Cosa fare a Roma nel weekend del 28-29-30 giugno 2019

Mostre, concerti e tanti ingressi gratuiti per la Festa di Pietro e Paolo: ecco come trascorrere il fine settimana nella Capitale.

Tempo Libero

Con il weekend del 28-29-30 giugno 2019 anche questo mese si conclude e Roma saluta il primo mese estivo con i festeggiamenti per i santi Pietro e Paolo, sabato 29 giugno, patroni della Capitale. Musei gratis e tanti festival e rassegne in giro per la città, che con il programma dell’Estate Romana vanno ad arricchire la proposta settimanale di mostre, concerti e spettacoli teatrali.

Per la Festa dei Santi Pietro e Paolo, percorso unificato dell’area archeologica dal Foro Romano ai Fori Imperiali, e a Palazzo Braschi verrà presentato il dipinto Ritratto della marchesa Margherita Sparapani Gentili Boccapaduli di Pécheux con musica dal vivo nel Cortile, a cura della Youth Orchestra del Teatro dell’Opera Roma diretta dal Maestro Carlo Donadio.

Ecco gli eventi più interessanti da non lasciarsi scappare questo weekend a Roma.

Cosa fare a Roma oggi: venerdì 28 giugno

Due sedi, Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia, entrambi gestiti dal Polo Museale del Lazio, per la mostra Bulgari, la storia, il sogno: 170 gioielli per raccontare come la piccola azienda familiare aperta nella Capitale nel 1884 sia diventata una delle griffe luxury più esclusive al mondo. Ad accompagnare i gioielli esposti, documenti d’archivio inediti, foto d’epoca e filmati che illustrano gli oltre cento anni di storia della Maison intrecciati con molteplici vicende economiche, sociali e di costume, e abiti di alta moda provenienti dalla collezione privata di Cecilia Matteucci Lavarini.
Castel Sant’Angelo. Tutti i giorni dalle 9 alle 19.30. Palazzo Venezia. Dal martedì alla domenica dalle 8.30 alle 19.30. Biglietto da 10 a 2 euro. Biglietto unico per le due mostre: 15 euro

Bulgari, la storia, il sogno (Courtesy Press Office)

Il Teatro Romano di Ostia, per Rock in Roma 2019, propone la seconda data del concerto dei Kraftwerk, pionieri della musica elettronica. La band tedesca nel 2018 ha conquistato il Grammy per il miglior album di musica dance ed elettronica con 3-D The Catalogue, rivisitazione in chiave high tech dei precedenti lavori.
Viale dei Romagnoli, 717. Alle ore 21. Biglietti 69 euro.

I Kraftwerk nel 1981 (Photo by Koh Hasebe/Shinko Music/Getty Images)

Inaugurata il 27 giugno nell’area espositiva della Rinascente, alla presenza di Vittorio Sgarbi, la seconda edizione della mostra Stone Design – La pietra che ispira, il progetto artistico creato con i lavori degli allievi dell’Accademia Italiana di Arte Moda e Design invitati a proporre progetti innovativi che abbiano come tema centrale l’utilizzo della pietra. Il concept artistico è dell’Architetto Vincenzo Giubba, Presidente e Direttore Generale dell’Accademia Italiana, che ha sede a Firenze e a Roma. L’esposizione è visitabile fino al 25 luglio.
Via del Tritone, 61. Dalle 10 alle 23. Ingresso libero.

Stone Design (Courtesy Press Office)

La basilica di San Camillo de Lellis ospita il concerto per celebrare la giornata delle Guardie d’Onore del Sacro Cuore di Gesù. Il ciclo dei concerti Lodate il Signore nel Suo santuario si chiude con un programma che annovera Haendel, Franck, Torelli, Mozart e Vivaldi. Paolo De Matthaeis accompagnerà all’organo l’offertorio di Franck Dextera Patris e brinderà l’inizio del concerto con l’ormai omaggio a Capocci sullo strumento progettato dal celebre organista romano. L’orchestra della Cappella Musicale Costantina si alternerà con il coro accompagnando le voci di Yuri Yoshikawa, Giulia Patruno e Namiko Okano.
Via Sallustiana, 24. Alle ore 21. Ingresso libero.

La basilica di San Camillo de Lellis (Courtesy Press Office)

Cosa fare a Roma oggi: sabato 29 giugno

Il Parco archeologico del Colosseo, in occasione della Festa dei SS Pietro e Paolo, inaugura Forum Pass – Alla scoperta dei Fori: il percorso che attraversa tutta l’area archeologica e che potrà essere compiuto sia partendo dall’accesso all’area di competenza capitolina, da Piazza della Madonna di Loreto, presso la Colonna Traiana, che da uno degli ingressi del Parco archeologico del Colosseo: Largo Corrado Ricci, Via Sacra – Arco di Tito, via di San Gregorio e via del Tulliano, davanti al Carcere Mamertino. Il Foro Romano, culla della civiltà occidentale e i Fori imperiali, simbolo del potere degli imperatori, tornano dunque a costituire un’unità topografica, recuperando il ruolo di ‘piazze’ vissute e non solo musealizzate.
Piazza del Colosseo. Dalle 8.30 alle 19.30. (Dal 30 giugno il nuovo biglietto Forum Pass sarà acquistabile sulle piattaforme ufficiali: www.parcocolosseo.it e www.coopculture.it).

Il parco archeologico del Colosseo (Photo by Antonio Masiello/Getty Images)

Al Porto Turistico di Ostia, per Cinema in Piazza, i ragazzi del Cinema America propongono la proiezione della versione restaurata de L’odore della notte di Claudio Caligari. A presentare la pellicola ci sono Valerio Mastandrea, Maurizio Calvesi ed Elda Alvigni. Precede il film, la visione del corto Lievito madre di Fulvio Risuleo, del Centro Sperimentale.
Riserva Naturale Statale del Litorale Romano. Alle ore 21.15. Ingresso gratuito.

Valerio Mastandrea (Photo by Venturelli/Getty Images)

Presso l’Atelier Montez, è entrata nel vivo la manifestazione artistica romana artSTREET, il programma di residenze, mostre e interventi urbani, ideato da Gio Montez, curata da Marcella Magaletti, direttore di produzione Marco Galletti, in corso nella storica periferia di Pietralata, sino a fine luglio 2019. Dopo le prime settimane di ideazione delle opere, si è aperta la mostra dell’artista Tancredi Fornasetti, che ha lavorato sull’enorme facciata laterale di Atelier Montez, ricoprendo l’intera superficie con uno dei suoi paesaggi geometrici. All’interno della sala espositiva sono invece esposte una selezione delle sue opere storiche, circa venti, sempre ispirate all’architettura geometrica e all’astrazione, più 40 inedite.
via di Pietralata 147/a. Dalle 18 alle 22. Ingresso gratuito.

Tancredi Fornasetti (Courtesy Press Office)

Cosa fare a Roma oggi: domenica 30 giugno

Villa Ada Roma Incontra Il Mondo e FACE Magazine.it ricordano Lucio Battisti, scomparso il 9 settembre 1998, con una lunga notte: musicisti e band della Capitale e della scena nazionale interpreteranno, ognuno attraverso la propria musica e il proprio stile, i suoi pezzi più celebri e indimenticati.
Villa Ada. Alle ore 20. Biglietto 10 euro + d.p.

Villa Ada Incontra il Mondo Festival (Photo by Roberto Panucci/Corbis via Getty Images)

Il Museo Carlo Bilotti presso l’Aranciera di Villa Borghese ospita fino al 13 ottobre Frank Holliday in Rome, in cui vengono esposte 36 opere dell’artista statunitense, tutte realizzate nel 2016 durante quello che ha definito il suo soggiorno “monastico” romano. Nell’estate 2016, infatti, Holliday ha lavorato alacremente nel suo studio vicino a Piazza Navona, avendo come ispirazione le opere dei maestri della storia dell’arte, prime fra tutte quelle di Caravaggio.
Viale Fiorello La Guardia, 6. Dalle 10 alle 19. Ingresso gratuito.

FrankHolliday, Nights of the Tiber, 2016 (Courtesy Press Office)

Si chiude oggi alla Casa del Cinema, la Festa del Cinema Bulgaro che firma la sua dodicesima edizione in una rassegna promossa dall’Istituto bulgaro di cultura e dall’associazione “La Fenice” e dedicata, come tradizione, al meglio della produzione cinematografica bulgara: cinque film, tre documentari e una serie che il pubblico potrà conoscere assieme ai suoi protagonisti. Filo rosso della rassegna di quest’anno il tema dell’amore, nelle sue diverse declinazioni. Oggi, alla Sala Deluxe, il regista Stanislav Todorov presenta Roghi.
Largo Marcello Mastroianni, 1. Alle ore 18. Ingresso gratuito.

Credits foto:

  • Bulgari | Ufficio Stampa