https://mymetrix.comscore.com/app/report.aspx

Dior Primavera-Estate 2019: il beauty look

Il trucco ideato da Peter Philips, direttore creativo e immagine del make-up Dior, e come riprodurlo con i prodotti della maison.

Aggiornato il 7 febbraio 2019

In apertura della Paris Fashion Week è andata in scena la collezione prêt-à-porter Dior Primavera-Estate 2019, ispirata alla danza: Peter Philips, direttore creativo e immagine del make-up Dior, per l’occasione ha ideato un beauty look molto naturale, ma con un accento particolare per evidenziare lo sguardo.

Per questa collezione, Maria Grazia Chiuri ha chiesto all’artista israeliana Sharon Eyal di coreografare la sfilata, inserendo i ballerini tra le modelle. Una scelta estetica che mi ha incoraggiato a dare vita a un make-up pulito e naturale, in cui vengono sottolineati gli occhi. Per alcuni dei look, poi, mi sono ispirato anche io al modo particolare in cui li trucca Sharon Eyal stessa”, ha spiegato Philips.

Vincent Lappartient for Christian Dior Parfums

Quali sono i prodotti utilizzati da Peter Philips e come replicare il suo suggestivo make-up per la sfilata Dior Primavera-Estate 2019? Ve lo diciamo noi.

L’incarnato

L’incarnato è puro e naturale”, spiega Peter Philips. Per realizzarlo ha utilizzato come base Diorskin Forever & Ever Wear Primer, seguito dal fondotinta Diorskin Backstage Face & Body e da un tocco di correttore Diorskin Undercover.

Vincent Lappartient for Christian Dior Parfums

Per uniformare la pelle, come ultimo passaggio, basta un velo di Diorskin Forever & Ever Control Loose Powder.

Gli occhi

Per questa collezione Peter Philips ha immaginato due diversi tipi di make-up occhi, come già accennato. “Gli occhi sono truccati con un tratto di Diorshow Khôl all’interno della palpebra inferiore, con un segno volutamente imperfetto che deborda un po’ all’esterno. Ho anche lavorato sulle sopracciglia, ma senza accentuarle troppo, con il Diorshow Brown Styler e il Diorshow Bold Brown”.

Vincent Lappartient for Christian Dior Parfums
Vincent Lappartient for Christian Dior Parfums

C’è poi il trucco ispirato a quello di Sharon Eyal, e il direttore creativo del make-up Dior ne rivela i dettagli: “Il disegno è tracciato dall’occhio verso le tempie con larghi tratti, senza calcare troppo la mano, con il Diorshow Pro Liner Waterproof nero e antracite. Una decorazione che ‘coreografa’ il viso in un gesto libero”.

Le labbra

Vincent Lappartient for Christian Dior Parfums

La bocca resta molto naturale”, dice il make-up artist. Per questo è importante prepararla, renderla morbida e liscia con il Dior Addict Lip Sugar Scrub, dando un tocco finale di luminosità discreta con il Dior Addict Lip Maximizer.

Hair style e nail art

Per completare il look, i capelli sono acconciati intorno alla testa e appuntati saldamente, come nelle pettinature delle ballerine. Unghie dall’aspetto naturale con il rosa delicato di Dior Vernis Nail Lacquer N° 108 Muguet.

Vincent Lappartient for Christian Dior Parfums

Articolo originale pubblicato il 25 settembre 2018

Storia

  • Dior
  • Sfilate di moda