Depurare l’organismo e allo stesso tempo perdere qualche chiletto accumulato? Quello che ci vuole, allora, è una dieta depurativa. Liberare il corpo da scorie e tossine, infatti, aiuta non solo a sentirsi più in forma e in salute ma anche a sgonfiarsi e drenare i liquidi in eccesso, a tutto vantaggio della silhouette.

E se il timore è quello di doversi sottoporre a lunghi digiuni o estenuanti periodi di rinunce, ecco la buona notizia: bastano anche pochi giorni per perdere fino a 3 kg, a patto di rispettare le regole detox e naturalmente puntare su sane abitudini di vita anche nel periodo successivo.

Ecco allora il menu da seguire per una dieta depurativa veloce e indolore.

  • Appena sveglie. La prima cosa da fare appena scese dal letto è bere un bicchiere di acqua tiepida con qualche goccia di limone. In alternativa, via libera a una tisana detox a base di zenzero, che aiuta a depurare l’organismo ma anche a dare sprint al metabolismo. Per prepararla basta scaldare un bicchiere d’acqua, aggiungere un po’ di succo di limone e un pezzo di radice di zenzero grattugiata. Si fa bollire per circa 10 minuti, si filtra e voilà.
  • A colazione. Per il primo pasto della giornata, è concesso uno yogurt bianco magro in cui mescolare un cucchiaio di fiocchi d’avena, fonte indispensabile di fibre per il buon funzionamento dell’intestino.
  • A pranzo. A mezzogiorno, invece, si può consumare un piatto di brodo accompagnato da una fetta di pane integrale. Per preparare il brodo  occorre una zucchina, un gambo di sedano, dei fagiolini e mezza cipolla. Per insaporire si potrà aggiungere un pizzico di sale e delle erbe aromatiche a piacere.
  • A cena. Per il pasto serale, invece, si può puntare su un piatto di verdure crude o cotte, da accompagnare a un secondo a scelta tra una porzione di carne bianca, un filetto di pesce o delle uova. Naturalmente questi alimenti devono essere cucinati senza l’aggiunta di condimenti e dunque al vapore, piuttosto che al cartoccio o bolliti.
  • Prima di andare a dormire. Ultimo step, prima di andare a dormire, sarà quello di sorseggiare una tisana drenante, magari a base di tarassaco. Le alternative possono essere diverse: l’importante è farsi consigliare dall’erborista una tisana serale che aiuti l’organismo a eliminare le tossine ma che abbia anche un effetto rilassante.
  • Spuntini. Durante il giorno, è concessa frutta fresca di stagione, anche sotto forma di macedonia ma senza l’aggiunta di zucchero, oppure una manciata di noci.

Leggi anche La dieta detox per dimagrire velocemente | Dieta mima digiuno: come si fa