Musica, arte e danza grandi protagoniste del weekend del 9-11 novembre a Roma: tra le tante proposte per capire cosa fare, si rinnova l’appuntamento con la manifestazione Nel week end l’arte si anima, che anche questa settimana prevede, sabato 10 novembre dalle 20 alle 24, l’apertura straordinaria serale del Museo di Roma.

Largo anche a tanti eventi per i bambini, per trascorrere un fine settimana all’aperto con la famiglia godendo del sole previsto. E poi inaugurazioni, shopping e una ricca programmazione cinematografica (da First Man e La diseducazione di Cameron Post, ancora al cinema, al nuovo Tutti lo sanno, con Penélope Cruz e Javier Bardem, in sala dall’8 novembre).

Difficoltà a districarsi tra le tante offerte? Ecco la consueta selezione della redazione di DireDonna per aiutare a scegliere cosa fare a Roma nel weekend del 9-11 novembre.

Paolo Pellegrin al MAXXI

Sono oltre 150 le immagini esposte al MAXXI in occasione di Paolo Pellegrin. Un’antologia, a cura di Germano Celant: numerosi inediti e alcuni contributi video fanno da corollario a vent’anni del suo lavoro, dal 1998 al 2017. La mostra rappresenta un’occasione preziosa per conoscere il percorso creativo e documentario e per approfondire i temi che animano il lavoro del grande fotografo, membro dell’agenzia Magnum dal 2015 e vincitore tra l’altro di 10 World Press Photo Award, che raccontano uomini, guerre, emergenze umanitarie ma anche il rapporto tra la condizione umana e la natura. Il percorso, immersivo e coinvolgente, si articola tra due estremi: il buio e la luce. La parte iniziale è buia. Domina il colore nero, popolato dal racconto di un’umanità sofferente: la guerra, le tensioni, la distruzione, ma anche l’intima bellezza dell’essere umano nell’espressione delle sue emozioni più profonde. La seconda parte è caratterizzata invece da uno spazio luminoso in cui prevalgono immagini di una natura che, nella sua maestosità e lontananza, sembra ricordarci la fragilità della condizione umana.

Via Guido Reni 4A. Dalle 11 alle 19; sabato fino alle 22. Biglietti da 12 a 9 euro.

Peshmerga curdi piangono la morte di un compagno ucciso da un cecchino dell’ISIS. Mosul, Iraq 2016 (© PAOLO PELLEGRIN/MAGNUM PHOTOS)

La Parade Moderne a Testaccio

Festa grande sabato in occasione di REF Kids + Family, un festival all’interno del RomaEuropaFestival che fino al 25 novembre trasforma il Mattatoio di Testaccio in uno spazio per il giovanissimo pubblico attraverso spettacoli, installazioni playground, laboratori, talk a ingresso gratuito e un’area food. Sabato appuntamento alle ore 10 con RAI Radio Kidse Bing Bang Live, il talk quotidiano condotto da Armando Traverso e i pupazzi Lallo, Lella e Dj, che trasmetteranno dal vivo negli spazi del mercato, tra musica e giochi pensati per il piccolo pubblico. Si prosegue, poi, alle ore 11 con le maxi sculture in movimento de La Parade Moderne di Clédat&Petitpierre che si snoderanno attraverso il mercato accompagnate dalle note della Banda della Scuola Popolare di Musica di Testaccio. Un percorso che porta la festa direttamente nel Mattatoio (e la sua piazza), per partire con gli spettacoli in programma.

Piazza Orazio Giustiniani. Dalle ore 10. Ingresso Gratuito.

Clédat & Petitpierre, La parade moderne (Courtesy Press Office)

Emma Dante all’India

C’è tempo fino a domenica per La scortecata di Emma Dante al Teatro India: la regista affronta Giambattista Basile scegliendo un affresco umano su due solitudini ai margini della società, liberamente tratta da Lo cunto de li cunti overo lo trattenimiento de peccerille, raccolta di cinquanta fiabe in lingua napoletana che l’autore scrisse fra il 1634 e il 1636. Per La scortecata, “trattenimiento decemo de la iornata primma”, in scena due interpreti d’eccezione, Salvatore D’Onofrio e Carmine Maringola, che vestono i panni di due vecchie tormentate dal desiderio, ossessionate a tal punto dall’amore per il Re da compiere il più estremo dei gesti: scorticarsi per far uscire dalla pelle vecchia la pelle nuova.

Lungotevere Vittorio Gassman. Venerdì e sabato ore 21; domenica ore 18. Biglietti da 20 a 14 euro.

Salvatore D’Onofrio e Carmine Maringola ne La Scortecata (Courtesy Press Office)

I Tribalistas all’Auditorium

Dopo il successo del tour mondiale di presentazione del nuovo progetto discografico Tribalistas, il trio brasiliano acclamato in tutto il mondo arriva per la prima volta anche in Italia. Il trio, composto da Marisa Monte, Carlinhos Brown e Arnaldo Antunes, è in concerto domenica presso la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica. I Tribalistas daranno vita ad uno spettacolo unico e coinvolgente che, oltre a i brani del nuovo album, inciso a Rio de Janeiro nell’agosto del 2017, includerà le hit nazionali e internazionali, come Passe em Casa, Velha Infância e Já Sei Namorar. Sul palco saranno accompagnati dai musicisti Dadi Carvalho (basso, chitarra elettrica, mandolino e tastiera), Pedro Baby (chitarre acustiche ed elettriche), Pretinho da Serrinha (cavaquinho) e Marcelo Costa (batteria).

Viale Pietro de Coubertin, 30. Ore 21. Biglietti da 75 a 40 euro + d.p.

Tribalistas (Courtesy Press Office @Daniel Mattar)

Armi e Potere nell’Europa del Rinascimento

Visto il grande successo di pubblico registrato nei quattro mesi di apertura, durante i quali ha raggiunto un totale di quasi 300.000 visitatori, la mostra Armi e Potere nell’Europa del Rinascimento, allestita a Roma nelle due sedi di Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo con chiusura prevista domenica 11 novembre, è stata prorogata fino a domenica 27 gennaio 2019. Tra Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo si possono ammirare circa 160 pezzi tra armature intere, armi da difesa e da offesa, armi da fuoco, elmetti, spade, corsaletti, balestre e schiniere. L’esposizione racconta ogni aspetto del complesso intreccio fra armi e uomini, mitologia e rappresentazione del potere, battaglia e ostentazione di ricchezza nel corso del Rinascimento.

Lungotevere Castello, 50. Dalle 9 alle 19.30. Biglietti da 15 a 10 euro. Piazza di S. Marco, 49. Dal martedì alla domenica dalle 8.30 alle 19.30. Biglietti da 10 a 5 euro.

Jan Van der Straet detto DzStradanodzRotella di Cosimo I de’ Medici Firenze Roma, Museo Nazionale del Palazzo di Venezia (Courtesy Press Office)

Galleria sonora a San Giovanni

Inaugura domenica la Galleria Sonora, un nuovo spazio dedicato all’arte e alla musica con mostre, concerti e lezioni di musica e pittura. Per l’occasione, è allestita la mostra dei dipinti del musicista e pittore iraniano Pejman Tadayon, visitabile fino al 25 novembre. Pejman Tadayon svolge in Italia una ricca attività musicale legata sia al contemporaneo che alla musica persiana suonando gli strumenti tradizionali (setar, ney, tar, oud, tombak e daf), praticando attività di docente, perseguendo un’opera di diffusione della cultura persiana e collaborando con musicisti occidentali alla ricerca di nuove armonie ed esperienze attraverso incontri e progetti originali.

Via Trebula, 5 Roma. Dalle ore 19. Ingresso gratuito.

Galleria Sonora (Facebook @galleriasonora)

Grandi Pianure all’Argentina

La danza torna protagonista sul palcoscenico del Teatro Argentina con l’ultimo appuntamento della vetrina sulla coreografia contemporanea Grandi Pianure, a cura di Michele Di Stefano, che domenica porta in scena VN Serenade di Cristina Kristal Rizzo, già fondatrice di Kinkaleri e qui ospite nella veste di coreografa per questa nuova creazione che, attraverso due opere di Schönberg e Čajkovskij, affronta il rapporto tra danza e composizione musicale. Un ensemble di 11 danzatori in dialogo con due universi musicali distanti tra loro e due grandi capolavori della musica classica internazionale: Verklärte Nacht (Notte trasfigurata) di Arnold Schönberg, nella versione del 1943, e Serenade op. 48 in do maggiore per archi del 1880 di Čajkovskij.

Largo Argentina, 52. Ore 21. Biglietti da 20 a 15 euro.

Serenade (Courtesy Press Office @Luca Del Pia)

Festival Nuova Consonanza

Per il centenario della nascita di Leonard Bernstein, l’omaggio al grande compositore americano segna l’inaugurazione di domenica della 55esima edizione del Festival Nuova Consonanza intitolata La musica e il suo doppio. Al Teatro Palladium è in scena Trouble in Tahiti, opera in un atto, per la prima volta eseguita a Roma, che Bernstein scrisse nel 1951 (e di cui si ascolterà la versione per ensemble de 1999 di Bernard Jannotta) nel suo personalissimo ed eclettico stile fra musical, jazz e linguaggio musicale contemporaneo. Fabio Maestri, particolarmente apprezzato come interprete di musica del Novecento e contemporanea, dirige l’Ensemble InCanto e un cast di giovani voci specializzate nel repertorio del Novecento: sono Chiara Osella e Dario Ciotoli, nei ruoli rispettivamente dei protagonisti Dinah e Sam, e il trio jazz formato da Lucia Filaci, Carlo Putelli e Luca Bruno.

Piazza Bartolomeo Romano, 8. Alle ore 19. Biglietti da 30 a 8 euro.

Fabio Maestri (Courtesy Press Office)

Topolino alla Casa del Cinema

Le mattinate di sabato e domenica sono interamente dedicato alle celebrazioni del compleanno di Topolino con una ricca programmazione di cortometraggi alla Casa del Cinema presentati dal curatore, l’esperto di cartoon classici Andrea Ippoliti. Tra i titoli Plane crazy (1928), The mad doctor (1932), Mickey’s service station (1935), The band concert (1935), Mickey’s fire brigade (1935), Thru the mirror (1936), Moose hunters (1937), Lonesome ghosts (1937), Brave little tailor (1938), The pointer (1939), Symphony hour (1940), Mickey’s birthday party (1942), Runaway brain (1995).

Largo Marcello Mastroianni. Dalle 10 alle 13. Ingresso gratuito.

Mickey in Bongo e i 3 avventurieri, 1947 (Courtesy Press Office)

Maket sensoriale

Domenica, sboccia il nuovo market sensoriale che promette a tutti un’emozionante esperienza per stimolare tutti i sensi: profumi, musica, prodotti artigianali, moda, cucina e ottimi drink si mescolano per creare un vero e proprio viaggio extrasensoriale. L’area Shopping prevede 30 artigiani e stilisti, l’area Cristalloterapia e Fitoterapia, l’area Olfattiva e poi laboratori, workshop e un bagno sonoro nel parco. Un percorso olfattivo  condurrà gli avventori a sperimentare il piacere di bere e mangiare pietanze e drink completamente ispirati alle 4 principali famiglie di profumi: il dolce floreale, il toccante agrumato, lo sconfinato marino e il deciso speziato.

Via di Villa Lauchli, 1. Dalle 11.30 alle 19.30. Ingresso gratuito.

Mercatino sensoriale nel giardino incantato (Facebook @romamercatini)