https://mymetrix.comscore.com/app/report.aspx

Margot Robbie: lavorare a Maria Regina di Scozia è stato bello, ma mi ha fatto sentire sola

L'attrice si racconta in una nuova intervista su Harper's Bazaar, parlando dei suoi esordi e della trasformazione per interpretare il suo ultimo ruolo.

Pubblicato il 15 novembre 2018

L’attrice australiana Margot Robbie, in copertina sul nuovo numero di Harper’s Bazaar, racconta sul magazine il successo, la sua esperienza sul set del film Maria Regina di Scozia, in cui interpreta Elisabetta I, e la sua continua ricerca di ruoli creativi.

Fotografata per il servizio sulla rivista da Camilla Akrans, l’attrice racconta nell’intervista che lo accompagna che non è stato facile arrivare ottenere i ruoli che davvero voleva: “All’inizio mi offrivano solo piccole parti, da biondina senza carattere, ma non era quello che volevo fare nella mia vita. Non ho mai cercato ruoli da moglie o fidanzata che lasciavano spazio a un protagonista maschile“, spiega.

La Robbie, che fin da subito aveva le idee chiare sui ruoli che avrebbe interpretato una volta affermatasi, confessa che al suo debutto cinematografico erano ancora pochi i ruoli creativi per le donne a Hollywood, ma lei si è sempre impegnata nel cercarli.

Regina del trasformismo, abbiamo visto Margot interpretare una criminale sociopatica in Suidice Squad, nei panni di Harley Queen, o una bellezza incantatrice in Wolf Of Wall Street al fianco di Leonardio DiCaprio, fino alla Regina Elisabetta I, nel suo nuovo film.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“I didn’t want to pick up another script where I was the wife or girlfriend.” — #MargotRobbie opens up about her career in the December ‘18/January ‘19 issue of Bazaar. Tap the link in bio to read the full interview. Photography by @studioakrans Styling by @charlesvarenne Robbie wears @tomford

Un post condiviso da Harper’s BAZAAR (@harpersbazaarus) in data:

La potrei definire un’esperienza alienante“, afferma nell’intervista l’attrice parlando del ruolo della regina, “è stato bello e brutto al tempo stesso. Mi sentivo sola, in disparte, avevo questo terribile trucco per tutto il giorno e nessuno mi si avvicinava“.

Per trasformarsi in Elisabetta, Margot ha dovuto portare una calotta per coprire i suoi capelli, una grande parrucca color Tiziano e un trucco bianco, con blush pesante e sopracciglia disegnate. “Era una esperienza non solo estetica, la figura evocata da questo travestimento portava tristezza e solitudine. Ecco, mi sono sentita molto sola davvero. Però è stato bellissimo interpretarla“, conclude la Robbie. Il film, diretto da Josie Rourke, arriverà al cinema il 17 gennaio 2019, e racconta la rivalità tra Elisabetta e la cugina Maria di Scozia, interpretata da Saoirse Ronan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

@MaryQueenMovie #MaryQueenofScots

Un post condiviso da @ margotrobbie in data:

Margot Robbie appare bellissima e luminosa negli scatti che accompagnano la lunga intervista; al momento impegnata su ben due set cinematografici, Once Upon a Time in Hollywood di Tarantino, al fianco di Brad Pitt e nuovamente di Leonardo DiCaprio, e di un progetto top secret diretto Charlize Theron, l’attrice afferma: “lavoro a Hollywood da dieci anni, e ogni volta che arrivo sul set ringrazio dell’opportunità, sono soddisfatta che ci siano sempre più ruoli su donne al potere, era ora che ci fosse questa rivoluzione“.

Margot pare sia pronta a una nuova trasformazione nel 2019, secondo la stampa sarà infatti la prima attrice a interpretare Barbie nel live action di prossima uscita. La Robbie per ora non ha confermato o smentito la notizia.

Storia

  • Film consigliati
  • Vip