Cosa fare a Roma nel weekend del 21-22-23 giugno 2019

Festival, rassegne e villaggi costellano la città, arricchendo le proposte capitoline di musica, di cinema, di arte e di teatro.

Tempo Libero

L’Estate Romana è entrata nel vivo nel weekend del 21-22-23 giugno 2019 e decidere cosa fare a Roma nei fine settimana inizia a essere sempre più complicato: festival, rassegne e villaggi costellano la città arricchendo le proposta di musica, di cinema, di arte e di teatro.

Il weekend si apre con la Festa della Musica giunta alla sua 34ima edizione europea. Una grande manifestazione spontanea e gratuita che coinvolge tutti i municipi della Capitale, dal centro alla periferia, con le esibizioni e le performance dei musicisti amatori e professionisti che hanno risposto alla Call “Facci sentire chi sei!”. Per otto ore consecutive la città sarà invasa da ogni genere musicale – dalla classica al reggae, dall’elettronica al pop, dal folk al jazz, dal blues al rock – e si festeggerà tutti insieme il solstizio d’estate suonando, ballando e cantando sia in strade e piazze sia in luoghi tradizionalmente non destinati alla musica come parchi, ville, chiese, ospedali, ASL, mercati rionali, centri commerciali, stazioni della metropolitana, università, biblioteche, musei, teatri (Dalle 16 alle 24. Per il programma aggiornato e completo: www.festadellamusicaroma.it).

Ecco una piccola guida per aiutarvi a scegliere cosa fare a Roma nel weekend del 21-22-23 giugno 2019.

Cosa fare a Roma oggi: venerdì 21 giugno

La compagnia di OperaCamion torna per una nuova avventura on the road. Quest’anno il tir del Teatro dell’Opera di Roma propone nelle piazze di Roma lo spettacolo con il quale ebbe grande successo tre anni fa: la “riduzione” del capolavoro di Gioachino Rossini: Figaro! ispirato alla celebre vicenda de Il barbiere di Siviglia. Si parte venerdì nel piazzale del Verano (Municipio II) con la prima delle cinque tappe nel Comune di Roma, organizzate con la collaborazione delle Biblioteche di Roma. Seguiranno poi domenica in largo Salvatore Zappalà a Cinecittà (Municipio VII). La giornata del 21 giugno, Festa della Musica, vedrà anche altre due impegni del Teatro dell’Opera di Roma nel piazzale Beniamino Gigli: alle 19 un concerto dei giovani artisti della Scuola di Canto Corale e alle 20 la diffusione live della Tosca in scena sul palcoscenico del Costanzi.
Luoghi vari. Alle ore 19, alle 20 e alle 21.15. Ingresso gratuito.

Figaro! Operacamion (Courtesy Press Office)

Alla Casa della Memoria e della Storia ha inaugurato Women. Mostra fotografica di Emanuela Caso, in programma fino al 4 settembre 2019.  L’esposizione mette in mostra l’universo delle donne, le loro qualità ed espressioni in un lungo viaggio tra Oriente e Occidente. È  un omaggio alle donne, ai loro diritti mai ampiamente conquistati, alle speranze, alle sofferenze e alle intime gioie che trapelano dai loro sguardi. Un reportage condotto attraverso diversi Paesi del mondo per raccontare l’universo femminile da Occidente a Oriente.
Via San Francesco di Sales, 5. Dalle 9.30 alle 20. Ingresso libero.

Emanuela Caso (Courtesy Press Office)

A via del Babuino torna Babuino in musica: pianoforte, violoncello, sax e chitarra: questi alcuni degli strumenti, che i musicisti del Conservatorio “Santa Cecilia”, insieme alle voci, suoneranno dal vivo, ad animare la prestigiosa strada capitolina, “vestita” con le tastiere del pianoforte che aleggiano tra i palazzi, nel corso di queste due settimane offre ai romani e ai turisti musica da ascolto e decori in tema per poi trasformarsi in un originale palcoscenico. Per l’occasione, a sostegno delle eccellenze artistiche, la Nuova Associazione del Babuino offrirà anche una borsa di studio a un giovane dotato di spiccate qualità musicali, che vorrà intraprendere il percorso di studi presso il Conservatorio “Santa Cecilia”.
Via del Babuino. Dalle 18 alle 21. Ingresso gratuito.

Cosa fare a Roma oggi: sabato 22 giugno

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea ospita fino al 29 settembre Ritratto di famiglia, un racconto corale che, in un percorso di oltre 100 fotografie e una selezione di opere, restituisce al visitatore una storia per immagini della Galleria. Un racconto sfaccettato, non stereotipato, a volte intimo, come quello di chi ritrae un luogo d’affezione.
Viale delle Belle Arti, 131. Dalle 8.30 alle 19.30. Biglietti da 10 a 2 euro.

Anton Giulio Onofri, 2019 (Courtesy Press Office)

Le Terme di Caracalla propongono ancora date anche in questo weekend del 60 Years of Music World Tour di Ennio Morricone che segna il 60esimo anniversario della carriera del compositore e direttore d’orchestra, e ha fino adesso visto svolgersi più di 50 concerti in 35 città europee. I concerti di giugno sono l’ultima occasione in cui il maestro riprodurrà le sue amate musiche prima di godersi una meritata pensione. Una delle particolarità di questi nuovi concerti è di avere scalette differenti nelle varie serate.
Via delle Terme di Caracalla. Alle ore 21.

Ennio Morricone (Courtesy press Office @EM-Muthmedia)

Inaugura con Shakespeare & Cervantes in Ghost Writer la nuova stagione del Silvano Toti Globe Theatre. Diretto da Stefano Reali, lo spettacolo racconta di un incontro “virtuale” tra due di quei poeti, e cioè il grande romanziere Miguel de Cervantes e il poeta anglo-italiano John Florio, che tanti studiosi di tutto il mondo sostengono possa essere il ghost writer di tutte le opere teatrali di Shakespeare. Lo scontro tra Florio e Cervantes è su due modi opposti di vedere la professione dello Scrittore: è meglio mettere la propria faccia, esporsi e rischiare una vita breve, anche da un punto di vista letterario, oppure è meglio nascondersi dietro un prestanome, e garantirsi tranquillità, anche se con l’amarezza di non essere celebrati per il proprio talento?
Largo Aqua Felix. Alle ore 21.15. Biglietti da 31 a 8 euro.

Shakespeare & Cervantes in Ghost Writer (Courtesy Press Office)

All’Arena Groupama Assicurazioni, allestita all’Isola Tiberina in occasione della nuova edizione dell’Isola del Cinema, viene proiettato A Star is Born con Lady Gaga e Bradley Cooper. Un remake che vede l’esordio alla regia di Bradley Cooper. La versione contemporanea di una storia senza tempo.
Isola Tiberina. Alle 21.30. Biglietti da 6 a 4 euro.

A Star is Born (Courtesy Warner Bros)

Cosa fare a Roma oggi: domenica 23 giugno

Parte questo weekend la 11esima edizione di Rock in Roma, il festival che ogni anno richiama all’Ippodromo di Capannelle tantissimi appassionati di musica e ha saputo di edizione in edizione ampliare la propria offerta. Salgono sul palco gli Anathema, paladini del prog mischiato al goth.
Via Appia Nuova, 1245. Biglietti: 30 euro + d.p.

Anathema (foto Facebook @anathemamusic)

A Trastevere, per Il Cinema in Piazza, Giacomo Rizzo, tra i protagonisti del film di Paolo Sorrentino, presenta L’amico di famiglia, in occasione della retrospettiva che i Ragazzi del Cinema America dedicano al regista premio Oscar. A seguire, due episodi di The Young Pope, la serie tv HBO firmata da Sorrentino con Jude Law.
Piazza San Cosimato. Ore 21.15. Ingresso gratuito.

Jude Law in The Young Pope (Foto Facebook @HBOTheYoungPope)

A Villa Ada è iniziata martedì la XXVI edizione di Villa Ada – Roma incontra il mondo, il festival più lungo dell’estate romana che come ogni anno animerà le sue notti con 49 giorni di concerti senza sosta sulle rive del laghetto più famoso della Capitale. Chiude il weekend Into the wild night show lo spettacolo itinerante ispirato all’omonimo film di Sean Penn e dedicato alla produzione solista di Eddie Vedder. Sempre oggi. alle ore 19, la presentazione del libro Non chiamatemi eroe. Storie di ribellione, resistenza e coraggio. Per difendere i diritti umani ad ogni costo” (Altreconomia) di Lorena Cotza e Ilaria Sesana con Maria Panariello, vicedirettrice di Paese Sera.
Via di Ponte Salario, 28. Alle ore 21.30. Biglietti 10 euro.

Into The wild