Il Principe Carlo e Camilla Parker Bowles vicini al divorzio

Sempre più vicino il divorzio fra Carlo d'Inghilterra e Camilla Parker Bowles: i due reali non si sopporterebbero più dopo una vita di alti e bassi.

Pubblicato il 28 giugno 2011

Nessuna pace per la corona inglese: il Principe Carlo e Camilla Parker Bowles sarebbero in procinto di chiedere il divorzio. A poco più di due mesi dal divorzio, dopo soli cinque anni di matrimonio.

Se la loro storia d’amore era iniziata durante la gioventù e si era interrotta per pochissimo tempo a causa del matrimonio di Carlo con Lady Diana, salvo poi riprendere, fino a diventare una delle principali cause della separazione fra Carlo e la principessa scomparsa nel 1997, sembra che ora si stia per scrivere la parola fine sul rapporto che lega i due celebri amanti da oltre un trentennio.

Sempre secondo le fonti britanniche i due non si sopporterebbero più, e Camilla lamenterebbe la pesantezza del suo ruolo pubblico che le impedisce di avere una vita privata. Ma i ben informati sostengono che in ballo ci sia ben più di un amore che finisce: il patrimonio del futuro sovrano è, infatti, al centro dell’attenzione. Non è dato sapere se esistano accordi prematrimoniali o altro, certo è che in caso di divorzio l’aspetto economico non sarebbe così marginale.

A pensare più insistentemente alla separazione sarebbe proprio la duchessa, che tanto ha fatto in passato per sposare il suo primo amore di gioventù, e ora invece, stufa della vita di città, vorrebbe potersi dedicare di più alla sua passione: i cavalli e la vita in campagna. Dopo il matrimonio Camilla è divenuta l’accompagnatrice ufficiale del consorte in tutti gli appuntamenti pubblici, non solo feste e balli, ma anche giornate di noiose cerimonie e di eventi pubblici da cui non si può esimere.

Già durante il giorno del {#matrimonio} di William e Kate gli occhi più attenti (e le indiscrete telecamere della BBC) si erano soffermati a lungo su un battibecco fra Carlo e Camilla, e i rumor sulla rottura avevano cominciato a prendere piede.

Seguici anche su Google News!