Avete lasciato il solito spazio in valigia per i libri da portare in vacanza? L’estate 2018 è ricca di proposte, appena uscite o di nuovo in libreria, che non potranno che affascinare le amanti della lettura, che non riescono a rinunciare a leggere durante le ferie, in viaggio e sotto l’ombrellone.

Ecco allora una selezione di 10 storie al femminile, di battaglie e di sconfitte, di futuri distopici e passati gloriosi, tra biografie, eventi storici e romanzi, da leggere durante le vacanze estive.

  1. Helena Janeczek, La ragazza con la Leica, Guanda: vincitore del Premio Strega 2018, il romanzo biografico della scrittrice italo-tedesca racconta la vita ribelle della celebre fotografa tedesca Gerda Taro, l’amore con Robert Capa, l’avventura di fotografare e la gioia di vivere nella Parigi degli anni Trenta (18 euro).
  2. Catena Fiorello, L’amore a due passi, Giunti Editore: con il ritmo incalzante di una pizzica, la scrittrice racconta le suggestioni degli ulivi e delle masserie salentine, la luce e la generosità del più profondo Sud, ma soprattutto il potere salvifico di un sentimento capace di sovvertire ogni legge, a ogni età. Due vicini di casa e una passione che esplode nella magica cornice del Salento  (16 euro).
  3. Amélie Nothomb, Colpisci il tuo cuore, Voland: l’autrice belga confeziona un romanzo crudele, che mette a nudo con precisione millimetrica i meccanismi più distruttivi dell’animo umano; la storia di un amore assoluto, quello di una figlia per la madre, la sua ricerca di tenerezza, di conferme. Invidia, gelosia, rabbia, rancore si muovono all’interno del testo come personaggi silenziosi (15 euro).
  4. Roxane Gay, Fame. Storia del mio corpo, Einaudi: la storia di un desiderio insaziabile, di battaglie sempre perse contro un corpo ammutinato, di una lotta contro una cultura che spinge le donne a odiarsi se non corrispondono alle aspettative. La fame di Roxane, però, è anche il motore della sua spinta creativa e della sua immensa personalità (17,50 euro).
  5. Margaret Atwood, Il racconto dell’ancella, Ponte alle Grazie: scritto nel 1985, è di nuovo in libreria dal 2017 a seguito del successo della serie tv che vi è stata tratta. Ambientato in una teocrazia totalitaria che ha rovesciato il governo degli Stati Uniti, esplora i temi della sottomissione della donna e dei mezzi che la politica impiega per asservire il corpo femminile e le sue funzioni riproduttive ai propri scopi (16,80 euro).
  6. Ritanna Armeni, Una donna può tutto. 1941: volano le Streghe della notte, Ponte alle Grazie: Streghe della notte sono il gruppo di ragazze sovietiche che nel 1941 riesce a conquistare un ruolo di primo piano nella battaglia contro il Terzo Reich. Il loro nemico, prima ancora dei tedeschi, il pregiudizio, la diffidenza dei loro compagni, l’oblio in cui vorrebbero confinarle (16 euro).
  7. Noemi Alderman, Ragazze elettriche, Nottetempo: vincitore del Baileys Women’s Prize 2017, il romanzo mette in scena un futuro dominato dalle donne, in cui gli uomini sono ridotti in semi-schiavitù. Le adolescenti hanno sviluppato un’energia elettrica capace di fulminare chiunque cerchi di molestarle. Quattro personaggi guidano tra i diversi scenari sociali, politici, mediatici e confessionali (20 euro).
  8. Sophie Kinsella, Sorprendimi!, Mondadori: l’autrice di The Secret Dreamworld of a Shopaholic, al secolo Madeleine Wickham, torna con un nuovo romanzo in cui cerca di sviscerare la ricetta per un matrimonio felice e longevo, con la sua voce sempre originale, ironica e sensibile. Dan e Sylvie stanno insieme da 10 anni: ma si conoscono davvero così bene? (20 euro)
  9. Virginia Woolf, Una stanza tutta per sé, Feltrinelli: scritto tra il 1928 e il 1929, costituisce uno dei più eloquenti trattati femministi del Novecento. Partendo da un tema apparentemente secondario – che una donna, per scrivere, debba avere del denaro e “una stanza tutta per sé” – la Woolf porta alla luce le restrizioni imposte nel corso dei secoli alla creatività femminile dalla società, dalle leggi e dalle convenzioni (9 euro).
  10. Rosella Postorino, Le assaggiatrici, Feltrinelli: ispirato alla storia vera di Margot Wölk (assaggiatrice di Hitler nella caserma di Krausendorf. tra il 1943 e il 1944), il romanzo racconta la vicenda eccezionale di una donna in trappola, fragile di fronte alla violenza della storia, forte dei desideri della giovinezza (17 euro).