Oscar 2012: per l'abito di Michelle Williams 300 ore di lavoro

Oscar 2012: simbolica statuetta per lo stile a Michelle Williams, elegantissima sul red carpet con il suo abito Louis Vuitton che ha impegnato i sarti della maison per oltre 300 ore.

Pubblicato il 29 febbraio 2012

La splendida Michelle Williams, candidata agli Oscar 2012 come miglior attrice protagonista, è comparsa sul red carpet di Los Angeles con un abito che ha richiesto oltre 300 ore di lavoro. La creazione, proveniente dall’atelier parigino di Louis Vuitton, è stata realizzata espressamente per l’attrice con numerosi strati e plissè di mousseline di seta e organza. Arricchito con trenta carati di diamanti Fred Leighton, ha impegnato i migliori sarti della maison per l’equivalente di 12 giorni.

Anche l’84° edizione degli Academy Awards non ha quindi fatto eccezione alla regola che da sempre vede protagonisti oltre ai film, anche gli abiti delle dive del cinema. Il vestito indossato da Michelle Williams ha immediatamente attirato l’attenzione di tutti i presenti grazie al vivace color corallo, e al modo sapiente in cui i preziosi tessuti sono stati drappeggiati sul bel corpo dell’attrice.

Anche se il premio come miglior attrice protagonista è alla fine andato alla bravissima Meryl Streep per “The Iron Lady”, Michelle, che ha recentemente interpretato sullo schermo la diva per eccellenza Marilyn Monroe, ha comunque vinto il premio di stile per il look sensuale e raffinatissimo, anche grazie agli accessori sfoggiati alla kermesse del cinema: una clutch rosa di Bottega Veneta e pochi discreti {#gioielli} Forever Mark, per non appesantire una mise già estremamente sexy e femminile.

Fonte: Vanity Fair

Seguici anche su Google News!