La dieta Flexitarian da 1300 kcal

La dieta Flexitarian è consigliata per dimagrire senza rinunciare a carne, pesce e latticini, ma si privilegiano massicciamente prodotti ortofrutticoli.

Aggiornato il 18 aprile 2019

L’ultima tendenza lanciata dalla famosissima nutrizionista Dawn Jackson Blatner, in tema di {#diete}, arriva dagli Stati Uniti: si chiama dieta Flexitarian e si tratta di un regime alimentare vegetariano flessibile, anche chiamato vegetariano part time, che invita a privilegiare alimenti verdi e biologici senza escludere del tutto cibi di origine animale.

Cos’è la dieta Flexitarian

La Flexitarian diet, amata da star del calibro di Gwyneth Paltrow, apporta un valore nutrizionale quotidiano equilibrato di circa 1.300 calorie dando la possibilità di dimagrire 3 o 4 chili senza rinunce; se si decide di intraprendere questo viaggio nutrizionale all’insegna della {#salute}, gli {#alimenti} da prediligere sono frutta e verdura di stagione e di origine locale, i cereali integrali come il bulgur, il farro, il kamut; i legumi e i derivati della soia (tofu e tempeh), la frutta secca, olio d’oliva oppure di semi di lino, infine solo 2 volte a settimana anche piccole dosi di carne, pesce, uova e latticini.

La varietà proposta dalla Flexitarian rende questa dieta molto utile a prevenire patologie come ipertensione, colesterolo alto, diabete e {#sovrappeso} per l’assunzione costante di vegetali oltre a regolare l’intestino grazie alle fibre: inoltre mantenendo l’uso di alimenti di origine animale come pesce, uova e latte ricchi di vitamina B12, ferro, calcio, proteine e zinco, non si rischiano carenze vitaminiche.

Nel libro di presentazione della Blatner, vengono proposte numerose ricette per la creazione di piatti originali dai sapori esotici come il riso alla vaniglia e crusca, la torta di patate, pollo e funghi o la zuppa di pesce con peperoncini messicani; la crema di yogurt e ricotta o riso basmati con fagioli di soia e rucola; crostini di kamut, semi e grani, affettato di tofu e seitan. In questo regime alimentare sono banditi completamente i lieviti come il pane e la pizza e gli zuccheri raffinati come quelli usati per creare i dolci.

Dieta Flexitarian: menu settimanale da 1300 calorie

Ecco un esempio settimanale della dieta Flexitarian suggerito da Sanihelp. Come per qualsiasi dieta, bisogna bere molta acqua – circa due litri al giorno – e integrare il tutto a un po’ di sana attività fisica, che aiuterà il corpo al dimagrimento.

Lunedì

Colazione: 200 ml di latte scremato con due fette biscottate
Spuntino: un vasetto di yogurt magro
Pranzo: tagliatelle al tofu, insalata di lattuga, una mela
Merenda: un frutto
Cena: riso con piselli, 200 g di zucchine lessate, 25 g di pane, 150 g di uva.

Martedì

Colazione: 200 ml di latte scremato con due fette biscottate
Spuntino: un vasetto di yogurt magro
Pranzo: tagliatelle con le zucchine, cavolfiore al vapore, un pompelmo
Merenda: un frutto
Cena: minestrone con il riso, caprese con 100 g di mozzarella e 200 g di pomodoro, 200 g di ananas.

Mercoledì

Colazione: 200 ml di latte scremato con due fette biscottate
Spuntino: un vasetto di yogurt magro
Pranzo: orecchiette alle verdure o spaghetti alle vongole, carote al vapore, un pompelmo
Merenda: un frutto
Cena: minestrone di verdure con farro e legumi, 25 g di pane, un frutto.

Giovedì

Colazione: 200 ml di latte scremato con due fette biscottate
Spuntino: un vasetto di yogurt magro
Pranzo: minestra di orzo e soia o 80 g di prosciutto crudo, insalata verde, un frutto
Merenda: un frutto
Cena: 40 g di pastina con l’uovo, verdure alla griglia, macedonia di frutta.

Venerdì

Colazione: 200 ml di latte scremato con due fette biscottate
Spuntino: un vasetto di yogurt magro
Pranzo: minestra di farro, insalata mista, un’arancia
Merenda: un frutto
Cena: minestra d’orzo e verdure, cicoria lessata, 25 g di pane, un frutto.

Sabato

Colazione: 200 ml di latte scremato con due fette biscottate
Spuntino: un vasetto di yogurt magro
Pranzo: risotto ai carciofi, 150 g di carote, un frutto
Merenda: un frutto
Cena: pasta e ceci o 100 g di pollo al vapore, insalata mista, un frutto.

Domenica

Colazione: 200 ml di latte scremato con due fette biscottate
Spuntino: un vasetto di yogurt magro
Pranzo: 70 g di spaghetti al pomodoro, 200 g di spinaci lessi, un’arancia
Merenda: un frutto
Cena: passato di verdure, frittata di patate e uova, 25 g di pane, un frutto.

Articolo originale pubblicato il 28 luglio 2011

Seguici anche su Google News!