Nail Art di Natale: 5 idee da copiare

Alberi di Natale, stelle e pinguini innamorati: ecco con quali decorazioni alle unghie stupire gli ospiti durante le feste natalizie.

Storia

Che feste sarebbero senza una nail art di Natale realizzata ad hoc che sappia stupire tutti? Sono tante le suggestioni da rubare qua e là per avere una manicure strepitosa: renne, fiocchi di neve, alberi di Natale, stelle e motivi tartan sono solo alcune delle decorazioni natalizie per unghie rosse, bianche, oro o – perché no – di un super glam nero, secondo le tendenze di stagione in fatto di colori di smalto.

Unico limite? La propria fantasia e le proprie capacità. Già perché disegnare da sole sulle unghie potrebbe non riversarsi così semplice e potrebbe essere necessario rivolgersi a un centro specializzato. E per chi non sa come districarsi tra le infinite proposte, ecco 5 idee da copiare che la redazione di DireDonna ha selezionato per una nail art di Natale che non passi inosservata e che potrete mantenere anche fino a Capodanno.

  1. Come un maglione la proposta in grigio corda, opaco e lucido, che richiama le trecce e le lavorazioni natalizie: davvero una delizia, se abbinata a outfit dai colori a contrasto. 

  2. Classico con brio: è quanto si ottiene con il rosso effetto lacca, il più in linea con il Natale, vivacizzato dal glitter, un Babbo Natale e alcuni decori bianchi.  

  3. Minimal ma non per questo non ricercata la manicure con smalto verde impreziosita da un albero di Natale stilizzato e un’unghia a tutto glitter dorato. 

  4. Per inguaribili romantiche la nail art di Natale con smalto azzurro e due pinguini innamorati sotto una pioggia di fiocchi di neve. Unica accortezza: potrebbe richiedere maggiore attenzione del previsto, vista la precisione richiesta dai segni.

  5. Il pungitopo è la pianta di buon auspicio per eccellenza del periodo natalizio: tra il verde inteso delle foglie, spicca il rosso fuoco delle bacche. Sulle unghie un mare di glitter che sembra regalare un pizzico di fortuna non solo a chi le sfoggia, ma anche a chi le stringe… 

Credits foto: