Michael Jackson: i figli Prince e Paris omaggiano il padre con una festa per i 60 anni

Il Re del Pop avrebbe compiuto 60 anni il 29 agosto scorso e i figli hanno organizzato una festa in suo onore all'hotel Mandalay Bay di Las Vegas.

Aggiornato il 11 luglio 2019

A nove anni dalla tragica scomparsa del re del pop Michael Jackson, i due figli maggiori Paris Jackson e Prince gli hanno dedicato una serata presso l’hotel Mandalay Bay di Las Vegas in occasione dei 60 anni che avrebbe compiuto il 29 agosto scorso.

I due ragazzi, apparsi legatissimi, hanno prima sfilato sul red carpet. Per lei un look hippie chic, con un paio di pantaloni a zampa d’elefante in stile retrò e una appariscente t-shirt di Gucci color crema adornata da una tigre  verde di paillettes (dal valore di circa 700 euro). Ai piedi, in perfetto stile anni ’70, un paio di vertiginose zeppe con plateau argentate. Unica figlia di Michael Jackson e Debbie Rowe, Paris ha completato il look con occhiali da sole rosa e capelli pettinati all’indietro.

Prince, cui la sorella ha schioccato sul tappeto rosso un bacio sulla guancia a favore di camera, ha scelto invece un look che ricordava molto suo padre: pantaloni neri, t-shirt bianca e una giacca rossa con inserti bianchi a richiamare quelle indossate da Michael in alcune occasioni, dal video di Thriller a quello di Beat It, fino alla giacca glitterata con gli alamari dorati.

La serata, cui hanno partecipato molte star del jet set – da Vanessa Hudgens a Gabrielle Union e Ashlee Simpson, quindi Usher e Mark Ronson – è continuata quando i due ragazzi sono saliti sul palco per tenere un discorso in omaggio a MJ, con un cambio d’abito per Paris, che è apparsa accanto al fratello indossando un vestito fuxia di paillettes con un lungo strascico e delle scarpe nere da ginnastica.

Evan Ross, Quinn Tivey, Barbara Berkowitz, Paris Jackson, Giuseppe Zanotti, Prince Jackson e Sway Calloway (Lester Cohen/Getty Images for Sony Music and The Estate of Michael Jackson)

Il culmine della festa di compleanno si è raggiunto nel momento in cui, in nome del padre, hanno ricevuto un riconoscimento postumo del premio Elizabeth Foundation per l’assistenza umanitaria alla Fondazione Elizabeth Taylor. “Non mi aspetto che qualcun altro capisca. Ha fatto così tanto per l’industria musicale, ma penso che abbia anche messo l’accento sull’importanza dei contributi di beneficenza“, ha commentato Paris. “Essere qui oggi è di ispirazione, perché nostro padre era il Re del Pop e ha fatto così tanto“, ha commentato a sua volta Prince, aggiungendo che il riconoscimento per la filantropia avrebbe reso incredibilmente felice suo padre. “Questo premio lo renderebbe più orgoglioso, presumo, dei successi musicali che è stato in grado di ottenere”, ha detto.

Paris e Prince Jackson sul palco (Lester Cohen/Getty Images for Sony Music and The Estate of Michael Jackson)

Articolo originale pubblicato il 31 agosto 2018

Storia

  • Figli VIP
  • Vip