Meghan Markle e il principe Harry: qual è il cognome dei futuri figli

Ecco perché, se dovesse avere figli, la coppia sceglierà un cognome preciso.

Aggiornato il 11 luglio 2019

Già dalla data del loro matrimonio, il 19 maggio scorso, per il principe Harry e Meghan Markle si rumoreggiava su eventuali figli. Sia il duca sia la duchessa di Sussex non hanno fatto segreto circa il desiderio di metter su famiglia. In caso di nuovi arrivi reali, però, ci saranno alcune differenze tra i loro figli e quelli del principe William e Kate Middleton. A partire dal cognome.

Nonostante infatti tutti i figli, i nipoti e i pronipoti del principe Filippo e della regina Elisabetta II condividano storicamente il cognome Mountbatten-Windsor, i figli di Harry e Meghan probabilmente adotteranno il cognome “Sussex”, proprio a partire dal quando diventeranno genitori. Non sarebbe, in effetti, la prima volta: quando William e Harry erano piccoli e andavano a scuola, erano conosciuti come “William e Harry Galles”, come conseguenza del titolo del padre Carlo, principe di Galles. Lo stesso è accaduto ai piccoli George, Charlotte e Louis, ormai conosciuti come i “Cambridges”, in riferimento al titolo dei genitori, duca e duchessa di Cambridge.

La decisione sembra sia stata presa con lo scopo di aiutare i futuri bambini reali a mimetizzarsi meglio nell’ambiente scolastico, pur rimanendo legati facilmente ai genitori. In caso la coppia abbia figli maschi, oltre al cognome “Sussex” questi erediteranno i titoli nobiliari. Non sarà invece così per eventuali figlie, che, secondo le regole dettate nel 2013 dal Crown Act, dovranno accontentarsi dell’appellativo “lady”, a meno che la regina Elisabetta non decida nuovamente di sparigliare le carte e riformulare l’atto. O, ancora, che Harry e Meghan non decidano di rinunciare ai titoli reali per i loro figli.

Articolo originale pubblicato il 3 agosto 2018

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Figli VIP
  • Meghan Markle
  • Reali d'Inghilterra