Givenchy collezione Autunno-Inverno 2019/2020

Clare Waight Keller ha presentato al Jardin des Plantes di Parigi la sua Winter of Eden, l'ultima sfilata nata da una passeggiata invernale.

Moda

Al Jardin Des Plantes, il giardino botanico nel cuore di Parigi, Clare Waight Keller ha mandato in passerella la Givenchy collezione Autunno-Inverno 2019/2020 , Winter of Eden, influenzata dalla “aristocrazia che porta una nuova sensibilità chic nel mondo urbano“.

Ed è difficile non ravvisare nel riferimento suggerito dalla stilista nel backstage Meghan Markle, la Duchessa di Sussex che non manca di riempire le pagine dei tabloid con i suoi look griffati Givenchy.

Cosa ha in serbo per il suo guardaroba la designer britannica? Modelli più fluidi rispetto ai tagli sartoriali delle ultime stagioni, con abiti stretti in vita da cintura e cappotti con maniche a punta alta e un vestito da sera con un risvolto ingioiellato che riecheggia l’aspetto monocromatico che ha aperto lo spettacolo di Haute Couture Primavera-Estate 2019.

La sfilata alla Paris Fashion Week ha confermato la posizione di Givenchy in prima linea nella moda, rafforzando diverse tendenze emergenti per la prossima stagione, dalle spalle esagerate alle borse piccole, e dal nuovo orlo “midaxi” – più lungo di un midi, ma appena sopra la caviglia. Le uscite da giorno sono incentrate sulla plissettatura in stile giapponese, costruita ingegnosamente su tessuto stampato floreale. In passerella, il motivo botanico è presente sugli abiti a pieghe blu, rosa, verdi e malva, lunghi a collo chiuso.

Tre uscite della Givenchy collezione Autunno-Inverno 2019/2020
Givenchy Autunno-Inverno 2019/2020 (Getty Images)

Tante le uscite in pelle di serpente, sia per uomo che per donna, oltre che su scarpe e borse, con eleganti trench in pelle con finiture squamate.

Tre uscite della Givenchy collezione Autunno-Inverno 2019/2020
Givenchy Autunno-Inverno 2019/2020 (Getty Images)

Anche da Givenchy, come da Saint Laurent, le spalle anni Ottanta sono grandi protagoniste, con il ritorno di silhouette importanti sia in cappotti che giacche scultoree, spesso in tweed e tessuti a spina di pesce.

Tre uscite della Givenchy collezione Autunno-Inverno 2019/2020
Givenchy Autunno-Inverno 2019/2020 (Getty Images)

Gli abiti da sera rosa pallido e rosso hanno la linea arrotondata e la parte superiore dal taglio sartoriale si trasforma in top asimmetrico sulla giacca destrutturata con una scollatura asimmetrica.

Tre uscite della Givenchy collezione Autunno-Inverno 2019/2020
Givenchy Autunno-Inverno 2019/2020 (Getty Images)

Splendide le uscite finali da gran soirée, long e mididress neri finemente ricamati con cristalli e strass.

Tre uscite della Givenchy collezione Autunno-Inverno 2019/2020
Givenchy Autunno-Inverno 2019/2020 (Getty Images)

Tanti ad applaudire in front row, a partire da Rebel Wilson e Rosamund Pike, Sam Smith, Gal Gadot e il pilota di F1 Lewis Hamilton.

Galleria di immagini: Givenchy collezione Autunno-Inverno 2019/2020, le foto

Una collezione di grande impatto, con diversi pezzi facili da indossare (scarpe e borse comprese), che non mancherà di incontrare il favore non solo delle instagrammer, ma – soprattutto – delle aristocratiche clienti a cui si ispira e a cui si rivolge.