H&M: la moda low cost veste la Fieracavalli

H&M, il colosso della moda low cost svedese, partecipa a Fieracavalli grazie alla sponsorizzazione della cavallerizza Malin Baryard-Johnsson.

Aggiornato il 28 marzo 2019
Moda

H&M si conferma protagonista della Fieracavalli, la più grande esposizione equestre tenuta in Italia, con una sponsorizzazione dedicata a due dei cavallerizzi in gara, gli svedesi Malin Baryard-Johnsson e Peder Fredicson. Proprio la bella atleta di Söderköping, in sella a H&M Tornesch 1042, si è classificata 20° alla Longines FEI World Cup™ di salto ostacoli nell’ambito di Fieracavalli 2013 Verona, celebrando così in maniera ottimale il sodalizio con il colosso della moda low cost.

Malin Baryard-Johnsson non è nuova alle collaborazioni con il brand svedese: infatti, già dal 1996 è entrata a far parte della grande famiglia di H&M dedicata alla moda giovane e non solo, grazie alle sue capacità. A soli 21 anni, Malin è riuscita a finire sotto ai riflettori grazie al suo talento nel salto a ostacoli, portandosi a casa un ragguardevole settimo posto nell’ambitissima finale della World Cup dopo la conquista del primo posto al Campionato Europeo Young Riders e ai Campionati Europei Pony.

Insieme alla sua cavalla Butterfly Flip, la Baryard-Johnsson è riuscita ad accaparrarsi anche la medaglia d’argento a squadre ai Campionati Europei del 2001 e del 2002, seguito dal terzo posto nella finale della World Cup e il sesto posto agli Europei dell’anno successivo. Un successo che non si è di certo fermato qui, visto che nello stesso anno è riuscita anche a entrare nella top ten mondiale delle cavallerizze, fino al grandissimo risultato del primo posto di Stoccarda dove, nel 2006, al German Masters.

Visualizza questo contenuto su

Articolo originale pubblicato il 15 novembre 2013

Seguici anche su Google News!

Storia

  • H&M
  • Low Cost