Si infittisce con nuovi eventi il programma del Fuorisalone 2019: le date della grande festa milanese del design da segnare sono dall’8 al 14 aprile 2019. Con la Design Week, infatti, la città si anima grazie a feste, appuntamenti e mostre nei quartieri della Milano, in contemporanea con il Salone del Mobile.

Una manifestazione da non perdere per conoscere le tendenze del design che verrà e imbattersi, a ogni angolo, in un party o in un happening.

Tutto quello che c’è da sapere sulla settimana del design a Milano.

Gli eventi del Fuorisalone in numeri

Protagonista del Fuorisalone 2019 sarà il design in tutte le sue forme, dall’automotive alla tecnologia fino alla contaminazione con la moda, il food e lo sguardo verso la salvaguardia ambientale, tema sempre più trasversale. Gli eventi a Milano in corrispondenza con il Salone Internazionale del Mobile saranno più di mille e, come sempre, richiameranno l’attenzione di appassionati, addetti ai lavori e player tanto italiani quanto internazionali.

Se l’edizione 2018 ha registrato una partecipazione pari a quasi 500mila persone, ci si aspetta che il Fuorisalone 2019 superi questa cifra vista la continua popolarità che la manifestazione sta acquisendo.

Fuorisalone 2019: zone

Se un tempo il centro nevralgico del Fuorisalone era Tortona, oggi la manifestazione si è ampliata fino a comprendere tutta la città: di seguito i quartieri protagonisti, da Brera Design DistrictVentura Centrale & Ventura Future, e il numero di eventi che ci aspettano zona per zona.

  • Brera Design District con 216 eventi;
  • Tortona Design Week con 48 eventi;
  • Ventura Centrale & Ventura Future con 90 eventi;
  • 5VIE art+ design con 10 eventi;
  • Superstudio Più | SUPERDESIGN SHOW (zona Tortona) con 52 eventi;
  • Porta Venezia In design con 21 eventi;
  • Zona Sant’Ambrogio Design district con 10 eventi;
  • Asia Design Pavillon (zona Tortona) con 7 eventi;
  • La Triennale di Milano con 23 eventi;
  • In/Bovisa con 20 eventi;
  • Zona Monumentale – Fabbrica del Vapore con 18 eventi.

Di seguito, una selezione di eventi in programma per il Fuorisalone 2019, in scena dall’8 al 14 aprile 2019.

Fuorisalone 2019, gli eventi in programma

La lista degli eventi da non perdere durante il Fuorisalone 2019, in continuo aggiornamento.

Jacuzzi per ARGA: Jacuzzi sceglie il Fuorisalone 2019 per presentare i nuovi sali da bagno: Carpo, Thallo, Auxo ed Eirene. Creati in esclusiva per ARGA, selezionando e miscelando i migliori minerali naturali, sono compatibili con qualunque vasca da bagno e sono ideali per rivitalizzarsi, rigenerarsi, rilassarsi e ritrovare un piacevole equilibrio. Piazza San Marco. Info: [email protected], tel 02 92852325.

Jacuzzi sali da bagno per ARGA (Ufficio stampa)

Human Code di Roberto Sironi: tra gli appuntamenti di 5VIE arte + design, vero e proprio “museo diffuso del design”, la personale mostra Human Code di Roberto Sironi a cura di Annalisa Rosso. Ambientata in una dimensione parallela, la mostra sarà un viaggio tra antropologia, tecnologia, sperimentazione di processi e materiali, durante il quale Sironi affronterà lo scottante tema dei Big Data, interrogandosi sul patrimonio che lasceremo ai posteri e ridefinendo la data di inizio dell’Antropocena iniziata, secondo l’artista, con la comparsa dell’uomo, da sempre in rapporto antitetico con la natura. Siam, Società di Incoraggiamento Arti e Mestieri, via Santa Marta 18.

Roberto Sironi (Foto: Federico Villa)

We are open! – 100% OPEN: all’interno di Ventura Future, organizzata e curata da Centre for Creativity del Museum of Architecture and Design, Ljubljana, è una selezione di designer e aziende di arredo slovene. Un panorama del miglior design 100% sloveno che indaga anche il rapporto tra la produzione su scala industriale e gli artigiani che lavorano in proprio. Il titolo-concept richiama un linguaggio preso dal marketing e dalla pubblicità, ma anche l’apertura del design all’interpretazione e a nuovi input.

Jana Mršnik-Belabela, Bubble light (Ufficio stampa)

Belgium is Design: oltre a Ventura Future con BASE Milano, in via Tortona troverà spazio anche Belgium is Design, la collettiva del design belga che torna al Fuorisalone dopo un anno di assenza. Saranno presenti con l’esposizione Generous Nature presso Opificio31 (via Tortona 31) che vuole sottolineare la capacità del design e dei designer di operare un cambiamento importante nell’ambito della produzione industriale, optando per sistemi sostenibili che investano l’intera cultura progettuale. Apertura serale straordinaria mercoledì 10 aprile fino alle 22.

Belgium is Design, StudioPlastique, Ardennes Toys (Ufficio stampa)

Future (H)eart(H): 8 Dutch Design visions for a livable earth: tra i progetti della seconda edizione di Ventura Future, la mostra promossa dall’Ambasciata e del Consolato Generale del Regno dei Paesi Bassi a Milano dedicata a 8 progetti di ricerca sul tema del bio design, dal titolo Future (H)eart(H): 8 Dutch Design visions for a livable earth.

Pascale Theron Studio, Pascale Theron, Feathered Fabrics (Photo Credits Femke Reijerman)

Nuova collezione SYMFONISK IKEA: in zona Tortona IKEA presenta la sua smart home e, in anteprima mondiale, i due nuovi speaker SYMFONISK, prodotto nato dalla conoscenza dell’arredamento del brand svedese e dalla solida esperienza di SONOS. Allestito presso gli spazi post industriali della Torneria, il playground vede interagire luci e suoni attraverso experience, installazioni e talk.

IkeaXSonos (Ufficio stampa)

Marimekko in zona Tortona: Marimekko presenta, al Fuorisalone 2019, Onni e Kukkaketo presso il nuovo guide shop del Gruppo Streni: BAGALIER Milano Tortona, in Via Gaspare Bugatti 7a (Via Tortona). La designer giapponese Fujiwo Ishimoto, che ha realizzato i disegni per l’azienda finlandese, hanno un’ispirazione estiva e si possono ritrovare su accessori tessili, per la tavola, la cucina e il living, e su un servizio da tavola in porcellana.

La collezione Marimekko al Fuorisalone 2019
La collezione Marimekko al Fuorisalone 2019

LIVE NOW DESIGN LATER: un percorso esperienziale che unisce il mondo del design (JoeVelluto), al mondo dell’esperienza e del digitale (Young Digitals), con la filosofia Zen (Maestro Zen Tetsugen Serra). Un evento “fuori schema” in cui l’oggetto è protagonista, ma non in relazione alla sua forma estetica per come comunemente la valutiamo. L’esplorazione del percorso è strettamente legata ad un’insolita (e sorprendente) interazione tra smartphone-persona-oggetto: una modalità ispirata ai libro game degli anni ’80, riproposta in chiave digital, attraverso il linguaggio design. Presso L20 Centro Zen Metropolitano, in Viale Liguria 20.

LIVE NOW DESIGN LATER (Foto: Ufficio stampa)

Contrada Erasmo: l’atelier di artigiani – il cui cuore creativo è Erasmo Figini – che realizza pareti e mobili su misura per interni di alta gamma con artistiche e inusuali combinazioni di materiali di pregio, antichi e di recupero, creerà uno speciale allestimento per presentare i propri arredi e complementi da Signorvino, in via Dante 13.

Contrada Erasmo (Foto: Ufficio stampa)

IED con Under Pressure: dopo aver coinvolto studenti dall’Italia, dal Brasile e dalla Spagna, l’Istituto Europeo di Design presenta al Fuorisalone le 100 domande per il domani. L’installazione invita il pubblico della Design Week a riflettere sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale. Un progetto ambizioso questo, che è in linea coi valori più profondi dell’Istituto e con il suo impegno etico sul tema. La domanda che i creativi pongono è chiara: com’è possibile, oggi, recuperare il rapporto con la natura e quali sono gli equilibri del pianeta? In via Tortona 31, dal 9 al 14 aprile 2019.

Under Pressure (Foto: Ufficio stampa)

Viganò&C. presenta Milly: al Fuorisalone 2019 Viganò&C. presenta Milly, nuova poltroncina imbottita nata dalla collaborazione con Basaglia Rota Nodari Studio. La seduta, prima di una serie, è portavoce del concetto di innovazione silenziosa caratteristico del brand. Dalle forme eleganti e dalle curve morbide rivede le linee tradizionali: stabile e leggera, grazie alla struttura in tondino d’acciaio, contemporanea con lo schienale che si assottiglia verso l’alto e studiata, in ogni dettaglio, per garantire le migliori soluzioni ergonomiche.

Milly di Viganò&C. (Foto: Ufficio stampa)

Un-Learn/Re-Learn al Ventura Future: nella cornice di Ventura Future troverà spazio l’installazione curata da Base sul concetto di Un-learn/Re-learn e che vede la partecipazione di Italo Rota, Salottobuono, Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, Stefano Mirti, Super. Ci saranno i workshop di officina Base, nella portineria s’inserirà un curioso “Design Confession”, progetti ibridi tra craft e tech e musica serale.

Ventura Future – Base (Foto: Facebook)