Dieta del riso: come perdere 4 chili in 7 giorni

Un regime alimentare ipocalorico molto restrittivo ma utile per dimagrire velocemente.

Fitness

Tra le diete dimagranti, la dieta del riso è una delle diffuse più e alla moda, grazie a questo cibo che piace un po’ a tutti ed è facile da reperire e cucinare, ma anche perché promette di far perdere 4 chili in 7 giorni.

Come tutte le diete lampo, la dieta del riso è, però, sconsigliata dai nutrizionisti. Sebbene possa permettere effettivamente di perdere diversi chili in una settimana, infatti, non programma un dimagrimento né un  mantenimento a lungo termine. Inoltre, essendo poco varia, potrebbe causare carenze nutrizionali, scompensi e danni al fisico.

Tuttavia tante persone che vogliono perdere peso velocemente trovano in questo regime alimentare ipocalorico un valido alleato, in vista della prova costume ma anche di una cerimonia per cui desiderano apparire in forma smagliante.

Il consiglio della nostra redazione, in ogni caso, è quello di non iniziare una dieta senza il parere del medico di fiducia. Inoltre, chi deve perdere molto peso dovrebbe rivolgersi a uno specialista per ottenere una dieta personalizzata equilibrata, ideale per dimagrire in salute.

A puro scopo informativo, vediamo ora come perdere 4 chili in 7 giorni grazie alla dieta del riso.

Cos’è e come funziona la dieta del riso

La dieta del riso è una dieta ipocalorica a basso contenuto di sodio creata dal Dr. Walter Kempner nel 1939. Mentre lavorava come professore alla Duke University di Durham, nella Carolina del Nord, il Dr. Kempner diede vita a un nuovo approccio dietetico per aiutare i pazienti a ridurre la pressione, a migliorare la funzione renale e a tenere sotto controllo l’obesità.

Pochissimi gli alimenti consentiti, molto ridotto il contenuto di sodio, per una dieta iniziale da 800 calorie al giorno che aumentano nei giorni successivi fino a 1.200 calorie al giorno. Il riso permette di sentirsi sazi subito e a lungo, e questo è uno dei segreti di questa dieta.

Alimenti da preferire e da evitare

La dieta del riso è abbastanza restrittiva. Con questa dieta, oltre al riso, si possono consumare:

  • Frutta fresca;
  • Verdure;
  • Fagioli a basso contenuto di sale;
  • Cereali integrali;
  • Proteine ​​magre;
  • Latticini non grassi.

Sono da evitare:

  • Cibo spazzatura;
  • Bibite gassate;
  • Alcol;
  • Succhi di frutta;
  • Dolci e dolciumi;
  • Latte al cioccolato;
  • Cibo surgelato;
  • Cibo fritto;
  • Cibi pronti da mangiare;
  • Farina raffinata, zucchero raffinato e cibi grassi.

Esempio di menu della dieta del riso

La dieta del riso è restrittiva, difficile da seguire, quindi va iniziata sotto controllo medico e non deve essere mai protratta per più di una settimana.

Giorni 1 e 2 (800 calorie)

  • Colazione: una ciotola media di fiocchi d’avena con semi di chia e banana
  • Pranzo: riso con verdure saltate in padella e pesce al forno
  • Spuntino: 300 ml di spremuta o centrifugato di frutta
  • Cena: pollo alla griglia e riso ai funghi

Giorni 3 e 4 (1.000 calorie)

  • Colazione: un toast con ½ avocado e ½ scodella di ricotta fatta in casa più una tazza di tè verde
  • Pranzo: riso con verdure saltate in padella e pollo alla griglia
  • Spuntino: una tazza di frutta mista
  • Cena: sushi di verdure e pesce

Giorni 5, 6 e 7 (1.200 calorie)

  • Colazione: una ciotola media di quinoa e una tazza di tè verde
  • Pranzo: riso con verdure saltate in padella e pesce al forno
  • Spuntino: una tazza di yogurt e 10 pistacchi in guscio
  • Cena: risotto con pollo e funghi.

Credits foto: