Moda Autunno-Inverno 2019/2020: tendenze dalla New York Fashion Week

Spenti i riflettori sulle passerelle della settimana della moda nella Grande Mela è tempo di stilare i bilanci: ecco i trend più interessanti.

Moda

Niente di nuovo sul fronte occidentale: non ha brillato certo per originalità e nuove tendenze la New York Fashion Week durante la quale sono state presentate le sfilate della Moda Autunno-Inverno 2019/2020.

Tante star, anche dal recente passato, e poco entusiasmo nelle nuove collezioni degli stilisti d’oltreoceano, con qualche picco di creatività – contenuta – dalle parti di Michael Kors e Tom Ford, che scelgono di cavalcare il mai vecchio vintage, e di Marc Jacobs, che regala un paio di uscite di pura bellezza. Spiccano in un mare di già visto le nuvole di organza di Tomo Koizumi (costumista giapponese che deve la sua fama per aver vestito Lady Gaga con voluminosi e scenografici abiti che rappresentano la sua cifra stilistica) presentate nello store di Madison Avenue di Marc Jacobs. Oltre a questo, poco altro.

Spenti, dunque, i riflettori sulle passerelle, ecco 10 tendenze dalla New York Fashion Week.

1. Patchwork

Tre look dalla New York Fashion week
Tory Burch                                      Michael Kors                                 Coach

Protagonista già delle collezioni Primavera-Estate 2019, il patchwork conquista un posto d’onore anche sulle passerelle della stagione fredda, andando a comporre fluidi abiti di seta, come da Tory Burch e Coach, o trovando nuova verve su giacche e stivali di pelle, come da Michael Kors.

2. Piume colorate

Tre look dalla New York Fashion week
Oscar de la Renta                          Prabal Gurung                                 Marc Jacobs

Dettaglio couture per eccellenza, da qualche anno sembra non conoscere tramonto neanche nei favori del prêt-à-porter. Nell’autunno 2019 si declina in versioni multicolor, come da Prabal Gurung, o in maxi decorazione di abiti scenografici perfetti per il red carpet, come da Oscar de la Renta e Marc Jacobs.

3. Gorgiere e volant

Tre look dalla New York Fashion Week
Tomo Koizumi                               Rodarte                                             Marc Jacobs

Arriva da un passato remoto la gorgiera, tornata in auge con una splendida collezione Haute Couture di Valentino del 2016 ispirata a Shakespeare e al Seicento. In tanti nella Grande Mela l’hanno rispolverata: in versione d’organza, come ha fatto Tomo Koizumi, o aggiungendo romantici volant in stampe floreali, come Rodarte e Marc Jacobs.

4. Verde smeraldo

Tre look dalla New York Fashion Week
Sies Marjan                                      Carolina Herrera                           Oscar de la Renta

Tra i tanti colori intensi e brillanti che hanno sfilato sulle passerelle della New York Fashion Week, spicca il verde smeraldo, gradazione di verde particolarmente luminosa che sta bene agli incarnati più diversi. È perfetto per outfit monocolore da giorno, come ha mostrato Sies Marjan, per deliziosi minidress tempestati di farfalle colorate, secondo Carolina Herrera, nei sontuosi abiti da sera di Oscar de la Renta.

5. Volumi oversize

Tre look dalla New York Fashion week
Carolina Herrera                           Proenza Schouler                            Marc Jacobs

Che siano i maxi chemisier di Carolina Herrera (che molto sembrano ispirarsi ai modelli di Pierpaolo Piccioli per Valentino), le giacche tre quarti dalle spalle sovradimensionate di Proenza Schouler o gli splendidi coprispalla di Marc Jacobs, i volumi si fanno oversize, all’insegna della comodità.

6. Cinte bon ton

Tre look dalla New York Fashion week
Michael Kors                                  Tibi                                                    Brandon Maxwell

Non più relegate a gonne e pantaloni, le cinte sottili, a contrasto secondo Michael Kors e Tibi, o en pendant, secondo Brandon Maxwell, compaiono decoro bon ton su giacche di taglio sartoriale, oversize o in tessuto hi-tech.

7. Fluidità e sovrapposizioni

Tre look dalla New York Fashion Week
Sies Marjan                                     Michael Kors                                  Coach

Secondo i diktat più consolidati dello streetwear, la praticità è una della caratteristiche più ambite da molti dei brand visti a New York. Ecco allora che sovrapposizioni di volumi e modelli fluidi e fluttuanti vanno per la maggiore. Sies Marjan abbina al completo morbido top e pantalone la giacca corta con revers; sceglie il monocolore Michael Kors per il suo look casual chic, mentre Coach preferisce affastellare lunghezze, tessuti e pattern.

8. Pelle dalla testa ai piedi

Tre look dalla New York Fashion week
Phillip Lim                                      Sally Lapointe                                  Rodarte

Berretti, fiocchi, cinture vanno a decorare completi di pelle nera dallo spirito rock. Elegante la jumpsuit morbidissima di Phillip Lim, più aggressiva la versione attillata di Sally Lapointe, da bambola punk quella di Rodarte.

9. Viola

Tre look dalla New York Fashion Week
Tomo Koizumi                               Sies Marjan                                       Sally Lapointe

È un viola pieno, affascinante e onirico insieme, quello mandato in scena da molto stilisti, perfetto per total look che non passano inosservati. Si abbina con il violetto e il giallo canarino nella creazione d’organza di Tomo Koizumi, si declina in suit di pelle da Sies Marjan, perfetto dalla testa ai piedi, calze e scarpe comprese, da Sally Lapointe.

10. Colli alti

Tre look dalla New York Fashion Week
Tom Ford                                         Oscar de la Renta                           Brandon Maxwell

Caldi e morbidissimi i maglioni dell’Autunno-Inverno 2019/2020 che trovano nel collo alto del lupetto il modello d’eccellenza, perfetto sotto la giacca di velluto di Tom Ford e il blazer oversize di Oscar de la Renta, come anche da solo, in versione soft bianca, sopra la gonna nera con profondo spacco laterale di Brandon Maxwell.