Festa della Donna 2019: cosa fare a Roma

Party per ballare con le amiche, aperitivi con cocktail raffinati, eventi che danno spunti di riflessione sulle figure storiche femminili e mega concerti.

Cosa fare a Roma se vi trovate nella Capitale per la Festa della Donna 2019: party per ballare con le amiche, aperitivi con cocktail raffinati, eventi che danno spunti di riflessione sulle figure storiche femminili e appuntamenti  con mega concerti, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Del resto, la Festa delle Donne non è solo regali e biglietti di auguri, ma soprattutto unione e consapevolezza.

Certo, lo sciopero generale che coinvolgerà l’8 marzo 2019 anche i mezzi pubblici non renderà gli spostamenti facili, ma basterà organizzarsi con un po’ di anticipo per passare una giornata e una serata speciali con la mamma, le colleghe, le sorelle.

Dopo aver visto gli eventi dell’8 marzo a Milano, ecco cosa fare a Roma per la Festa della Donna 2019.

  • Cavalieri Grand Spa Club. Rosa è il colore dell’evento che Il Cavalieri Grand Spa Club (la Spa del Rome Cavalieri Waldorf Astoria, in  via Alberto Cadlolo, 101) ha organizzato in occasione della Festa della Donna. Dalle 18 alle 20,30 si tiene un momento dedicato alla cura della bellezza e alla sensibilizzazione sul tema della salute della donna. Alle ospiti verrà dedicata una consulenza hairstyle a cura del team Mazzola, e alcuni mini trattamenti beauty di Aromatherapy Associates. Durante la serata, verrà offerto il Pink Velvet, un cocktail ideato per l’occasione a base di rum bianco, succo di lime e karkadè con miele. Alle note alcoliche del rum, si uniscono le proprietà benefiche del karkadè, che si ricava dai fiori dell’ibisco. Oltre a non contenere teina, è ricco di antociani, flavonoidi, tannini, Vitamine A, C, D, e fonte di calcio, magnesio e potassio. Il cocktail è, infatti, abbinato alla sensibilizzazione sui tumori femminili e sull’importanza della prevenzione: l’evento è finalizzato alla raccolta fondi in favore dell’Istituto Europeo di Oncologia per sostenere il Women’s Cancer Center.
    Info: 06 35092950

    @Ufficio stampa
  • Hotel Art by the Spanish Steps. Per la Festa della Donna all’Hotel Art by the Spanish Steps (via Margutta, 56) la direttrice Monica Marini ha voluto creare un appuntamento speciale, un aperitivo dalle 18 alle 24 al Crystal Bar, in un ambiente dedicato all’arte contemporanea, sotto le volte di un’antica cappella. Sarà possibile degustare i cocktail, firmati dal barman Daniele Maietti, accompagnati dai raffinati stuzzichini dello Chef Flavio Baffa. Si chiama To be an angel il cocktail creato per l’occasione, con gin shapphire, cocco, ananas fresco, fresh lime, essenza di vaniglia, sciroppo di pesca, prosecco e liquore di lychees o di passion fruit per due versioni a scelta tra il giallo e il rosso.
    Ingresso: 15 euro a persona, info 06 328711

    @Ufficio stampa
  • Eataly. Per l’occasione della Festa della Donna, la birreria di Eataly (piazzale XII Ottobre 1492) ospiterà dalle 19 alle 23 la Onlus D.i.Re, che presenterà il progetto #telasuoniamonoi, nato dalla collaborazione con la Dj Georgia Lee. Gli chef della birreria realizzeranno un piatto solidale e il ricavato sarà devoluto in beneficenza. La Onlus riunisce, infatti, 81 organizzazioni di donne che gestiscono una rete di centri antiviolenza presenti in tutta Italia. Il piatto della serata? Pizza al padellino con broccoli, alici e bufala (11,80 euro).
    Info: 06 90279201

    @Ufficio stampa
  • Biblioteca Pasolini. Per la rassegna Dedicato alle donne. Marzo 2019 di appuntamenti con la cultura in Municipio, l’8 marzo alle 17,30 presso la biblioteca Pasolini (viale dei Caduti per la Resistenza, 410/A) si tiene La forza delle donne, reading a cura del Circolo dei Lettori della biblioteca. Nella stessa biblioteca la mostra Le Costituenti nella memoria. Storie, luoghi, politiche, a cura della Casa della Memoria e della Storia. L’esibizione racconta, nelle sue linee essenziali, la storia delle ventuno donne che sedettero per la prima volta in Parlamento. Il 25 giugno 1946 a Montecitorio l’Assemblea Costituente si riunì in prima seduta e furono elette 21 donne su un totale di 556 deputati: 9 della Democrazia Cristiana, 9 del Partito Comunista, 2 del Partito Socialista e una dell’Uomo Qualunque (fino al 15 marzo).
    Ingresso libero. Info: 06 45460521

    @comune.roma.it/cultura
  • Tutte le donne del potere. Una passeggiata organizzata dall’associazione culturale L’asino d’oro per festeggiare l’8 marzo andando alla scoperta delle vite e delle storie di tutte le donne del potere che nel corso dei secoli hanno reso immortale Roma. Palazzi, strade, piazze, chiese ancora oggi portano l’eco del loro ricordo e tramandano la loro memoria. Un itinerario che da piazza Farnese conduce fin nel cuore di Roma, grazie al quale sarà possibile conoscere le personalità forti e irriverenti, astute e spregiudicate di alcune delle donne che hanno cambiato il destino della storia.
    Appuntamento alle 19 davanti a Palazzo Farnese. Costo delle visita guidata 8 euro a persona. Info: 346 5920077

    @Getty Images
  • Mademoiselle Vintage & Second Hand Shop. Presso questo delizioso negozietto di vintage nel quartiere Pigneto (via Alberto da Giussano, 62/E), due ore di workshop di #bodypositivity, per imparare ad amare il proprio corpo, a valorizzarsi e a trovare il proprio stile con la psicologa Silvia Cirillo.
    Posti limitati e prenotazione obbligatoria, costo 10 euro con aperitivo e sconto del 10% sugli acquisti in negozio. Info: 340 1038930

    Facebook @mademoisellevintageshop
  • Arte di esistere e resistere. L’8 marzo alle 17 si tiene il primo di una serie di appuntamenti nell’ambito della mostra Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione presso la Galleria d’Arte Moderna Roma (via Francesco Crispi, 24). In programma la tavola rotonda Arte di esistere e resistere, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e da Susan G. Komen Italia (organizzazione basata sul volontariato, in prima linea nella lotta ai tumori del seno), introdotta da Federica Pirani (Sovrintendenza Capitolina) e Daniela Terribile (Vice-Presidente Komen Italia. Chirurga senologa Policlinico Gemelli, Roma). Moderatrice Livia Azzariti. Con la partecipazione di Barbara Alberti (scrittrice), Simona Argentieri (medico psicanalista), Matilde D’Errico (scrittrice, autrice e regista televisiva, ideatrice del programma RAI Amore Criminale), Patrizia Gabrielli (storica, Università di Siena), Claudia Hassan (sociologa, Università di Roma Tor Vergata) e Daniela Terribile.
    Incontro gratuito con ingresso a pagamento del biglietto d’entrata alla mostra. Prenotazione consigliata allo 060608

    @Ufficio stampa
  • Piper’s Secret. Voglia di ballare? Allo storico Piper Club (via Tagliamento, 9) c’è una festa speciale, una serata all’insegna del divertimento con cena e un piccante live show maschile dedicato alle donne. Dalle ore 21 a mezzanotte l’ingresso è riservato alle sole donne, porte aperte agli uomini dopo lo spettacolo delle 23.30.
    Ingresso in pista con un drink 10 euro (con buffet dalle 21); ingresso con buffet, un drink e divanetto fino a mezzanotte 15 euro; dopo mezzanotte ingresso per uomini 15 euro con drink, per donne 10 euro con drink. Info: 06 98875854

    @piperclub.it