Cosa fare a Milano nel weekend del 8-10 marzo? Si prospetta una tre giorni ricca di appuntamenti, tra il Carnevale ambrosiano, che prolunga i festeggiamenti classici di quattro giorni e la Festa della donna  che, tra divertimento e riflessione, apre il weekend nella giornata di venerdì (trovate qui gli eventi a Milano per la Festa della donna 2019).

Naturalmente non può mancare il cibo per la mente, tra presentazioni di libri, momenti di meditazione e la prima settimana del nuovo “incubatore” artistico e culturale Germi, né la soddisfazione per il palato, grazie alla manifestazione So Wine, con cui la Rinascente in piazza Duomo apre le sue cantine per degustazioni e sconti speciali.

Se siete indecisi su cosa fare a Milano nel weekend del 8-10 marzo, ecco una selezione di proposte da non perdere dalla redazione di DireDonna.

Carnevale ambrosiano 2019

Fino al 9 marzo, appuntamento con le tante feste e sfilate che chiudono il Carnevale ambrosiano. Quest’anno non ci sarà il grande evento in piazza del Duomo, ma è previsto un fittissimo programma di occasioni da non perdere in tutti i municipi, oltre a manifestazioni diffuse come il Milano Clown Festival (in 21 luoghi in città) e l’Expo-Carnival-La Festa del Mondo.

Info: turismo.milano.it

‎Milano Clown Festival (Foto Gabriele Zucca Facebook @‎MilanoClownFestival

Oriental Saturdays

Tornano gli Oriental Saturdays alla Spa at Mandarin Oriental, appuntamenti settimanali in cui coltivare il proprio io più profondo attraverso la pratica dello yoga e della meditazione all’interno della spa olistica dell’hotel. L’hotel Mandarin Oriental, Milan, del resto, orgoglioso delle sue radici asiatiche, è il punto di riferimento in città per tutti coloro che desiderano scoprire i segreti orientali per vivere una vita equilibrata in armonia. Ogni sabato, gli Oriental Saturdays propongono dalle 10 alle 11 una lezione di yoga, per poi proseguire su richiesta con una sessione di meditazione, una lezione di Aquayoga, oppure di Thai-Qi.

Mandarin Oriental, Milan, via Andegari, 9. Costo lezione 35 euro a persona, corso di Aquayoga 60 euro a persona. Info: 02 87318882

Oriental Saturdays alla Spa at Mandarin Oriental, Milan (Foto Ufficio stampa)

So Wine a La Rinascente

Giunto alla sua settima edizione, l’evento riunisce esperti e neofiti attorno alla passione per il vino. Con So Wine, dall’8 al 10 marzo, le cantine presenti in Rinascente aprono le porte al pubblico, propongono l’assaggio delle loro migliori etichette e ne raccontano la storia. Previsto uno sconto del 20% per i TITOLARI RINASCENTECARD e INTERNATIONAL VISITORS CARD sull’acquisto di vini e bollicine.

Rinascente Milano, piazza Duomo. Apertura 9:30-21

So Wine a La Rinascente (Foto Ufficio stampa)

Lady Shrimp da Gialle&Co

Gialle&Co, il primo ristorante in città a reinterpretare in chiave italiana la tipica baked potato inglese, propone una limited edition in esclusiva per la Festa della donna, da gustare nella sola giornata dell’8 marzo, la Lady Shrimp (prezzo 10,90 euro): crema di zucca, gamberetti al curry e tuorlo sbriciolato a ricordare il colore giallo delle mimose e i fiori, che saranno regalati a tutte le donne in questa giornata.

Gialle&Co, via A. Volta, 12. Apertura 12–14:30, 18:30–23

Lady Shrimp da Gialle&Co (Foto Ufficio stampa)

Cartoomics in Fiera

Cartoomics 2019 aspetta tutti i nerd in fiera dall’8 al 10 marzo. Alla sua 26ª edizione l’appuntamento unisce cultura pop, fumetto, gaming ed entertainment. Tra le sezioni più amate, la storica area dedicata al fumetto, che ospita i più importanti editori italiani, ma anche uno straordinario numero di giovani artisti autoprodotti, con presentazioni, nuove uscite, incontri con autori e ospiti. Da segnalare l’imperdibile mostra dedicata a Diabolik, oltre che l’esposizione Supereroi e radiazioni, realizzata da AIFM (Associazione Italiana di Fisica Medica) in collaborazione con WOW Spazio Fumetto.

Fiera Milano Rho. Orari 9.30-19.30. Ingresso: 14 euro, ridotto 12 euro (ridotto studenti con tesserino e iscritti newsletter online), ridotto 7 euro (bambini da 7 a 12 anni), gratuito per bambini da 0 a 6 anni

Cartoomics 2019 (Foto Ufficio stampa)

Germi – luogo di contaminazione

Primo finesettimana per una nuova realtà meneghina vero e proprio incubatore culturale. Un po’ libreria, un po’ laboratorio, Germi conta anche su un legame speciale con la musica grazie ai fondatori Francesca Risi, Gianluca Segale, Rodrigo D’Erasmo e Manuel Agnelli degli Afterhours. In programma questo mese, tra l’altro, il live di Steve Wynn, il dj set di Ghemon e gli incontri con Manuel Agnelli, Rodrigo D’Erasmo e Gipi. Venerdì 8 marzo appuntamento con Giovanni Succi che porta sul palco lo spettacolo inedito A solo – L’arte del selfie nel medioevo.

Germi – luogo di contaminazioni, via Cicco Simonetta, 14/A. Ore 21. Ingresso riservato ai soci previo tesseramento annuale ACSI da effettuare almeno 24 ore prima dell’ingresso (5 euro). Info, tessera e prenotazioni su germildc.it

Cosa fare a Milano nel weekend del 8-10 marzo: Germi
Germi – luogo di contaminazione (Foto facebook.com/germiLDC)

De Chirico alla Kasa dei Libri

Il padrone di “Kasa” Andrea Kerbaker ha deciso di prorogare De Chirico in 101 libri fino al 15 marzo: è, dunque, il penultimo venerdì per visitare la prima esposizione dell’anno a Kasa dei Libri, che ha svelato un De Chirico inedito. Un artista che, nella sua prolifica attività editoriale, si mostra qui molto diverso da come viene percepito dall’immaginario collettivo, soprattutto se esplorato in volumi in tirature rare e limitate che pochissimi conoscono. Così come le quasi 100 tavole illustrate visibili nel percorso, create appositamente dall’artista per i suoi libri.

Kasa dei Libri, largo De Benedetti, 4. Lunedì -venerdì dalle 15 alle 19. Ingresso libero

De Chirico in 101 libri (Foto Ufficio stampa)

I ragazzi fanno grandi sogni

Nel pomeriggio dell’8 marzo, presso CasArché, Alì Ehsani e Francesco Casolo presentano I ragazzi hanno grandi sogni. Alì ha tredici anni quando vede Roma per la prima volta. È tutto così imponente e ordinato, per lui che viene da Kabul. Ci ha messo cinque anni, ma finalmente ha coronato il suo grande sogno: è arrivato in Europa dopo aver dovuto dire addio, insieme al suo paese, l’Afghanistan, ai genitori e al fratello, annegato nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere clandestinamente la Grecia dalla Turchia. Ma non c’è tempo per riposarsi: in realtà il viaggio è appena cominciato. Perché a Roma la gente è strana: parla una lingua che Alì non capisce, ha abitudini diverse e lo guarda come un alieno. L’autore, Alì Ehsani, è nato nel 1989 a Kabul. Persi i genitori all’età di 8 anni, è fuggito dall’Afghanistan insieme a suo fratello. Dal 2003 vive a Roma, dove si è laureato in Giurisprudenza. Per Feltrinelli ha pubblicato anche Stanotte guardiamo le stelle, scritto sempre con Francesco Casolo (2016).

CasArché, via Michele Lessona, 70. Ore 18.30. Ingresso libero

I ragazzi hanno grandi sogni (Foto feltrinellieditore.it)

1° Concorso Nazionale di Fotografia di Tango

Si conclude domenica 10 marzo, con un appuntamento che va dalle 19 all’una di notte, la prima avventura del Concorso Nazionale di Fotografia di Tango organizzato da FAItango Federazione & Famiglia Margini. Quattro le categorie: Tango Callejero, che mira a valorizzare l’originale spirito ribelle del Tango di Piazza, Tango Milonga, che punta ad esaltare la tradizione del tango di Milonga, La Passione del Tango, che valorizza la componente poetica, intimistica dell’abbraccio tanguero e La Musica del Tango, che ritrae musilicazadores, musicisti ed orchestre al lavoro.

Fabbrica del Vapore – Sala Colonne, via Giulio Cesare Procaccini, 4, Ingresso libero (previsto contributo per partecipare alla milonga)

Tango (Foto iStock)

Cuore di cane a teatro

In scena una libera versione teatrale di Stefano Massini del romanzo Cuore di cane di Michail Bulgakov con la regia Giorgio Sangati. Scritto da Bulgakov nel 1925, il libro fu censurato in Russia fino al 1987 e racconta la vicenda del cane randagio Pallino (Paolo Pierobon), che il Professor Preobražénskij (Sandro Lombardi) sottopone a un curioso esperimento: gli trapianta l’ipofisi di un essere umano. Preobražénskij, medico che lavora con una clientela di ricchi moscoviti, cerca una terapia che ringiovanisca le persone. Sagace e attualissimo.

Piccolo Teatro – Grassi Via Rovello, 2. Spettacoli venerdì 8 marzo ore 20.30, sabato 9 ore 19.30, domenica 10 ore 16. Biglietti da 32 a 40 euro

Cuore di cane (Foto: invitoateatro.mi.it)