Letizia Ortiz in Emporio Armani per il premio Principessa delle Asturie

Giornata molto impegnativa per la Regina di Spagna, che ha anche incontrato il regista americano Martin Scorsese.

La Regina di Spagna Letizia Ortiz stupisce tutti in un magnifico abito Emporio Armani, scelto per la sua partecipazione al premio Principessa delle Asturie 2018 (Princesa de Asturias in spagnolo), dopo aver incontrato anche il regista Martin Scorsese nel pomeriggio.

Giornata piena di impegni per Letizia Ortiz, in occasione della premiazione, conosciuta fino al 2014 come premio Principe delle Asturie, che omaggia eccellenze dell’arte, dello sport, della comunicazione, ma anche nel campo della concordia e coperazione internazionale. La cerimonia si tiene ogni anno a Oviedo, in Spagna.

Nel pomeriggio la regina di Spagna ha incontrato il regista americano Martin Scorsese e sua moglie Helen Morris, per la cerimonia Fabrica Scorsese, dedicata al cinema e ai giovani registi o aspiranti tali, accompagnata da una mostra dedicata agli oggetti di scena del famoso regista, come il taxi utilizzato nel film del 1976 Taxi Driver. Il cineasta è stato poi onorato con il premio nella categoria Arte al premio Principessa delle Asturie.

Martin Scorsese e la Regina di Spagna Letizia Ortiz (foto Getty Images)

Durante gli impegni in giornata Letizia Ortiz ha indossato una blusa Zara senza maniche a quadri, in varie tonalità di grigio, dei pantaloni neri su misura Hugo Boss, scarpe décolléte con tacco stiletto Prada e borsa nero Uterque.

Durante la serata invece la regina ha partecipato al concerto, che come di consueto si tiene il giorno prima della premiazione, al fianco del sempre elegantissimo Re Felipe di Spagna. Letizia Ortiz ha rubato la scena a tutti con un tubino nero Emporio Armani, con uno spacco tanto profondo da lasciar intravedere la biancheria, scarpe Carolina Herrera (318 euro circa), borsa Magrit (242 euro circa), orecchini Chantons e un grande bracciale Bulgari, così fastoso da far discutere i media, completamente ricoperto di diamanti.

Credits foto: