Manca davvero pochissimo al Natale e il weekend del 21-23 dicembre 2018 a Roma è tra corsa ai regali last minute e ultimi decori e addobbi natalizi. Sembrerebbe davvero che non ci sia tempo per dedicarsi a musica, teatro e divertimento. C’è chi però dello shopping natalizio può davvero fare a meno e preferisce fuggire da mercatini di Natale e negozi per rifugiarsi dentro a un museo o un auditorium.

Per entrambi, la redazione di DireDonna ha selezionato gli appuntamenti imperdibili: ecco cosa fare a Roma nel weekend.

La strada sbarca al MAXXI

Il MAXXI ospita la mostra La strada. Dove si crea il mondo a cura di Hou Hanru e dello staff curatoriale e di ricerca del museo. In mostra più di 140 artisti e oltre 200 opere per comporre il racconto multiculturale, poliglotta, colorato, spaventoso, stimolante, assordante delle strade di tutto il mondo, il vero grande laboratorio di discussione, creazione, confronto, dove si inventa l’era contemporanea.

Via Guido Reni, 4A. Dalle 11 alle 19; sabato fino alle 22. Biglietti da 12 a 9 euro.

Una delle opere esposte al MAXXI
Moe Satt, Parasol Alternative, 2018 (Courtesy Nova Contemporary)

Luca Barbarossa all’Auditorium

Sabato e domenica Luca Barbarossa è alla Sala Petrassi con due concerti-evento che riportano in una dimensione più intima e cantautorale il progetto Roma è de tutti. Il cantautore porta racconti di vita quotidiana sulla Città Eterna, ironici, drammatici, sentimentali, narrati anche insieme ad artisti ospiti (Fiorella Mannoia in duetto nella track list e Alessandro Mannarino in duetto in Madur – morte accidentale di un romano).

Viale Pietro de Coubertin, 30. Ore 21. Biglietti da 30 a 20 euro + diritto di prevendita. 

L'esibizione di Luca Barbarossa al Festival di Sanremo 2018
Luca Barbarossa (Photo Getty Images by Daniele Venturelli)

Villaggio di Natale di Solara Garden Center

La Magia del Natale, luci colorate, dolci fragranze: a Roma il Villaggio di Natale di Solara Garden Center immerso nel verde di Casal Palocco. Nessuno stile è escluso, dai colori rosa, oro e argento dello stile rococò, ai classici verde e rosso del Natale tradizionale. E poi ancora magici unicorni, un bellissimo presepe e luci di tutti i tipi e colori. Da visitare un “villaggio nel Villaggio”, una versione in miniatura “Lemax” di un paesaggio Natalizio tutto in movimento. Per i più piccoli, atteso anche Babbo Natale, per accogliere tutte le letterine.

Via di Macchia Saponara, 247. Dalle 8.30 alle 19.30, la domenica dalle 9.30. Ingresso gratuito. 

Babbo Natale legge la letterina di Natale di un bambino
Atteso anche Babbo Natale al Villaggio di Solara Garden Center (Photo by iStock)

Musica al museo

Per il fine settimana del 22 e 23 dicembre, la musica inizierà sabato 22 dicembre alle 20.30 ai Musei Capitolini con un concerto di Ambrogio Sparagna, a cura di Fondazione Musica per Roma, in Sala Pietro da Cortona. A seguire, Fermarono i Cieli, le Canzoncine spirituali di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, all’Esedra del Marco Aurelio alle 21.00, e in replica alle 22.45, con l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica diretta da Ambrogio Sparagna e la partecipazione straordinaria di Peppe Servillo. A Palazzo Nuovo alle 21.45 Duo Pifferari, il virtuosismo e l’armonia delle zampogne di Marco Tomassi e Marco Iamele, liutai e musicisti tra i più apprezzati in Italia in questo genere. Con Marco Tomassi e Marco Iamele.

Luoghi vari. Biglietto 1 euro.

Sempre affollati gli spettacoli allestiti in occasione di Musica al museo
I musei capitolini (Courtesy Press Office)

Roma Vinyl Village Christmas Edition

Ultimo evento dell’anno per il Roma Vinyl Village alla Città dell’Altra Economia con una giornata colma di musica e tanti espositori: Dj-Set, presentazioni discografiche, ospiti e tanti amici che si incontrano per parlare di musica.

Largo Dino Frisullo. Dalle 10.30 alle 20. Ingresso a offerta libera. Tessera obbligatoria. 

Tanti gli espositori al mercato natalizio dedicato alla musica
Vynil Markey alla Città dell’Altra Economia (Courtesy Press Office)

Lillo&Greg all’Olimpico

Dopo il grande successo de L’uomo che non capiva troppo, tornano al Teatro Olimpico gli spumeggianti Lillo&Greg con un nuovo e sfavillante “varietà” da loro scritto e diretto. Gagmen ripropone ulteriori cavalli di battaglia della famosa coppia comica tratti, questa volta, non soltanto dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico come “Che, l’hai visto?” (rubrica cult del famigerato programma radiofonico 610 condotto dai due) e “Normal Man” che vede Lillo&Greg nei panni di due super eroi particolari.

Piazza Gentile da Fabriano, 17. Ore 21; domenica ore 17. Biglietti da 46 a 24 euro. 

Lillo e Greg vestiti da supereroi
Lillo&Greg in Gagman (Courtesy Press Office)

Kickit a Palazzo Cavallerini Lazzaroni

Palazzo Cavallerini Lazzaroni, sede della galleria Contemporary Cluster, una delle Gallerie più interessanti della Capitale, domenica ospita Kickit, il market italiano più importante dedicato alle sneakers e alla moda urbana. All’interno dello spazio espositivo, tra oggetti legati al design, installazioni di giovani artisti, dj set allestiti per l’occasione, la vera protagonista sarà la street fashion. Un vero e proprio market natalizio, un evento unico e straordinariamente innovativo per la capacità di mixare la classicità seicentesca degli ambienti con la contemporaneità e l’immediatezza della moda e della cultura di strada.

Via dei Barbieri 7. Dalle 11 alle 21. Ingresso libero. 

Lo street fashion in vendita al market natalizio
Kickit a Palazzo Cavallerini Lazzaroni (Courtesy Press Office)

Sixtysteps a ContestaRockHair

Prosegue il ricco calendario di Another Place, la seconda stagione della rassegna dedicata all’incontro delle arti e delle culture, promosso dal brand internazionale di hairstyle ContestaRockHair e curato da Simona Santopaolo. Nel salone di Testaccio c’è Sixtysteps dell’artista Giusy Lauriola. Sixtysteps è un lungo romanzo visivo di donne, un racconto attraverso le tele che ruota attorno alla figura femminile, tema molto caro alla Lauriola, perno di una ricerca maturata negli anni e frutto di un confronto introspettivo e poi comparativo esplicitato su supporto pittorico.

Piazza Santa Maria Liberatrice, 46. Ingresso libero.  

Una delle opere di Giusy Lauriola esposte a ContestaRockHair
Giusy Lauriola, Sixtysteps (Courtesy Press Office)

Cocktail d’autore a Drink Kong

Ha aperto lo scorso 15 settembre  il cocktail bar che porta la firma di Patrick Pistolesi, uno dei protagonisti della mixology d’autore nostrana e internazionale. Al contempo irlandese e romanissimo, i tour in giro per il mondo – tra start-up, premi e collaborazioni d’eccellenza – lo hanno portato a fermarsi e a firmare un locale che è “un atto d’amore” e “un bar a tutti gli effetti, sincero, dove sentirsi liberi“. Un locale poliedrico che ospita live e un Omakase bar.

Piazza di S. Martino Ai Monti, 8. 

Uno dei cocktail preparati al Drink Kong
Cocktail d’autore a Drink Kong (Courtesy Press Office)

Marcho Gronge | Terranido al Macro Asilo

Materia plasmata, composizioni audio dal vivo e azione performativa: il foyer del Macro Asilo propone un percorso di strutture sonore fra strumentazione vintage, “robatrovata” in cortocircuito e registrazioni d’ambiente. Il suono è a cura di Rumore Austero; l’installazione è di Luisa Gianfelici mentre la danza spetta ad Alessandra Cristiani e Maddalena Gana.

Via Nizza 138. Alle 20. Ingresso libero.

L'installazione di Luisa Gianfelici al Macro Asilo
Terranido, installazione al Macro Asilo (Courtesy Press Office)