Flavia Vento politica: presenta il suo Partito e arrivano i carabinieri

Aggiornato il 27 agosto 2019

Non ne fa una giusta la soubrette Flavia Vento (foto by infophoto) che, dopo essere stata emarginata dalle liste dell’API di Rutelli, da quelle de La Destra di Storace e bannata su twitter da Beppe Grillo, ha deciso di proseguire la sua avventura politica in solitaria. “Noto con molto dispiacere che il sig @beppe_grillo mi ha bloccato su Twitter….Bene dopo di questo posso dire che non sono più grillina. Siamo in democrazia e invece questi finti politici fanno i dittatori” dichiara la showgirl.

Flavia, che non si arrende mai, ha annunciato infatti di voler fondare un partito tutto suo durante la trasmissione televisiva Domenica Live e la presentazione del manifesto, con tanto di raccolta firme, è stata organizzata a piazza del Popolo a Roma.

Peccato però che insieme al banchetto e al programma, che prevede punti come no a Equitalia, no al ticket al pronto soccorso e no agli animali nei circhi, etc… Flavia Vento non abbia portato anche l’autorizzazione per l’occupazione di suolo pubblico. Così la raccolta firme, che secondo lei erano arrivate a cento in dieci minuti, è stata prontamente interrotta dall’intervento dei carabinieri.

Il nome del partito crediamo sia già stabilito: “Il vento del cambiamento”, ci aspettiamo ora di vedere il logo.

Articolo originale pubblicato il 4 dicembre 2012

Seguici anche su Google News!