Dior Saddle bag: la nuova versione firmata Maria Grazia Chiuri

La designer reinventa la borsa creata da John Galliano per la collezione prêt-à-porter Primavera-Estate 2000.

Aggiornato il 7 febbraio 2019
Moda

Torna ad animare la nostra wish list la Dior Saddle bag: l’originale borsa della maison, in una nuova versione firmata da Maria Grazia Chiuri, fa parte della collezione prêt-à-porter Autunno-Inverno 2018/19, ispirata agli afflati creativi del ’68, tra la ricerca dell’autenticità e la volontà di rilancio del codice della Maison, anche grazie alla reinvenzione di proposte iconiche.

Le borse della collezione, in particolare, si ispirano sia al sessantottino desiderio di libertà che all’eredità della Casa di moda: la Saddle, infatti, è apparsa per la prima volta ormai quasi 20 anni fa, nella collezione prêt-à-porter Primavera-Estate 2000 disegnata dall’allora direttore artistico Dior John Galliano.

Ispirata al profilo della sella per cavalli, con decorazioni dorate, la geniale idea del designer è diventata in breve un cult, grazie anche alle star che l’hanno indossata, da Beyoncé a Elle Macpherson, senza dimenticare Sarah Jessica Parker/ Carrie Bradshaw in Sex & The City.

Dior Saddle Bag Autunno-Inverno 2018/19

Penso che questa collezione sia stata l’occasione per rivelare la sua bellezza senza tempo”, ha voluto spiegare Maria Grazia Chiuri, attualmente alla salda guida di Dior. “Considero questa icona della storia recente della Maison come l’accessorio perfetto per affrontare la battaglia quotidiana che è la vita. In effetti, la Saddle bag è una borsa che si porta esattamente come una camicia o una giacca ed è così comoda con la sua cinghia che è quasi possibile dimenticare che si sta indossando. La Saddle, naturalmente, è anche pratica perché permette di portare con sé tutto quello che può servire durante la giornata. Per questo l’ho voluta più grande, e più solida, ma anche molto colorata, ricamata o con frange di perline perché, come un camaleonte, si adatta a tutte le situazioni”.

Dior Saddle Bag Autunno-Inverno 2018/19

La rivisitazione propone due formati e diverse identità per un accessorio già da annoverare tra i must have di stagione: dai modelli in pelle di vitello a tinta unita alla più classica in tela blu con logo, dalla versione in tela ricamata multicolor a quella che aggiunge il divertente movimento delle perline, la nuova Dior Saddle è la borsa perfetta per una donna autentica e audace.

Dior Saddle Bag Autunno-Inverno 2018/19

I prezzi in boutique vanno sai 1.800 euro per la mini in tela blu ai 6.500 euro della versione multicolor con perle e frange, passando per i 2.500 euro della borsa in pelle di vitello disponibile in nero, blu e rosso.

Articolo originale pubblicato il 20 luglio 2018

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Dior
  • Moda Autunno Inverno