GF11: Andrea Cocco contro Jimmy Barba per Margherita Zanatta?

Una talpa afferma che presto Jimmy Barba e Andrea Cocco verranno alle mani per Margherita Zanatta: ma sarà vero?

Andrea Cocco e Jimmy Barba si contenderanno l’amore di Margherita Zanatta a suon di botte? È quello che afferma una talpa del Grande Fratello, la stessa che insieme a Edoardo Tavassi annunciò l’uscita di sua sorella Guendalina, poi rivelatasi vera. Un’indiscrezione inverosimile, ma se la talpa avesse ragione?

L'”oggetto” del contendere tra Andrea e Jimmy sarà appunto Margherita, che dopo un periodo di effusioni col ballerino, ora si sta lasciando andare con il modello italo-giapponese. Eppure i due proprio qualche giorno fa hanno litigato, ma per una ragione abbastanza giusta e credibile: Jimmy ha sentito che Andrea non lo considera un buon amico, tanto da nominarlo, e così i ragazzi hanno discusso.

Ma l’ipotesi di un litigio a causa della speaker varesina non sembra molto plausibile. Certo aumenterebbe l’autostima di Margherita, che non sembra averne tantissima, soprattutto dopo i tradimenti e le affermazioni ai suoi danni di Nando Colelli, ma ugualmente appare qualcosa di assurdo.

Innanzitutto per i soggetti coinvolti: Jimmy e Andrea sembrano assolutamente due ragazzi pacifici, il primo capace solo di farsi una risata di fronte agli attacchi degli altri, il secondo sempre fuori da qualunque contesa o pacatissimo nei modi. Perfino il litigio dei giorni scorsi è stato assolutamente civile, tanto da renderci impossibile il solo immaginare che Jimmy e Andrea possano venire alle mani, per una donna poi.

Inoltre, è già passato un po’ di tempo da quando Jimmy e Margherita amoreggiavano un po’ dappertutto e per scherzo: Jimmy si ricorda solo ora quanto le piace? E ammesso che sia così, non se ne ricordava quando corteggiava tutte le altre ragazze, dal grande rubacuori che è? La talpa afferma che lo zampino, lo “stimolo” ai litigi venga dagli autori. Utilizzando un’espressione cara a Giordana Sali, che andava matta per i proverbi, chi vivrà vedrà.