https://mymetrix.comscore.com/app/report.aspx

Paris Jackson entra in rehab

La figlia di Michael Jackson non vuole avere crolli emotivi per lo stress e preferisce prevenirli entrando in riabilitazione. In passato ha tentato il suicidio dopo la morte del padre.

Pubblicato il 16 gennaio 2019

Paris Jackson, figlia dell’indimenticabile cantante Michael Jackson, ha deciso di “regalarsi” per iniziare il nuovo anno un periodo in un centro di riabilitazione, apparentemente per prendersi cura di se stessa. Secondo il sito americano Just Jared, infatti, Paris non soffrirebbe di nessuna dipendenza o patologia, ma avrebbe fatto questa scelta per riposarsi e isolarsi dopo un anno fitto di impegni.

Del resto la Jackson a soli vent’anni è una modella molto richiesta e inizia a muovere i primi passi nel mondo del cinema, così, dopo un 2018 pieno di novità in giro per il mondo, ha deciso di prendersi un po’ di tempo per sé.

Paris Jackson entra in rehab
Paris Jackson lo scorso dicembre a una sfilata di Versace (foto Getty Images)

Sarebbe quindi un’azione preventiva, come sottolineato da Just Jared, dato che Paris da adolescente ha sofferto di depressione e ha tentato il suicidio dopo la morte del padre, avvenuta nel 2009, e dopo un altro evento tragico raccontato in una lunga intervista al magazine Rolling Stone, un tentativo di abuso sessuale da parte di un adulto quando aveva circa quattordici anni.

Paris Jackson con i suoi fratelli
Prince, Blanket e Paris Jackson (foto Getty Images)

Insomma Paris Jackson, che potrebbe interpretare la popstar Madonna in un biopic di prossima produzione, vuole solo rallentare le cose, stare più vicina ai suoi fratelli minori, Prince e Blankett, e riflettere sulle sue mosse future.

Al momento è richiesta da tutte le riviste di moda, e il suo debutto è stato proprio come testimonial di Chanel. L’ultimo post, risalente circa a un mese fa, sul suo profilo Instagram, la vede in uno dei tanti servizi fotografici scattati nel 2018. Paris Jackson ha già un 2019 pieno di impegni già presi, quindi la pausa potrebbe essere breve ma necessaria.

Storia

  • Vip