatori potranno godere di una rappresentazione emozionante e allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico.

Ecco tutti gli altri eventi tra cui scegliere cosa fare nel weekend.

Cosa fare a Roma oggi: venerdì 10 maggio

Nella sala espositiva al primo piano della Galleria d’Arte Moderna è la maternità è il tema dell’incontro legato alla mostra Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione. L’appuntamento, che sarà preceduto da una visita guidata alla mostra in corso, rientra nella serie degli Incontri tra la storia e le donne ed è a cura di Marina D’Amelia (Sapienza – SIS Università degli Studi di Roma). Inoltre, fino al 16 giugno 2019, completano l’esposizione due grandi opere di Titina Maselli che “aprono e chiudono”, come la stessa artista affermava, il secondo Novecento: “Calciatori” (1966) e “Ciclista” (1995).
Via Francesco Crispi, 24. Alle ore 17. Biglietto da 7,50 a 5,50 euro.

Titina Maselli, Calciatori, 1966 (Courtesy Press Office)

La Feltrinelli Appia propone la presentazione di Transiberiana, il primo album di inediti del Banco del Mutuo Soccorso dopo 25 anni dall’ultimo lavoro (13 risale al 1994). Il Banco racconterà il nuovo lavoro, risponderà alle tante domande e curiosità dei fan e firmerà autografi. L’incontro sarà moderato dal giornalista Guido Bellachioma. Transiberiana è un viaggio autobiografico, un intero tragitto metaforico vissuto in prima persona nel corso degli anni. Un viaggio fatto di moltissimi incontri, ricco di presenze, di avventure e di incidenti
Via Appia Nuova, 427. Dalle ore 18.30. Ingresso libero.

Banco del Mutuo Soccorso (Courtesy Press Office)

Il Teatro Quirino ospita l’adattamento teatrale di Regalo di Natale, di Pupi Avati, per mano di Sergio Pierattini, regia di Marcello Cotugno con le scene di Luigi Ferrigno, i costumi di Alessandro Lai e le luci di Pasquale Mari. La trama è nota: quattro amici di vecchia data, Lele, Ugo, Stefano e Franco, si ritrovano la notte di Natale per giocare una partita di poker. Con loro vi è anche il misterioso avvocato Santelia, un ricco industriale. Sul palco, Gigio Alberti, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro e Gennaro Di Biase.
Via delle Vergini, 7. Alle ore 21. Biglietti da 30 a 12 euro.

Regalo di Natale (Courtesy Press Office)

Torna da Eataly Roma il grande appuntamento dedicato al vino con l’Eataly Wine Festival 2019, in programma venerdì e sabato per scoprire e assaggiare le grandi denominazioni italiane, con un viaggio sensoriale da Nord a Sud, dedicato a tutti gli amanti del mondo del vino. Sarà inoltre un evento unico per incontrare i produttori, ma anche i sommelier e gli esperti del settore. Un appuntamento da non perdere per appassionati e curiosi che vogliono arricchire ed ampliare la loro cultura sul vino attraverso un interessante percorso nel territorio italiano con produttori, corsi di degustazione e show cooking.
Piazzale 12 Ottobre 1492. Dalle 18 all’1. Per i prezzi consultare il sito.

Eataly Wine Festival 2019 (Courtesy Press Office)

Cosa fare a Roma oggi: sabato 11 maggio

L’affascinante location dell’Ippodromo delle Capannelle ospita (fino a domani) Il Meglio di MillenniuM, grande mostra scambio dedicata a auto e moto d’epoca, alla XXXV edizione e per la prima volta in un appuntamento in primavera, che si aggiunge a quello autunnale. Eleganti vetture storiche, stand ricchi di accessori, ricambi e oggetti vintage fanno da sfondo alla nuova tappa del concorso Miss PinUp Ww2, con le sorridenti bellezze immerse in un’atmosfera unica, per un ritorno al passato con stile.
Via Appia Nuova, 1255. Dalle 9 alle 18.30. Ingresso 10 euro.

Il Meglio di Millennium (Foto di Vincenzo Toccaceli – Courtesy Press Office)

Nell’ambito della manifestazione Open house Roma, dedicata alla scoperta delle architetture cittadine, si svolge una nuova edizione dell’Insula sapientiae, l’iniziativa culturale che consente di visitare nella sua interezza il complesso domenicano che gravita sulla basilica di Santa Maria sopra Minerva e che ospita le due biblioteche del Parlamento italiano, coordinate nell’ambito del Polo bibliotecario parlamentare, il convento di Santa Maria sopra Minerva e la Biblioteca Casanatense. Il percorso di visita comprende le sale storiche della Biblioteca della Camera (tra le quali la Sala del Refettorio, le Sale dell’Inquisizione, le Sale Galileo, la Sala E. Colombo e la Sala delle Capriate) ed il quattrocentesco Chiostro della Cisterna; la Biblioteca del Senato, il Chiostro e la Sacrestia del Convento di Santa Maria sopra Minerva, ed infine il settecentesco salone monumentale della Biblioteca Casanatense.
Via del Seminario, 76. Alle ore 9, ore 10 e ore 11. Per gruppi di max 50 persone. La visita ha la durata di circa un’ora e mezza. Non è prevista prenotazione.

Salone Casanatense (Foto: www.openhouseroma.org)

Alla Casa del Cinema, per la rassegna Quer pasticciaccio brutto de via Merluana, una miniserie in 4 puntate andata in onda nel 1983 per la regia di Piero Schivazappa, proiezione delle puntate 1 e 2 (le puntate 3 e 4, domenica). Al centro dello sceneggiato le indagini del commissario Francesco Ingravallo, alle prese con il furto di gioielli della contessa Menegazzi e con l’omicidio della signora Balducci. Il commissario è interpretato da Flavio Bucci.
Largo Marcello Mastroianni, 1. Alle ore 16. Ingresso libero.

Cosa fare a Roma oggi: domenica 12 maggio

I Giardini Pensili dell’Auditorium Parco della Musica ospitano la IX edizione del Festival del Verde e del Paesaggio, la green expo più importante d’Italia. Respirare, l’azione meccanica e inconsapevole cui affidiamo la sopravvivenza, è il filo conduttore del Festival, e gli alberi e le piante – per il loro ruolo fondamentale nella vita dell’uomo – sono fonte d’ispirazione per le installazioni paesaggistiche, in particolare Airship.03 – Fontana d’aria firmata dal collettivo breathe.earth.collective in collaborazione con Austria Turismo, che inviterà ad un vero “bagno nella foresta”. Giardini temporanei, piante, design, architettura, conferenze e workshop, appuntamenti dedicati al cibo, al benessere e al beauty, laboratori per bambini, lezioni di yoga e pilates, degustazioni di vini biologici e tanto gioco, regalano un’esperienza coinvolgente e divertente e suggeriscono una riflessione sul contributo che ognuno di noi può dare al respiro del pianeta.
Viale Pietro De Coubertin, 30. Dalle 10 alle 20.30. Ingresso 10 euro.

Festival del Verde e del Paesaggio 2019 (Courtesy Press Office)

Al Teatro Torlonia, a quarantadue anni esatti di distanza dalla morte della diciottenne Giorgiana Masi (avvenuta il 12 maggio 1977), va in scena Se la rivoluzione d’ottobre fosse stata di maggio, scritto e diretto da Giovanni Greco, che con quattro attori – Nika Perrone, Aurora Simeone, Giovanni Greco e Alessandro Melis – porta sul palco il racconto di quell’uccisione, simile ad altre che hanno costellato la nostra storia civile, tutt’oggi rimaste senza colpevoli. Alle ore 18.45, lo spettacolo sarà accompagnato da un Dibattito su Giorgiana Masi e il ’77, a cui parteciperanno l’autore e regista Giovanni Greco, Alessio Gagliardi, Ricercatore presso l’Università di Bologna, Raimondo Guarino, Professore presso l’Università Romatre, e il saggista e critico teatrale Attilio Scarpellini.
Via Lazzaro Spallanzani, 1A. Alle ore 17. Biglietti da 12 a 8 euro.

Se la rivoluzione d’ottobre fosse stata di maggio (Courtesy Press Office)

Negli Studi di Cinecittà, in occasione della rassegna Eureka! è allestito lo spazio RomeVideogameLab 2019, il festival laboratorio dedicato a scoprire tutte le novità e le potenzialità dei videogiochi coniugati ai mondi dei beni culturali, della conoscenza, della formazione e della didattica:  laboratori, masterclass esclusive, simulatori di volo, postazioni interattive e tantissimo divertimento.
Via Tuscolana, 1055. Dalle 9.30 alle 18.30. Ingresso libero.