First Man, 5 curiosità sul film con Ryan Gosling e Claire Foy

Tutto quello che avreste voluto sapere sul quarto lungometraggio diretto da Damien Chazelle dedicato a Neil Armstrong e all'allunaggio dell'Apollo 11.

Presentato in concorso alla Mostra del cinema di Venezia 2018 e uscito in Italiail 31 ottobre, First Man è il film con Ryan Gosling e Claire Foy diretto da Damien Chazelle e candidato agli Oscar 2019.

Dopo il successo di pubblico e di critica di La La Land (6 premi Oscar) Chazelle e Gosling ci provano ancora e tornano insieme per la quarta prova alla macchina da presa del regista statunitense (è suo per ora il record del più giovane a ricevere un Oscar, a 32 anni). Niente Emma Stone, ma Claire Foy, la ormai celeberrima Elisabetta II di The Crown e attesa alla Festa del Cinema di Roma  2018 per il ruolo di Lisabeth Salander in The Girl in the Spider’s Web.

First Man racconta gli sforzi e i sacrifici di Neil Armstrong per arrivare all’allunaggio dell’Apollo 11 a partire dal 1961. Il finale è conosciuto (malgrado diversi complottisti vogliano il contrario): alle 20.18 (ora italiana) il modulo Lem “Eagle” della missione Nasa Apollo 11 ai comandi di Buzz Aldrin si posa sull’altipiano detto Mare della Tranquillità. “Un piccolo passo per un uomo, ma un gigantesco balzo per l’umanità” esclama Armstrong mentre muove il primo passo sulla Luna, lasciando un’impronta che resterà indelebile nella storia.

Ryan Gosling in First Man (Courtesy Press Office @ Daniel McFadden)

5 curiosità sul film con Ryan Gosling e Claire Foy

  1. La sceneggiatura di First Man di Josh Singer è tratta dall’omonima biografia autorizzata di Neil Armstrong scritta da James R. Hansen nel 2005 e in libreria in Italia dal 23 ottobre 2018 per Rizzoli. Hansen ha lavorato come storico per la Nasa e oggi è professore emerito di Storia alla Auburn University dell’Alabama. Pluripremiato per diversi libri sulla conquista dello spazio, ha conosciuto personalmente Armstrong.
  2. Lo scopo della missione per l’Apollo 11 era di raggiungere un obiettivo nazionale fissato dal Presidente John F. Kennedy il 25 maggio 1961: far atterrare sulla luna un equipaggio e tornare sulla Terra. Dal lancio al ritorno sulla Terra ci vollero 8 giorni, 3 ore, 18 minuti e 35 secondi perché i piloti lasciassero un segno nella Storia.
  3. Lo scenografo Nathan Crowley ha utilizzato un metodo della vecchia scuola, i modellini (per ricreare parti delle missioni, dal lancio alle sequenze in volo), insieme alle tecnologie moderne. Da qui la sensazione, voluta, di pionieri che andavano nello spazio all’interno “di barattoli di latta cui veniva dato fuoco“, come ha spiegato lui stesso.
  4. Frank Hughes è stato uno degli addestratori degli astronauti delle missioni Gemini e Apollo: ha addestrato il protagonista in una maniera simile al modo in cui aveva lavorato con Armstrong negli anni Sessanta.
  5. Ryan Gosling ha confessato che sarebbe stato impossibile diventare Neil Armstrong senza l’aiuto di numerosi collaboratori: “Sono stato molto privilegiato per aver avuto la possibilità di incontrare Janet Armstrong prima che morisse. Ho anche avuto la grande fortuna di parlare con i due figli di Neil, Rick e Mark, ed ho trascorso del tempo con la sorella di Neil, June, presso la loro fattoria di Wakaponeta, in Ohio, dove è nato Neil. Il museo Armstrong Air & Space Museum e le strutture della Nasa di Cape Canaveral e di Houston mi hanno aperto le porte. C’erano anche esperti ogni giorno sul set per dare la loro consulenza sugli elementi specifici di ogni missione che cercavamo di riprodurre. Io avevo praticamente sempre la possibilità di contattare lo scrittore James Hansen e consultare il suo libro First Man; un’opera di più di 700 pagine di ricerca meticolosa. Non ho mai ricevuto così tanto aiuto nel prepararmi ad un ruolo né sono mai stato in contatto con così tante persone entusiaste e felici di aiutarmi“.
Galleria di immagini: First Man, le foto del film con Ryan Gosling e Claire Foy

Uscita e trailer di First Man

Il film diretto da Ryan Gosling e Claire Foy, uscito al cinema negli Usa il 12 ottobre, arriva in Italia il 31 ottobre, distribuito da Universal Pictures.
Visualizza questo contenuto su

Credits foto:

  • First Man | Ufficio Stampa