Cosa fare a Roma nel weekend del 19-20-21 luglio 2019

Ricco e variegato il carnet di eventi capitolini nel fine settimana dedicato all'anniversario dell'allunaggio: ecco i consigli della redazione.

Tempo Libero

Cosa fare a Roma nel fine settimana? È un weekend all’insegna della luna e del cinquantenario dell’allunaggio quello del 19-20-21 luglio 2019, tre giorni in cui il satellite terrestre più volte cantato dai poeti sarà il grande protagonista.

Tra mostre che inaugurano, l’Estate Romana con i suoi appuntamenti che avanza e il consueto ricco carnet di concerti, spettacoli teatrali e performance artistiche di vario genere, ecco come trascorrere il weekend nella Capitale.

Cosa fare a Roma oggi: venerdì 19 luglio

Nelle antiche Terme di Caracalla prosegue la stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma con La traviata, ambientata nell’atmosfera della Dolce Vita felliniana dal regista Lorenzo Mariani. Sul podio, alla direzione dell’Orchestra dell’Opera di Roma, Manlio Benzi, al suo primo impegno con la Fondazione capitolina. I costumi sono di Silvia Aymonino, le scene di Alessandro Camera, le luci di Roberto Venturi e i video di Fabio Iaquone e Luca Attilii. Luciano Cannito firma i movimenti coreografici. Nel ruolo della protagonista canta Francesca Dotto. Alle 19.15, appuntamento con la “Lezione di Opera” tenuta dal maestro Giovanni Bietti.
Via delle Terme di Caracalla. Alle ore 21. Biglietti da 130 a 30 euro.

La traviata, regia di Lorenzo Mariani (Ph. Yasuko Kageyama-Teatro dell’Opera di Roma)

Il Teatro Valle propone la mostra Nato a Berlino nel ’37. Mostra su Peter Stein, curata da Davide Sacco nell’ambito dell’iniziativa Lunga Vita Festival 2019. Un’immersione nel lavoro registico di Peter Stein, attraverso un percorso multimediale arricchito dalle foto di Tommaso Le Pera e dal materiale originale della collezione Stein, che permetterà ai visitatori di rivivere il momento creativo di costruzione della messa in scena. Ad accogliere i visitatori nella mostra sono la voce e la figura dello stesso Stein, che si racconta e approfondisce la sua visione dell’arte, riferendo aneddoti e dando una chiave di interpretazione della sua storia teatrale.
Via del Teatro Valle, 21. Dalle 17 alle 20 (la domenica dalle 11 alle 18). Ingresso libero.

Peter Stein (Courtesy Press Office)

L’Accademia Nazionale di Danza sul colle Aventino si trasforma anche quest’anno in un polo di incontro intitolato a tutte le arti della scena in occasione di Lunga Vita Festival 2019. Stasera è la volta di Vinicio Marchioni e Milena Mancini che portano sul palco La Più Lunga Ora, ricordi della furiosa storia d’amore tra Dino Campana e Sibilla Aleramo, per la regia di Marchioni. In seconda serata arrivano i comici Michela Giraud, Daniele Lanzillotta, Sandro Canori e Stefano Rapone.
Largo Arrigo VII, 5. Dalle ore 21. Biglietti da 22 a 16 euro.

Vinicio Marchioni (Photo by Franco Origlia/Getty Images)

Cosa fare a Roma oggi: sabato 20 luglio

Sono tre gli appuntamenti organizzati al MAXXI per celebrare lo storico sbarco sulla luna del 1969 e assistere in diretta al lancio dell’astronauta italiano dell’ESA Luca Parmitano. Si comincia all’auditorium e nella lobby del museo, alle 17, con il talk e il collegamento in diretta dal Cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, per l’evento di lancio della missione ESA Beyond. Alle 20, nel corner MAXXI, ci sarà l’inaugurazione della mostra Lunar City, una serie di scatti esclusivi, realizzati durante le riprese del documentario di Alessandra Bonavina che racconta la Luna che verrà. Dalle 21, nella piazza del museo, Apollo 11 Reloaded, live set di Martux_m e Giulio Maresca.
Via Guido Reni 4A. Dalle 17. Ingresso gratuito fino esaurimento posti.

Apollo 11 Reloaded Studio (Courtesy Press Office)

L’Arena Forlanini, organizzata da Fondazione Cinema per Roma | CityFest e giunta alla quarta edizione, propone la proiezione del film d’animazione Gatta Cenerentola, di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone, con le voci di Alessandro Gassman, Maria Pia Calzone, Renato Carpentieri. Un classico senza tempo della tradizione favolistica italiana. Sarà presente il regista Alessandro Rak.
Piazza Carlo Forlanini, 1. Alle ore 21. Ingresso gratuito fino esaurimento posti.

Gatta Cenerentola (Courtesy Press Office – Mad Entertainment)

Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea è la volta di On Flower Power. The Role of the Vase in Arts, Crafts and Design, mostra curata da Martí Guixé con Inga Knölke che esplora in modo radicale e in chiave del tutto anticonvenzionale il territorio ibrido in cui dialogano arte, design e artigianato.In mostra più di ottanta opere che reinterpretano la tradizione e l’iconografia del vaso attraverso il design, la fotografia, la scultura e la pittura.
Viale delle Belle Arti, 131. Dalle 8.30 alle 19.30. Biglietti da 10 a 2 euro.

On Flower Power (Courtesy Press Office)

Si conclude con Antonio Calenda la rassegna  I registi parlano di Beckett, quattro serate organizzate presso la Rhinoceros Gallery della Fondazione Alda Fendi – Esperimenti, in occasione della mostra Beckett&Beckett. Al pubblico viene offerta la possibilità di incontrare grandi nomi del teatro italiano e confrontarsi con loro sul lavoro svolto sullo scrittore dublinese. Stasera tocca a Calenda con La tradizione del nuovo. Durante la serata Francesca Benedetti leggerà brani tratti da Molloy.
Via dei Cerchi, 21. Alle ore 19. Ingresso gratuito fino esaurimento posti.

Giorni felici, regia di Antonio Calenda, con Anna Proclemer (Ph. Tommaso Le Pera – Courtesy Press Office)

Cosa fare a Roma oggi: domenica 21 luglio

I Musei Capitolini celebrano per la prima volta a Roma uno dei grandi protagonisti del Rinascimento italiano con la mostra Luca Signorelli e Roma. Oblio e riscoperte. L’esposizione, a cura di Federica Papi e Claudio Parisi Presicce, attraverso un’attenta selezione di circa 60 opere di grande prestigio provenienti da collezioni italiane e straniere, intende mettere in risalto il contesto storico artistico in cui avvenne il primo soggiorno romano dell’artista e offrire nuove letture sul legame diretto e indiretto che si instaurò fra l’artista e la Città Eterna.
Piazza del Campidoglio, 1. Dalle 9.30 alle 19.30. Biglietti da 16 a 14 euro.

Luca Signorelli, Pia donna in pianto, (Courtesy Press Office)

Nell’Area archeologica del Teatro di Marcello, torna il consueto appuntamento con I Concerti del Tempietto a cura dell’Associazione Culturale Il Tempietto. Un calendario di musica classica ogni sera alle 20.30, preceduti alle 19.45 da una breve visita guidata all’area storico-archeologica e alle 19.30 da una Jam Session letteraria pop: poesia, letteratura, storia antica e musicale. In programma domenica 21, concerto per trio con Giulia Scudeller (violino), Riccardo Baldizzi (violoncello) e Elia Cecino (pianoforte) che eseguiranno musiche di Beethoven e Mendelssohn.
Via del Teatro di Marcello. Dalle 19.30. Ingresso gratuito.

Il Teatro Marcello (Photo by Giorgio Cosulich/Getty Images)

È a Piazza San Giovanni Bosco oggi Colonia, il progetto installazione-performance di Index Muta Imago che si sposta per il VII municipio capitolino Colonia è un piccolo padiglione nomade: appare nella città che lo ospita per un breve periodo e si muove nel territorio, dialogando con l’architettura e le caratteristiche dello spazio. . Tra gli eventi in programma, tutti i giorni dalle 16 alle 23, Cupola Hic et Nunc: una cupola geodetica in cui lo spettatore, attraverso l’arte, diviene protagonista di una differente modalità di esperienza dello spaziotempo; dalle 18 alle 22, Bermudas_loop: un sistema coreografico pensato per un numero variabile di interpreti (da tre a tredici), intercambiabili tra loro.
Piazza San Giovanni Bosco. Dalle 16. Ingresso gratuito.

Colonia (Foto Facebook @mutaimago)

 

Credits foto: