"Harry Potter 7": per Emma Watson e Rupert Grint baciarsi è stato terribile

Pubblicato il 7 ottobre 2010

Salvare il magico regno di Hogwarts è un gioco da ragazzi per gli attori di “Harry Potter” in confronto a un po’ di romanticismo nella saga.

In “Harry Potter e i Doni della Morte” si vedrà infatti finalmente il bacio tra Hermione e Ron, personaggi rispettivamente interpretati da Emma Watson e Rupert Grint. I due giovanissimi attori hanno avuto però qualche problemino nel girare tale scena, in quanto si è venuto a creare un profondo imbarazzo tra di loro. Non riuscivano infatti a smettere di ridere.

Non sono riusciti a prendere questo bacio sul serio, probabilmente per il fatto che i due sono amici da quanto avevano 11 anni. Emma Watson e Rupert Grint, insieme a Daniel Radcliffe (Harry Potter), hanno infatti iniziato la loro carriera cinematografica proprio con la saga fantasy, ed è stato davvero difficile affrontare una situazione del genere, come ha dichiarato l’attrice:

Se dobbiamo essere onesti, non eravamo impazienti di girare questa scena. Abbiamo avuto problemi perché ci veniva da ridere e non siamo riusciti ad affrontare seriamente questo bacio: è stato terribile.

Ricordiamo che, qualche tempo fa, la scena del bacio tra Hermione e Ron in “Harry Potter e i Doni della Morte” era stata paragonata ai baci che Edward Cullen (Robert Pattinson) e Bella Swan (Kristen Stewart) si sono scambiati nella saga Twilight, generando però in Emma Watson un commento decisamente provocatorio: a suo parere, la saga di Harry Potter “non vende sesso come fa Twilight”, dunque quello che vedremo sullo schermo sarà un bacio totalmente differente, più emotivo.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Emma Watson
  • Harry Potter