Dieta di due settimane efficace: ecco come farla

Ecco come fare una dieta di due settimane efficace seguendo alcune regole che permettono di perdere peso in poco tempo, anche se con qualche sacrificio.

Aggiornato il 2 maggio 2019
Fitness

Esiste una dieta di due settimane efficace? Certo che sì. Chiaramente le diete dimagranti non sono tutte uguali ed è difficile orientarsi tra tutte quelle oggi consultabili online, quindi adesso andremo a vedere una di quelle che promettono risultati visibili in breve tempo, 14 giorni appunto.

Come attivare il metabolismo durante la giornata

Perdere peso rapidamente è il sogno di tutte le persone con qualche chilo di troppo, anche se non è propriamente raccomandabile per la salute del corpo. Si sa che dimagrimenti drastici in tempi rapidi non fanno bene e inoltre è facile riprendere i chili persi altrettanto velocemente. Si possono però presentare situazioni (come una festa, un matrimonio imminente) in cui pensiamo a una dieta last-minute; qualunque sia il motivo per cui si voglia perdere peso in breve tempo, ecco qualche consiglio per fare una dieta che funzioni davvero.

Dieta iposodica: cosa mangiare e in quali quantità

Innanzitutto una dieta di due settimane efficace dovrebbe prevedere tra le 1000 e le 1200 kcal (calorie) al giorno, indipendentemente dal proprio peso attuale. Normalmente non si può mangiare così poco, quindi in questi 14 giorni è meglio evitare di svolgere attività fisiche che facciano sprecare tanta energia.

7 cose da sapere sulle calorie

Per perdere peso velocemente e seriamente è importante dire addio alle cattive abitudini a tavola cercando quindi di evitare quegli errori comuni che solitamente ci impediscono di dimagrire. Come regole generali da seguire, bisogna evitare:

  • bevande zuccherate (inclusi i succhi di frutta preconfezionati)
  • alcolici
  • cibi grassi
  • alimenti zuccherati
  • salse per condire
  • cibi contenenti tanti carboidrati
  • aperitivi
  • pasti al ristorante.

La prima colazione è importantissima e deve essere sempre completa, meglio con un po’ di carboidrati che possano darci energia durante la giornata e che non ci facciano arrivare affamate a pranzo. Eventualmente si possono alternare i cibi con carboidrati scegliendoli a pranzo, ma è meglio evitarli a cena. A tal proposito, meglio cenare non oltre le ore 20.

La dieta di due settimane efficace dovrebbe includere soprattutto verdura, proteine, frutta e tanta acqua, infatti meglio berne circa 1 litro e mezzo oppure 2 litri al giorno.

Alimenti ricchi di fibre: come mangiarli per perdere peso

Articolo originale pubblicato il 28 aprile 2016

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Dieta Dimagrante