La P4 anche in Rai?

Emergono possibili contatti e ingerenze di Luigi Bisignani e la P4 nella Rai: al centro sembrano esserci i problemi con i contratti a molti giornalisti e conduttori, che stavano avendo problemi con il rinnovo.

Pubblicato il 21 giugno 2011

La P4 ha avuto ingerenze nei contratti Rai? Dalle intercettazioni telefoniche a Luigi Bisignani parrebbe proprio di sì, e le intercettazioni riguarderebbero anche il destino di giornalisti e conduttori decisamente molto noti, di cui negli ultimi tempi si sta parlando tantissimo, anche a causa dei problemi che questi hanno incontrato per il rinnovo del loro contratto nella TV di Stato.

Si tratta infatti di Milena Gabanelli, Serena Dandini, Fabio Fazio e Giovanni Floris, dei cui rinnovi doveva occuparsi Salvatore Lo Giudice, figlio di Enzo, il legale di Bettino Craxi.

Lo Giudice è attualmente un consulente di palazzo Chigi, tenuto in buona considerazione dal premier Silvio Berlusconi in materia di comunicazione: Bisignani ha avuto vari incontri con lui, la loro pare fosse una vecchia amicizia.

Ma buoni rapporti emergono, sempre stando alle intercettazioni telefoniche, anche tra Bisignani e l’ex direttore generale della Rai Mauro Masi. Nel corso delle loro telefonate, i due parlano tranquillamente ed esplicitamente, tanto che durante gli interrogatori è stato impossibile negare un’evidenza che costringe in molti a pensar male.

Un’evidenza che coinvolge inevitabilmente Michele Santoro e il suo Annozero: pare infatti che, mentre l’inchiesta di Trani era nel vivo, Berlusconi abbia esercitato delle pressioni su Agcom per la chiusura di Annozero. In un periodo come questo suonano come delle dichiarazioni decisamente pericolose per il premier, contribuendo a dare di lui l’immagine di un potente con le mani su i media.

Seguici anche su Google News!