Nuova versione in vista per “Alias”

Si respira aria di remake in casa dei network americani che stanno preparando la prossima stagione televisiva. Mentre CBS ha annunciato la presenza nei suoi palinsesti autunnali di “Hawaii Five-O”, una versione moderna della storica serie anni “Settanta Hawaii – Squadra cinque zero”, ABC ha messo in cantiere il pilot di un nuovo “Charlie’s Angels“, che sarà prodotto da Drew Barrymore, già nel cast dei due recenti adattamenti cinematografici.

A sorpresa, sempre ABC sembra sia intenzionata a ripescare un’altra serie, stavolta davvero recente. “Alias” è infatti una serie andata in onda tra il 2001 e il 2006 che vedeva la sexy spia Sydney Bristow, interpretata da Jennifer Garner, compiere missioni segrete in giro per il mondo cambiando look a ogni puntata.

Il telefilm originale è stato creato da J.J. Abrams, già autore di “Felicity” e successivamente diventato il nuovo “guru” della serialità televisiva grazie a “Lost“. Ma già “Alias” era un cult che ha convinto tra l’altro Tom Cruise a ingaggiare Abrams per la regia di “Mission: Impossible 3”. Non sappiamo ancora se l’autore sarà coinvolto in questa nuova versione, anche perché al momento Abrams è già impegnato con la sua nuova serie “Undercovers”, anch’essa di carattere spionistico.

Per la nuova versione di Alias più che di un remake si tratterà di un vero e proprio reboot, con alcuni elementi della serie che verranno mantenuti, mentre sarà eliminata la parte maggiormente legata a questioni misteriose e fantascientifiche (come la profezia di Rambaldi). A questo punto parte il toto-scommesse: chi prenderà il posto di Jennifer Garner nei panni della mitica Sydney Bristow?