Kate Middleton: peluche e vestiti low cost per Charlotte

Le immagini della Principessa Charlotte realizzate da Kate Middleton hanno attirato l'attenzione su un piccolo particolare, il cagnolino di peluche.

Negli scorsi giorni la famiglia reale britannica ha svelato due nuove immagini della Principessa Charlotte: scattate dalla Duchessa in persona Kate Middleton, nella cassa nel Norfolk, le foto hanno immediatamente il giro del mondo.

Occhi azzurri e sorriso contagioso, la piccola Principessa ha conquistato nuovamente il mondo intero, ma a non passare inosservato è stato un piccolo dettaglio: il cagnolino di peluche che siede accanto a lei in una foto.

Conoscendo forse i gusti della Duchessa di Cambridge, il web – specialmente la parte femminile, ovvero le mamme – hanno iniziato a domandarsi di che brand fosse quel pupazzetto così morbido e carino: detto fatto, il piccolo peluche “Fuddlewuddle Puppy” – che ormai diventato una star -, è accessibile anche per i budget più ristretti in quanto viene venduto da Jellycat intorno ai 20 euro.

Galleria di immagini: Le foto della principessa Charlotte

Ad affermare la notizia è stato uno dei fondatori della stessa azienda, William Gatacre, dichiarando che il pupazzetto effettivamente apparteneva al marchio ed è ovviamente onorato del fatto che lo stesso faccia parte della collezione di giochi della principessina.

Quello è il nostro Fuddlewuddle Puppy, le immagini sono così belle” avrebbe dichiarato lo stesso secondo quanto rivelato dal Magazine Woman’s Day.

Questo, però, non è stato l’unico accessorio low cost ripreso dall’obiettivo di mamma Kate: anche le calze rosa indossate dalla principessa in pendant con il vestitino e il cardigan si trovano in vendita – da Amaia Kids – ad un prezzo accessibile che si aggira intorno a neanche 15 euro (circa 16 dollari), mentre il vestitino firmato Liberty London dovrebbe costare intorno ai 60 euro.

E questo è solo l’inizio: come per mamma Kate, ci si aspetta che ogni singolo outfit indossato anche dalla principessina – specialmente se low cost – diventi spunto per le mamme nel vestire le proprie figlie, andando inevitabilmente a ruba.