Favole del Natale Podcastory: 8 racconti per l’Ospedale Buzzi di Milano

Luca Ward, Christian Iansante, Giuppy Izzo, La Mario, Matteo Campese, Fabiana Sera e Adriana Paratore raccontano la magia del Natale.

Pubblicato il 16 dicembre 2019

Il periodo più amato dell’anno ha ispirato Podcastory di Davide Schioppa – la prima podcast factory italiana impegnata nell’ideazione, nella produzione e nella distribuzione di contenuti audio nativi originali – nel dar vita alla sua nuova iniziativa Favole di Natale. Otto racconti natalizi, letti da alcune delle voci più famose e riconoscibili del grande cinema e della radio, in grado di portare il sorriso non solo a chi li ascolterà, ma anche ai bambini dell’Ospedale Buzzi di Milano cui i narratori hanno devoluto i loro compensi.

L’appuntamento del Natale 2019? A partire da lunedì 16 dicembre 2019 sulle tutte le principali piattaforme di podcasting, tra cui Spotify (sul canale dedicato Favole di Natale – Podcastory), Apple Podcast e Spreaker.

Le Favole del Natale di Podcastory

Grandi e piccini potranno immergersi nell’atmosfera delle feste grazie alle storie di tradizione, famiglia, magia, buoni sentimenti e, naturalmente, tanto amore. E alle inconfondibili voci di Luca Ward, Christian Iansante, Giuppy Izzo, La Mario, Matteo Campese, Fabiana Sera e Adriana Paratore, alle coinvolgenti parole di autori specializzati nella scrittura emozionale, a effetti sonori gioiosi e realistici.

Le Favole del Natale di Podcastory sono insieme un modo per diffondere lo spirito del Natale, un regalo originale, un atto di solidarietà fatto con il cuore.

Un sorriso per i bambini della Fondazione Buzzi

L’iniziativa, infatti, è nata non soltanto con lo scopo di regalare emozioni in formato audio, ma anche e soprattutto al fine di donare un sorriso speciale e aiutare i bambini dell’Ospedale Buzzi di Milano. Tutti i doppiatori e gli speaker hanno, di comune accordo, deciso di devolvere in beneficenza il compenso alla Fondazione Buzzi per l’Ospedale dei Bambini.

La Fondazione si impegna da anni per donare un futuro migliore ai bimbi, per dare loro un luogo fatto su misura dove possano stare insieme ai genitori per alleviare il trauma della degenza, un posto in cui avanguardia e tecnologia si incontrano con eccellenza e umanità.

Storia

  • Natale 2019