Ferdinando Giordano critica Rosa Baiano, elogia Davide Baroncini – GF11

Ferdinando Giordano accusa Rosa Baiano di non essere migliorata, come invece successo a Davide Baroncini. Cambiamento di strategia per il concorrente campano?

Ferdinando Giordano sta cambiando strategia in vista della finale del Grande Fratello? Un piccolo sentore lo si ha avuto durante lo scorso lunedì quando, anziché nominare i concorrenti entrati in itinere, ha preferito votare Margherita Zanatta, Questa volta, però, il campano ha deciso di criticare l’amica Rosa Baiano ed elogiare il suo nemico storico, Davide Baroncini.

L’occasione è una chiaccherata in Casa, conseguente forse al videomessaggio di saluto di Davide. Secondo Giordano, Davide in questi mesi è migliorato, mentre Rosa non avrebbe fatto alcun passo in avanti per superare la loro relazione. E il ragazzo non ci va nemmeno leggero, sottolineando come forse la Baiano sia arrivata alla semifinale proprio grazie al comportamento di Baroncini.

Ferdinando è convinto che Davide, nonostante i numerosi atteggiamenti scorretti tenuti all’interno della casa di Cinecittà, ha intrapreso un percorso accrescente: le critiche l’hanno spinto a riflettere e migliorarsi, arrivando così all’amore incondizionato dimostrato a Erinela Bitri.

Rosa, invece, avrebbe preferito rimanere ferrea nel suo ruolo di vittima. Facendosi passare per la donna che si sacrifica acriticamente alle violenze verbali e psicologiche dei partner, mood in effetti riconfermato con Emanuele Pagano, la Baiano avrebbe approfittato di questa situazione per continuare nel gioco.

La discussione ha avuto i toni più del consiglio che del j’accuse, tuttavia si tratta di un cambiamento di rotta alquanto sospetto per Ferdinando. In tutti questi mesi, infatti, il giovane ha sempre difeso a spada tratta la coinquilina, possibile che sia bastato solo un videomessaggio di Baroncini a fargli cambiare idea? Lo sapremo con certezza domani sera quando, probabilmente, verrà organizzata dagli autori un’eliminazione secca oltre a quella settimanale. In tal caso, le strategie di Giordano rischiano di diventare assolutamente palesi.