Dieta prima di Natale: come fare per non ingrassare

I consigli per disintossicarsi e non ingrassare in vista delle feste, per godersi poi pranzi e cenoni in famiglia e con gli amici.

Fitness

Storia

Un po’ detox un po’ strategia per non ingrassare in vista delle feste: la dieta prima di Natale è adatta non solo a chi vuole perdere peso, ma anche a chi vuole arrivare in forma perfetta a pranzi e cenoni per potersi permettere qualche sgarro in più.

Tra Natale e Capodanno, grazie al tempo passato a tavola, a lasagne e torroni, a fondute e panettoni, si prendono infatti in media 3 chili. Si aumenta di peso in meno di un mese e ce ne vogliono fino a 5 per tornare in forma. Non sono naturalmente tutti di grasso. Molto è dovuto al gonfiore per gli abbinamenti di cibi sbagliati e per la mancanza di movimento durante questo periodo dell’anno.

La dieta prima di Natale, vista in ottica di prevenzione, può essere quindi un grande aiuto, oltre che la salvezza per chi ha pensato a abiti aderenti e look mozzafiato per celebrare il 25 dicembre e il passaggio all’anno nuovo.

Come fare per non ingrassare in vista delle feste? Ecco la dieta prima di Natale e i consigli da seguire, ricordando che ogni cambiamento nella propria alimentazione va approvato dal medico e che il nutrizionista e il dietologo possono aiutare chi deve perdere molto peso a farlo nel migliore dei modi.

Dieta prima di Natale: cosa mangiare e cosa evitare

Quando manca poco a Natale da un lato si fa volentieri qualche sacrificio, pregustando i manicaretti delle feste, dall’altro è difficile evitare le leccornie che già riempiono i banchi dei mercati e gli scaffali dei supermercati. Cosa mangiare e cosa eliminare?

In tavola, nel mese che precede il 24 dicembre, vanno messi cibi nutrienti e sani:

  • pasta e pane integrale
  • frutta e verdura di stagione
  • fonti di proteine magri (carni magre, pesce, uova, formaggi magri, legumi).

Vanno evitati junk food, alimenti grassi e molto calorici. No a:

  • salumi e formaggi
  • piatti pronti
  • snack
  • dolci industriali
  • prodotti da forno
  • bibite gassate e succhi di frutta
  • alcol.

Occhio anche a cottura e condimento: meglio preferire vapore e piastra e aggiungere olio extravergine di oliva a crudo, limone  o spezie. L’ultimo consiglio da seguire? Quello di bere molta acqua, almeno un litro e mezzo o due al giorno, anche sotto forma di tè verde o tisane detox senza zucchero.

Il menu per non ingrassare prima di Natale

Questa dieta permette non solo di non ingrassare prima di Natale ma – in base alle vostre vecchie abitudini alimentari – anche di perdere qualche chilo. Per dimagrire non esagerate con le porzioni e aggiungete a una alimentazione sana, simile alla dieta mediterranea, dell’attività fisica costante.

Ecco un esempio di menu giornaliero.

  1. Colazione. Un caffè o un tè senza zucchero + una fetta di pane tostato con un velo di marmellata senza zuccheri aggiunti + un bicchiere di latte scremato o uno yogurt magro + un frutto di stagione o una spremuta d’arancia o una manciata di mirtilli.
  2. Spuntino di metà mattina. Potete scegliere un frutto di stagione o una manciata di frutta secca o uno yogurt magro. Non saltate gli spuntini, perché aiutano a non arrivare troppo affamati ai pasti successivi.
  3. Pranzo. Un piatto di pasta integrale al pomodoro (80 g) + un contorno o un’insalata di farro con verdure o due panini integrali con frittata di farina di ceci.
  4. Spuntino di metà pomeriggio. Un frutto di stagione o una manciata di frutta secca o uno yogurt magro.
  5. Cena. A cena portate in tavola un secondo magro (150 gr di carne, di legumi o di pesce, 120 di formaggi magri, 2 uova) con un contorno e una fetta di pane tostato. Dopo cena potete godervi un quadratino di cioccolato fondente con più del 70% di cacao.