Meghan Markle a pranzo con il nuovo addetto stampa

La Duchessa di Sussex incontra il nuovo giovane stratega di comunicazione di Kensington Palace, dopo le tante defezioni dal suo staff.

Storia

Meghan Markle ha incontrato il suo nuovo addetto stampa e stratega di comunicazione Christian Jones per pranzo in un locale di Notting Hill, a Londra.

Look casual, con jeans skinny H&M, una maglia a collo alto scura, un cappotto navy e occhiali da sole firmati Victoria Beckham, per un incontro molto importante dopo la fuga di vari assistenti e personale parte del suo team.

Infatti solo una settimana fa la guardia del corpo di Meghan aveva lasciato palazzo e persino la polizia, pochi mesi dopo l’uscita di scena dell’assistente personale Amy Pickerill.

Christian Jones prende il posto dell’ex addetta alla comunicazione Samantha Cohen, dopo aver lavorato per il governo britannico per sette anni. La Duchessa del Sussex ha pranzato con il suo nuovo pr che da dicembre si occupa dell’ufficio stampa di Kensigton Palace.

Aria di cambiamento, insomma, e questo incontro lontano da palazzo potrebbe dimostrare come il Principe Harry e sua moglie vogliano seguire una nuova linea per la loro vita, così come anticipato dalla scelta di non vivere accanto al Principe William e Kate Middleton, ma di trasferirsi in campagna, a Frogmore, lontano dagli occhi indiscreti della Royal Family e dei paparazzi.

La quasi mamma ha parlato a lungo durante il colloquio con Jones, che ha preso molti appunti secondo i presenti. Che si sia discusso anche della possibilità per Meghan di fare un piccolo cameo nel finale di SuitsNon lo sappiamo, ma è ormai chiaro che la Markle preferisce gestire in prima persona i suoi impegni, e pare sia proprio questo il motivo del taglio di assistenti a corte.

Il giovane Jones, 33 anni, che si è dedicato a lungo ai rapporti del governo inglese con l’Europa dopo la Brexit, ora si occupa a tempo pieno dei reali e, secondo il giornale Express, incontrerà singolarmente ogni menbro della famiglia reale. Jones, in poche parole, terrà i contatti dei reali con i media nazionali e internazionali.