Gel per le sopracciglia: cos'è e come si usa

Una piccola guida per sapere tutto sulla nuova mania da beauty addicted per delineare al meglio l'arcata sopraccigliare.

Pubblicato il 12 settembre 2018

Se si desiderano delle sopracciglia perfette come quelle di Meghan Markle o folte e curate come quelle di Gigi Hadid, il gel per le sopracciglia è un alleato di bellezza indispensabile, insieme alla matita per sopracciglia.

Un arco preciso, simmetrico e ordinato permette di truccare gli occhi in maniera più naturale, senza eccedere con smokey eyes e con ombretti colorati per enfatizzarli: una passata di mascara sulle ciglia è sufficiente ad aprire lo sguardo quando le sopracciglia sono ben delineate e soprattutto ben pettinate.

Gel per le sopracciglia: cos’è e a cosa serve

  • I gel per sopracciglia sono molto efficaci per farle apparire ordinate e curate. Quelli colorati possono sostituire matite e polveri tingendo le sopracciglia e mantenendole allo stesso tempo in ordine.
  • L’applicazione di un prodotto in gel  permette di fissare anche i peli più indisciplinati. Le formule a base di cera, infatti, garantiscono una tenuta long lasting evitando così di disperdere la forma e il brushing.
  • Spesso il gel per le sopracciglia è in formato mascara. Oltre a facilitare l’applicazione del prodotto, lo scovolino permette di pettinare l’arco seguendo l’andamento dei peli mentre il gel fissativo li ferma una volta per tutte. Il risultato dura un’intera giornata o in alcuni casi anche di più.
  • Alcuni prodotti hanno formule pigmentate per riparare ai piccoli danni e riempire zone più rade. Oltre a colmare piccoli buchi, il gel creare volume rendendole più folte.
  • Le versioni con pettinino, spesso angolato, aiutano a delinearne i contorni, perché pigmentate, mentre la texture in gel le modella e le fissa. L’effetto che si ottiene è molto naturale e non tropo statico.

I 3 preferiti della redazione

  1. Kiko: Mascara gel fissatore trasparente per sopracciglia. La formula è studiata per garantire un fissaggio leggero, senza incollare e senza lasciare tracce (7,20 euro).
  2. Benefit: Mini Ka-Brow. Grazie al pratico pennello incluso, questo gel cremoso consente di definire le sopracciglia con grande precisione ed intensificare lo sguardo, per un effetto modulabile da naturale a molto intenso (14,50 euro).
  3. Anastasia Beverly Hills: Brow gel. L’applicatore arrotondato consente di distribuire la formula in maniera uniforme, apportando una tenuta flessibile e senza residui (26,50 euro).

Come si usa il gel per le sopracciglia

  • Il  gel trasparente va applicato seguendo la direzione in cui crescono i peli. Si può usare lo scovolino del tubetto stesso o un altro pettinino.
  • Si pettina la parte interna verso l’alto, l’arco verso l’esterno e l’estremità verso il basso.
  • Se è stata passata una matita o una polvere per sopracciglia, è bene usare diversi pettinini per evitare di contaminare il gel. In questo modo non si rischia di macchiare con tracce residue di matita o polvere.
  • Il gel colorato va passato con un pennello angolato sottile: si applica il gel lungo il bordo inferiore delle sopracciglia.
  • Quindi si delinea il bordo inferiore delle sopracciglia disegnando tratti brevi e leggeri. Bisogna fare attenzione a non fuoriuscire dal sopracciglio, evitando che il prodotto si estenda al di là dei peli. Le sopracciglia vanno definite dall’angolo interno a quello esterno.
  • È consigliabile usare un pennello dalle setole rigide, come quelli per applicare il rossetto, ed evitare i pennelli dalle setole morbide, come quelli per sfumare gli ombretti.
Seguici anche su Google News!