Last Christmas (film) perché ci è piaciuto il film di Natale

Al cinema dal 19 dicembre la commedia natalizia basata sulla canzone di George Michael

Spettacolo

Il film di Natale 2019 è servito: arriva in sala il 19 dicembre Last Christmas, la deliziosa commedia natalizia con Emilia Clarke e Henry Golding, diretta da Paul Feig (regista a cui si deve la fortunata pellicola Un piccolo favore).

Dedicato a George Michael, morto a Natale del 2016, e alla più celebre delle canzoni natalizie degli Wham! (pubblicata a dicembre 1984), Last Christmas è ambientato a Londra durante le vacanze di Natale 2017.

Last Christmas (film), trama

La trama? Kate lavora, insoddisfatta, come elfo in un negozio natalizio aperto tutto l’anno. Vaga tra le strade di Londra quando incontra Tom, che sembra troppo perfetto per essere vero. Grazie a quell’incontro, la sua vita prenderà un’altra strada.

Scandita dalla musica degli Wham!, ambientata in una Londra natalizia e quasi onirica, la commedia natalizia con Emilia Clarke appassiona e commuove.

Ecco la nostra recensione del film che spiega tutti i motivi per cui ci è piaciuto e perché consigliamo di vederlo.

Michelle Yeoh e Emilia Clarke in Last Christmas (Courtesy Press Office)
  • Last Christmas è un perfetto film di Natale: mescola senza mai esagerare in sentimentalismi, la giusta dose di emozione (e commozione). Ad Emma Thompson, autrice della sceneggiatura, il merito di aver sfruttato al meglio le suggestioni offerte dalla hit natalizia di George Michael, mescolando temi attuali come la Brexit, l’inclusione, l’emancipazione e l’integrazione.
  • Brava, anzi bravissima, Emilia Clarke, che recita e canta (dote canora già dimostrata nello spot del profumo The One di Dolce&Gabbana) da attrice navigata, cancellando completamente il ricordo di Daenerys Targaryen, la regina dei draghi di Game of Thrones, ruolo che secondo molti l’avrebbe intrappolata per sempre.

    Emilia Clarke e Henry Golding in Last Christmas (Courtesy Press Office)
  • Godibilissime le scene in cui compare Petra, la madre croata di Kate interpretata da Emma Thompson. L’attrice inglese (due volte premio Oscar) si diverte a camuffare il suo perfetto tono british, da interprete shakesperiana quale è da sempre, con un accento slavo senza mai scadere nella macchietta.

    Emilia Clarke e Emma Thompson in Last Christmas (Courtesy Press Office)
  • Splendida la colonna sonora di Theodore Shapiro (uscita l’8 novembre con Sony Music): 3 brani degli Wham!, tra cui “Last Christmas” ed “Everything She Wants“, e 12 dei brani più amati di George Michael dei suoi anni da solista. Include inoltre il nuovissimo singolo di George Michael, “This Is How (We Want You To Get High)”, prima pubblicazione in assoluto di materiale inedito dal 2012.

    Emilia Clarke e Henry Golding in Last Christmas (Courtesy Press Office)

Credits foto:

  • Last Christmas | Ufficio Stampa