Ancora guai per la sempre problematica Miley Cyrus. Il suo prossimo film “LOL” è infatti stato modificato in seguito allo scandalo bong che l’ha vista coinvolta alla fine del 2010. Dalla pellicola è infatti stata cancellata una scena in cui il suo personaggio fumava marijuana.

Il video uscito a dicembre, e prontamente postato in rete, mostrava infatti la giovane star impegnata a fumare un bong contenente, a quanto sembra, una salvia allucinogena legale in California. Immagini che comunque hanno allarmato l’opinione pubblica e i genitori dell’attrice.

Nella sua prossima commedia romantica “LOL”, remake di una pellicola francese con Sophie Marceau, il personaggio interpretato dalla protagonista Miley in una scena fuma marijuana insieme a un amico. O meglio, dovremmo dire fumava al passato, visto che la sequenza sarebbe stata tagliata dal montaggio finale della pellicola.

La motivazione sarebbe ovviamente legata alle polemiche provocate dal video di Miley circolato nelle scorse settimane in rete. Siccome però la scena non può essere rigirata, i produttori starebbero usando il montaggio combinato ad alcuni effetti grafici per cancellare ogni segno della sequenza, in modo da evitare eventuali polemiche che potrebbero danneggiare il film al box-office.

In realtà la controversia potrebbe anche giovare alla pellicola, visto che le vendite in California di salvia sono triplicate dopo l’uscita del video di Miley sul Web.