Cosa fare a Milano nel weekend del 15-17 giugno

Dal concerto live di Radio Italia a un aperitivo in terrazza, ecco qualche idea per un fine settimana milanese all’insegna del divertimento.

Come ogni venerdì, il pensiero corre al fine settimana: e allora cosa fare a Milano nel weekend del 15-17 giugno?

L’appuntamento top è sicuramente quello di sabato, quando sul palco allestito in Piazza Duomo saliranno artisti e cantanti del calibro di Elisa, Biagio Antonacci e Mika, per il concerto di Radio Italia. Per chi invece desidera puntare su un aperitivo o una cena glam, l’idea giusta è provare la terrazza temporary nata dall’esperienza di “Taste of Milano” per una serata con vista indimenticabile.

Come sempre, tante anche le mostre e gli eventi culturali. Ecco allora il nostro piccolo vademecum per decidere cosa fare a Milano nel weekend del 15-17 giugno 2018.

Leggi anche: Cosa fare a Roma nel weekend del 15-17 giugno 2018 | Fondazione Prada: 5 motivi per visitarla

Italia… in foto

Si intitola ABITANTI. Sette sguardi sull’Italia di oggi la mostra a cura di Matteo Balduzzi allestita alla Triennale di Milano fino al 9 settembre 2018. Al centro la riflessione collettiva sul tema dell’abitare contemporaneo realizzata da fotografi under 35. L’esposizione nasce infatti dalla volontà di promuovere lo sviluppo della cultura fotografica contemporanea valorizzando giovani fotografi italiani e sottolineando il ruolo chiave della fotografia per testimoniare, indagare e comprendere le trasformazioni culturali, sociali ed economiche. L’abitare qui è inteso nella sua accezione più ampia: le foto raccontano infatti la relazione tra paesaggio e presenza umana, tra interni ed esterni ma anche tra individuale e collettivo.

Fino al 9 settembre 2018, dal martedì alla domenica dalle ore 10.30 alle ore  20.30. Triennale di Milano, Viale Alemagna 6. Biglietto 7 euro.

Foto: courtesy press office

Il concertone in Piazza Duomo

Attesissimo il concerto-evento di Radio Italia, in programma per sabato 16 in Piazza Duomo. Tra gli artisti presenti, accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal Maestro Bruno Santori, Annalisa, Biagio Antonacci, Elisa, The Giornalisti, Le Vibrazioni e tanti altri. Ospite internazionale, Mika. Il concerto sarà trasmesso in diretta su tutte le piattaforme di Radio Italia e sui canali televisivi Real Time e Nove.

Sabato 16 giugno ore 19,10 . Piazza del Duomo.

Una mostra alla Fondazione Prada

Fino al 22 ottobre 2018 Fondazione Prada presenta Slight Agitation 4/4: Laura Lima, il quarto e ultimo capitolo del progetto espositivo concepito in quattro momenti, che comprende opere site-specific commissionate per l’occasione ed esposte negli spazi della Cisterna all’interno della sede milanese. Dopo Tobias Putrih (Slovenia, 1972), Pamela Rosenkranz (Svizzera, 1979) e il collettivo austriaco Gelitin è la volta dell’artista brasiliana Laura Lima. Con “Horse Takes King” (Cavallo mangia re) l’artista presenta un esperimento eccentrico nel quale cerca di alterare i sensi che determinano la nostra percezione:  i confini tra immaginario e reale diventano labili, per sottolineare la componente poetica e assurda intrinseca a ciò che è reale solo in apparenza.

Fino al 22 ottobre 2018, dalle 10 alle 21. Fondazione Prada, Largo Isarco 2. Biglietto 10 euro.

Foto: courtesy press office

Danzando con Roberto Bolle

Imperdibile anche l’appuntamento al Teatro degli Arcimboldi con il gala Roberto Bolle & Friends nella consueta formula che, rinnovandosi ogni anno, ha conquistato immense platee in tutta Italia e all’estero. Come ormai da tradizione, verranno coinvolti alcuni dei rappresentati più importanti e affascinati del panorama della danza internazionale per un susseguirsi di balletti classici e contemporanei che l’étoile dei due mondi mescola sapientemente, creando spettacoli capaci di conquistare appassionati e non.

Fino al 17 giugno 2018 alle ore 20,30. Teatro degli Arcimboldi, Viale dell’Innovazione 20. Biglietti a partire da 34,50 euro.

Foto: TeatroArcimboldi.it

Un aperitivo in terrazza

Si chiama “Taste on top” la suggestiva terrazza temporary nata dall’esperienza di “Taste of Milano” e ubicata al sesto piano del palazzo difronte alla Chiesa di San Fedele. Vista mozzafiato e panorama unico sulla città per godersi un cocktail con finger food nell’esclusivo lounge bar o per gustare una cena nel locale che ospita ogni settimana uno chef diverso, proveniente da un ristorante famoso.

Fino al 31 luglio tutti i giorni dalle 12 alle 2 (tranne lunedì a pranzo).

Foto: TasteOnTop.it

Rita Ackermann in mostra

Sempre in Triennale, fino al 9 settembre 2018, ci sarà la possibilità di scoprire da vicino i suggestivi lavori dell’artista residente a New York, che fonde astrazione e figurazione, dando così origine a opere che oscillano  tra presenza ed evanescenza. In esposizione anche l’affascinante serie dei chalk paintings, tele dipinte ad acrilico con disegni a gessetto che Ackermann ha sviluppato dal 2013. I dipinti, di scala monumentale, sono basati sia su un bouquet di arabeschi sia sulla presenza suggerita di figure spettrali, ma presentano anche grandi aree vuote.

“Rita Ackermann: Movimenti come Monumenti”. Fino al 9 settembre 2018, dal martedì alla domenica, dalle ore 10.30 alle ore 20.30. Triennale di Milano, Viale Alemagna 6. Biglietto 5 euro.

Foto: courtesy press office

Credits foto: