In piazza per la Costituzione

100 città Italiane accoglieranno l'eco della manifestazione nazionale indetta oggi 12 marzo 2011 nella capitale: in piazza per la Costituzione.

È prevista per oggi a Roma una manifestazione di interesse nazionale in difesa della Costituzione Italiana. La mobilitazione, nata sotto lo slogan ”A difesa della Costituzione, se non ora quando?”, vedrà 100 città italiane e alcuni presidi all’estero muoversi in concomitanza dell’evento nella capitale.

La partenza è prevista da Piazza della Repubblica in direzione Piazza del Popolo dove è stato allestito un palco sul quale si daranno il cambio giornalisti, artisti, costituzionalisti, attori e musicisti. Tra questi segnaliamo la presenza di Ascanio Celestini, il segretario della Federazione Nazionale della Stampa, Roberto Natale, il costituzionalista Alessandro Pace, Daniele Silvestri. Mentre a Milano interverranno Franca e Dario Fo e Nando Dalla Chiesa.

La giornata è stata organizzata dal Comitato a Difesa della Costituzione sotto il cui nome si sono radunate più di 100 sigle tra partiti, associazioni e organizzazioni, con l’unico obbiettivo di difendere gli articoli della Costituzione Italiana.

Sul palco di Roma l’evento prenderà vita quando l’orchestra, e un coro composto da un centinaio di persone, intonerà il Dies Irae di Mozart e il Va pensiero di Verdi dal Nabucco. Proseguiranno interventi e letture della Costituzione, sit in e flash mob di studenti dislocati nelle varie città italiane.

La manifestazione è un’occasione di unione civile da parte di tutti i cittadini, di ogni classe sociale e condizione politica, senza nessuna distinzione e discriminazione. È l’opportunità per protestare contro la modifica della carta Costituzionale e per i tagli che stanno subendo la Scuola Pubblica e la Sanità. Per questo motivo moltissimi studenti e insegnanti faranno parte del corteo odierno, scenderanno nuovamente per strada per ribadire il loro dissenso ai continui affondi alle riserve economiche pubbliche in favore della scuola privata.

L’Italia è uno stato che si fonda sulla democrazia e sul diritto e, sostengono gli organizzatori, difendere la Costituzione significa difendere noi stessi. Come disse Piero Calamandrei

“Andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati, dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità. Andate lì, o giovani, perché lì è nata la nostra Costituzione”.

L’appuntamento è alle ore 14.00 in tutte le principali piazze italiane, in particolare in Piazza della Repubblica a Roma. La manifestazione si potrà seguire tramite la diretta Web sul sito di Repubblica.it.

Di seguito, i video dei sostenitori dell’iniziativa: il primo un intervento di Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera per la lotta alle mafie, presente sulle pagine di Repubblica. Il secondo, un filmato per la manifestazione.

Visualizza questo contenuto su