Fuorisalone 2019: cosa vedere alla Milano Design Week

Arte, moda, eventi, mostre, installazioni e party: i 10 appuntamenti da non perdere.

Casa

Il Fuorisalone 2019 è ormai davvero alle porte: la Milano Design Week invade non solo la fiera di Rho con il Salone del Mobile, ma tutta la città e i suoi quartieri dall’8 al 14 aprile 2019 con oltre mille eventi.

Dalle grandi aree come Brera e Tortona al Lambrate Design District, che si candida quest’anno a divenatre il place to be, la mappa del Fuorisalone 2019 propone percorsi, mostre, arte, moda, food, party, tendenze in una quantità tale di appuntamenti tra cui non è facile districarsi.

Abbiamo selezionato per voi cosa vedere alla Milano Design Week assolutamente, grazie ai 10 eventi del Fuorisalone 2019 da non perdere.

  1. Un’ottima notizia per essere al top durante tutto il Fuorisalone: martedì 9 e giovedì 11 aprile le porte dei saloni milanesi di Treatwell (il più grande portale in Europa per la prenotazione di trattamenti di bellezza e benessere) nelle zone di Tortona, Brera e Moscova si apriranno eccezionalmente di sera e a un prezzo simbolico. Dalle ore 17.30 alle ore 23.00 i professionisti di alcuni selezionati saloni saranno a disposizione per una manicure express o una piega express al costo di 5 euro. Più imperdibile di così! Per prenotazioni treatwell.it/inspiration/city-love-milano/.

    Treatwell (Ufficio stampa)
  2. Da lunedì 8 a domenica 14 aprile, le vie Montenapoleone, Verri, Sant’Andrea, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso e Bagutta ospitano la MonteNapoleone Design Experience 2019 e il Quadrilatero della moda, luogo per eccellenza in cui creatività, tradizione e innovazione si fondono, diventa il “Quadrilatero del design”. Qui si celebra il connubio tra moda e design, due pilastri del Made in Italy, rendendo protagoniste le boutique dei più prestigiosi Global Luxury Brand internazionali dell’evento più atteso dell’anno. Inoltre, lungo via Montenapoleone, è possibile visitare la mostra fotografica open air curata da Alessandro Cocchieri dal titolo MILAN l’è on gran MILAN – Milano dalla ricostruzione al boom economico.

    MILAN l’è on gran MILAN (Ufficio stampa)
  3. Alessi, in occasione della Milano Design Week, presenta il progetto A new moka is blooming in cui la Moka, nella sua nuova edizione pensata dall’architetto David Chipperfield, diventa il centro di un racconto che vede protagonista l’anima democratica di questa icona del disegno industriale. Dal 9 al 14 aprile gli spazi del Mudec – Museo delle Culture (via Tortona 56) ospitano Moka Alessi. Design & Re-Design, un’esposizione che racconta l’evoluzione delle caffettiere nella storia di Alessi, da Richard Sapper (1979) a David Chipperfield (2019); in mostra anche un’immaginifica installazione di Virgilio Villoresi, una “fiaba in movimento” realizzata con un linguaggio che evoca gli esperimenti del pre-cinema, e il film realizzato dal cineasta per il progetto.

    Moka Alessi. Design & Re-Design (Ufficio stampa)
  4. Hyundai presenterà un nuovo concetto di design per l’auto del futuro. In un mondo dove la guida autonoma è realtà e la personalizzazione non è più un lusso, ma l’assoluta necessità di rispecchiare lo stile di vita dei clienti, nasce: Style Set Free By Hyundai. Questo nuovo concetto di design degli interni dell’auto verrà accentuato nell’installazione di Hyundai insieme a Monocle all’Opifico 31 di via Tortona a Milano. Dove un percorso sensoriale guidato da colori, suoni, forme, materiali si unisce alle tecnologie più innovative.

    Hyundai X Monocle (Ufficio stampa)
  5. Lo studio Giò Forma (celebre per l’Albero della Vita di Expo e i più spettacolari palchi di concerti e teatro mai visti) e Timberland e danno vita a RoBOTL: un’imponente e imponente installazione alta 6 metri in piazza XXV Aprile. I designer, architetti e artisti, guidati da Cristiana Picco, Florian Boje e Claudio Santucci, interpretano uno dei temi chiave del brand, la sostenibilità, utilizzando bottiglie di plastica riciclata e scarti di produzione provenienti dall’industria del design. RoBOTL diventa, così, il portavoce ufficiale per sensibilizzare verso azioni consapevoli e responsabili, partendo dalle città in cui viviamo.

    RoBOLT (facebook.com/GIO-FORMA-109471959146870/)
  6. Sanctuary, tropic-Asian restaurant & exotic bar romano, si “trasferisce” per il Fuorisalone 2019 a Milano, presso Officina Conterosso (via Conte Rosso), con Eco Experience, un nuovo modo di vivere lo spazio all’insegna di uno stile di vita eco consapevole, alla riscoperta dell’interazione tra uomo e natura. Designer, artigiani e artisti locali e internazionali raccoglieranno la sfida di trasformare uno spazio di recupero industriale di 1000 mq in un’oasi urbana dove sperimentare nuove forme di interazione/intrattenimento tra musica, party, cibo e arti performative.

    The Sanctuary Eco-retreat (facebook.com/thesanctuaryecoretreat)
  7. FEEL HOME with IKEA: dal 9 al 14 aprile, presso la Torneria Tortona (via Novi 5 angolo via Tortona), dalle 10 alle 22, il brand svedese vi invita nella sua smart home per scoprire SYMFONISK, la nuova collezione high tech sviluppata insieme a SONOS, già premiata con un Red Dot Award: Product Design, il concorso internazionale che esamina i migliori prodotti dell’anno.

    FEEL HOME with IKEA (Ufficio stampa)
  8. The Challenge è la prima mostra di Armani/Silos (via Bergognone 40) dedicata all’architettura. Un percorso narrativo – progettato da Tadao Ando con il suo studio e in collaborazione con il Centre Pompidou – che ripercorre la carriera dell’architetto giapponese, figura fondamentale di una progettazione che predilige l’uso insolito della natura e la combinazione negli spazi di elementi come l’acqua e la luce, e che da sempre si contraddistingue per la sua visione pura ed essenziale. Il percorso si articola intorno a quattro temi principali: Forme primitive dello spazio, Una sfida urbana, Genesi del paesaggio, Dialoghi con la storia. Fanno parte della retrospettiva oltre cinquanta progetti, illustrati da schizzi, modelli originali, video installazioni, disegni tecnici, taccuini di viaggio e fotografie scattate da Tadao Ando stesso (dal 9 aprile al 28 luglio; giovedì e sabato 11-21; mercoledì, venerdì e domenica 11-19).

    Bozzetto Armani per la mostra (armanisilos.com)
  9. Marni propone nella cornice del suo showroom (viale Umbria 42) Marni Moon Walk, un viaggio in cui fascinazioni primitive si fondono con l’immaginazione del futuro. E lo fa sbarcando sulla Luna, da esplorare attraverso complementi d’arredo e oggetti di design in cui l’imprevedibilità del linguaggio visivo è in ogni dettaglio. Dall’11 al 14 aprile i visitatori avranno modo di vedere da vicino una serie di prodotti inediti, frutto del lavoro di artigiani colombiani che collaborano da lungo tempo con il brand. Come ogni anno il Fuorisalone di Marni sostiene un’iniziativa benefica rivolta all’infanzia. Nel 2019 è la Fondazione OTB: parte del ricavato proveniente dalle vendite dei prodotti finanzierà il progetto “Future Brain” nel reparto di neuro-oncologia pediatrica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

    Marni Moon Walk (fuorisalone.it)
  10. Da martedì 2 a domenica 14 aprile 2019, la Fondazione Nicola Trussardi presenta A Friend, un’imponente installazione concepita appositamente per i due caselli daziari di Porta Venezia dall’artista ghanese Ibrahim Mahama (Tamale, Ghana, 1987), a cura di Massimiliano Gioni. L’installazione è realizzata in occasione dell’Art Week milanese, coordinata dal Comune di Milano, e rimarrà visibile anche per l’intera durata della Design Week. Grazie alla ricerca e alla trasformazione dei materiali, Ibrahim Mahama indaga alcuni dei temi più importanti della contemporaneità: la migrazione, la globalizzazione e la circolazione delle merci e delle persone attraverso i confini e le nazioni.

    A friend (fondazionenicolatrussardi.com)