Orgasmo maschile: tutto quello che una donna deve sapere

Diamo per scontato che il sesso per gli uomini sia semplice, ma ci sono alcune cose che ogni donna dovrebbe sapere sull'orgasmo maschile: ecco quali.

Cosa sapete dell’orgasmo maschile? In realtà non tutto, anche se pensate il contrario. Certo, siete convinte che gli uomini abbiano vita facile sempre, anche quando si parla di sesso, e invece anche per loro avere un rapporto sessuale può non essere una passeggiata.

A confermarlo un recente sondaggio, da cui è emerso che il 29% degli uomini hanno eiaculato senza provare davvero piacere e il 18% ha persino finto (ebbene sì, come fanno talvolta le donne).

Sarà quindi il caso di tornare sull’argomento, nel caso ce ne fosse bisogno: ecco alcune cose che ogni donna dovrebbe sapere sull’orgasmo maschile.

  • L’anatomia. La stimolazione sessuale porta all’eiaculazione e questo flusso tocca il sistema nervoso degli organi genitali provocando contrazioni a prostata, base del pene, muscoli pelvici e persino cosce. Di conseguenza la pressione sanguigna aumenta e respirazione e battiti cardiaci si fanno più intensi ed accelerati.
  • L’arrivo del momento clou. Il piacere della masturbazione è sicuramente meno intenso di quello provato durante un rapporto sessuale. In entrambi i casi si arriva al climax finale, ovvero all’eiaculazione, che purtroppo dura pochi secondi. Poi, come ben sapete, buona parte degli uomini ha imparato a contenersi per ritardare l’orgasmo e allungare il tempo del piacere, anche per la donna. Ci sono poi uomini (i più fortunati e forse anche più giovani) che riescono ad avere degli orgasmi multipli e in questo caso la seconda o terza volta si rivela più piacevole della prima.
  • Le problematiche. Sono diversi gli uomini che hanno problemi a raggiungere l’orgasmo e le cause possono essere di varia natura. Si va dai classici motivi di natura fisiologica (ovvero l’età e la prestanza fisica) a quelli psicologici (gli uomini depressi, eccessivamente stressati o che vengono presi dalla famosa “ansia di prestazioni”), fino ad arrivare a quelli legati allo stile di vita (bere troppo alcol, per esempio, inibisce). In questi casi è necessario agire, trovare una soluzione, per tornare ad avere una vita sessuale sana e piacevole.