Mostra del cinema di Venezia 2019, i look più belli sul red carpet

Da Alessandra Mastronardi fino a Sandra Milo, 10 outfit che hanno sfilato in Laguna per la giornata inaugurale della kermesse cinematografica.

Spettacolo

Tra flash, autografi e immancabili querelle, anche la Mostra del Cinema di Venezia 2019 è partita con il primo red carpet di questa 10 giorni dedicata alla Settima Arte: nel foyer della Sala Grande ad accogliere attrici e modelle con i loro look scintillanti, dopo la passerella, il presidente della Biennale, Paolo Baratta.

Tappeto rosso inaugurale dedicato a La verità (La vérité), film in concorso a Venezia diretto dal regista giapponese Hirokazu Kore-Eda. Con lui le sue interpreti, le due dive del cinema francese Juliette Binoche e Catherine Deneuve. Assente il molto atteso Ethan Hawke, ma i fan si sono “accontenti” dell’arrivo in mattinata di un Brad Pitt decisamente in forma.

Brad Pitt arriva al Lido per la Mostra del Cinema di Venezia 2019 (Photo by Daniele Venturelli/WireImage)

Ed è stata subito polemica in Laguna, in seguito alle dichiarazioni in conferenza stampa di Lucien Martel, la regista che guida la giuria di Venezia 76, su Roman Polanski (così riportate dalla stampa presente: “Ho deciso che non parteciperò al gala per il film di Polanski perché io sono impegnata al fianco delle donne vittime di violenza in Argentina“).
Ritengo che le mie parole stiano profondamente fraintese – ha dichiarato in serata con una nota la giurata -. Non ho alcun pregiudizio nei confronti del film e naturalmente lo guarderò allo stesso modo di tutti gli altri film del concorso. Se avessi dei pregiudizi, mi dimetterei dal mio incarico di presidente della Giuria“.

Archiviate – per ora –  le discussioni, è tempo di accendere i riflettori sull’aspetto più glamour della Mostra del Cinema di Venezia, con i look delle star sul red carpet: ecco i più belli.

  • È stata Alessandra Mastronardi, la madrina di Venezia 76, a dare il via ufficiale al red carpet nella giornata inaugurale. Raggiante, fasciata in un abito nero preziosamente decorato di Giorgio Armani Privè della collezione Autunno-Inverno 2019/20. A lei l’onore di condurre la cerimonia di apertura.

    Alessandra Mastronardi (Photo by Daniele Venturelli/WireImage )
  • Giorgio Armani Privè anche per la splendida Juliette Binoche, protagonista de La verità, di Hirokazu Kore-Eda, film di apertura della Mostra del cinema di Venezia 2019.

    Juliette Binoche (Photo by Theo Wargo/Getty Images)
  • Complicata creazione Jean Paul Gaultier per l’inossidabile Catherine Deneuve: un abito di velluto nero abbinato a un cappotto di raso arancione impreziosito da piume.

    Catherine Deneuve (Photo by Theo Wargo/Getty Images)
  • Ancora un Valentino Haute Couture per Iman (dopo l’abito viola indossato per ricevere il Franca Sozzani Award). La modella somala, vedova di David Bowie, ha scelto piccolo capolavoro in stampa floreale e piume disegnata da Pierpaolo Piccioli.

    Iman (Photo by Daniele Venturelli/WireImage )
  • In Louis Vuitton l’attrice – e membro della giuria – Stacy Martin. Per lei un minidress in pelle creato da Nicolas Ghesquière per la collezione Resort 2020.

    Stacy Martin (Photo by Theo Wargo/Getty Images)
  • Lady Kitty Spencer, nipote della Principessa Diana, ha indossato un abito fasciante senza spalle con coda in chiffon color avorio di Ermanno Scervino: regale e bellissima nel camminare sul tappeto rosso del Lido.

    Lady Kitty Spencer (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
  • A tenere alta la bandiera dell’eleganza nostrana, Isabella Ferrari che ha indossato un completo Etro, con camicia bianca dal taglio maschile e una preziosa gonna in stampa floreale.

    Isabella Ferrari (Photo by Daniele Venturelli/WireImage )
  • Nota di encomio anche per Stefania Rocca, davvero elegantissima nel semplice abito monospalla di seta nero firmato Alberta Ferretti.

    Stefania Rocca (Photo by Daniele Venturelli/WireImage )
  • Nello stuolo di modelle, influencer e starlette che immancabili affollano i red carpet, da segnalare il look dorato di Isabeli Fontana di Alberta Ferretti.

    Isabeli Fontana (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)
  • Non si può tacere Sandra Milo capace di catalizzare i flash dei fotografi oggi come negli anni Sessanta. A interessare ora – per lo più – il suo nuovo amore per un ristoratore trevigiano di 47 anni. Non le si può negare che l’abito color nude tutto ricami e lustrini fosse da vera diva.

    Sandra Milo (Photo by Theo Wargo/Getty Images)