Meghan Markle copia Kate Middleton e veste low budget

I Duchi di Sussex hanno iniziato ieri il loro Royal Tour in Africa, insieme al piccolo Archie Harrison.

News

Storia

Meghan Markle “copia” Kate Middleton e veste low budget per il Royal Tour in Africa: la Duchessa e il Principe Harry, infatti, sono atterrati a Cape Town, e con loro c’era il piccolo Archie Harrison. La famiglia è stata fotografata all’aeroporto e gli occhi erano puntati tutti su Baby Sussex, ma non sono sfuggiti i look economici di mamma Meghan. Intanto media e royal fans sono rimasti estasiati dalla complicità e la felicità dei Duchi, e dal discorso ispiratore della Duchessa per le donne del posto.

Meghan e Harry in Africa
Il Principe Harry, Meghan Markle e Archie (foto @thecambridgessussex
su Instagram)

Archie Harrison indossava un cappellino di lana, che a molti ha ricordato uno indossato da Harry quando aveva più o meno la sua età. Il Principe all’epoca era in braccio a Lady Diana, ora Archie a Meghan, e la somiglianza padre-figlio è innegabile. Per adesso non sappiamo se vedremo il piccolo di casa in altre occasioni durante il viaggio.

Meghan e Harry in Africa
Meghan Markle con Archie e Lady Diana con Harry (foto @dresslikeaduchess su Instagram)

Passiamo ora ai tre differenti look di Meghan Markle durante il viaggio. Secondo i media inglesi Meghan avrebbe seguito i passi di Kate, optando per dei look low cost. Più che una scelta di budget o grandi firme, quella di Meghan è stata un desiderio di sostenere l’economia del luogo e rispettare le tradizioni, con abiti ecosostenibili e un bracciale realizzato dai ragazzi del Justice Desk.

Al loro arrivo a Cape Town, la Duchessa indossava un maglione-cappotto bianco perla, maglietta e jeans bianchi, ballerine firmate Everlane.

Per il primo impegno di questo Royal Tour si è cambiata indossando un abito eco-sostenibile in cotone con stampe africane di Mayamiko. Prezzo? Meno di 90 euro. Ai piedi della Duchessa un paio di espadrillas, con un look completato da orecchini e anello di turchese (al posto degli anelli di nozze e dell’Infinity Ring), e il braccialetto fatto dai ragazzi del posto con la scritta Justice (giustizia).

Meghan e Harry in Africa
Meghan Markle e il Principe Harry al Justice Desk (foto Getty Images)

Infatti il loro primo impegno in Africa si è tenuto presso il Justice Desk di Nyanga, zona colpita da molti crimini di violenza. L’associazione visitata da Harry e Meghan insegna ai bambini i loro diritti, autocoscienza e piccoli consigli sulla sicurezza personale, ed è supportata dal Queen’s Commonwealth Trust, di cui i Duchi sono Presidente e Vice Presidente.

Meghan e Harry in Africa
Meghan Markle al Justice Desk (foto Getty Images)

Il discorso di Meghan Markle sulle donne, sui loro diritti, e le loro possibilità è stato considerato intenso e molto forte, soprattutto dalla comunità afro-americana. Meghan e Harry si sono poi lasciati coinvolgere dal clima di festa per il loro arrivo, prestandosi a balli tradizionali.

Meghan e Harry in Africa
Meghan Markle e il Principe Harry al Justice Desk (foto Getty Images)

Il terzo look della Duchessa di Sussex della giornata lo conosciamo già in realtà. Meghan ha indossato lo shirtdress turchese di Veronica Beard, che avevamo visto già durante la visita a Tonga lo scorso ottobre. Un riciclo, insomma, in puro stile Middleton. I Duchi hanno visitato il District 6 Museum, sempre a Cape Town.
Nel 1966, durante l’apartheid, il governo dichiarò il Sesto Distretto un’area solo per bianchi, e tutti gli abitanti di colore furono costretti, spesso con la forza, a lasciare le loro case. Questo museo racconta la storia, le testimonianze di ciò che accadde e la cultura della popolazione.
Infine i Duchi hanno partecipato a un evento culinario sulla varietà di cucine e tradizioni differenti che hanno convissuto e convivono a Cape Town, ascoltando le storie della gente del posto.

Meghan e Harry in Africa
Meghan Markle e il Principe Harry al District 6 Museum (foto Getty Images)