Dopo il giallo senape, il rosa cipria e il verde oliva, Meghan Markle sceglie una nuova nuance in linea con i colori Pantone Autunno-Inverno 2018/19: per prendere parte al concerto di beneficenza 100 Days to Peace (organizzato per commemorare il centenario degli ultimi 100 giorni delle ostilità della prima guerra mondiale) al fianco del Principe Harry, ha indossato un abito in Nebulas Blue, il blu elettrico di moda quest’anno, di Jason Wu.

Occhi puntati, come sempre, sul look dell’ex attrice: il tubino di Jason Wu, stilista che la Duchessa di Sussex ha prediletto spesso per uscite ufficiali, ha morbide pieghe e volant sul davanti. Ai piedi, un paio di décolleté in gros grain di Aquazzura, con cinturino alla caviglia adornato con decori in cristallo e un elegante tacco a spillo. Di Dior la clutch in satin blu navy.

Arrivata alla Central Hall Westminster con un leggero ritardo, a causa del traffico che ha bloccato le strade di Londra in serata, la coppia reale è stata accolta da Lord Dannatt, ex capo dell’esercito britannico, fiduciario delle Royal Armouries e un amico personale del principe.

I proventi della serata di gala che si è tenuta presso la Central Hall Westminster di Londra andranno a enti di beneficenza che lavorano per sostenere veterani militari che affrontano sfide di salute mentale (Help for Heroes, Combat Stress and Heads Together – The Royal Foundation’s campaign and mental health initiative). Durante l’intervallo, Meghan Markle e Harry si sono incontrati con il soprano Lesley Garrett e il direttore d’orchestra Sir Karl Jenkins.

Il programma musicale? Sir Karl Jenkins ha diretto il suo lavoro The Armed Man: A Mass for Peace, eseguito dalla Royal Choral Society e dalla Philharmonia Orchestra. Si sono poi esibiti Sheku Kanneh-Mason, violoncello prodigio e studente presso la Royal Academy of Music, e un’orchestra che comprendeva strumentisti della BBC National Orchestra of Wales, della English Chamber Orchestra e della Philharmonia.