Perché Meghan Markle non indossa mai il rossetto rosso

Daniel Martin, truccatore e amico della Duchessa di Sussex, racconta perché non la vedremo mai con trucco pesante.

Aggiornato il 4 aprile 2019

Meghan Markle ha conquistato fan e sudditi con il suo stile raffinato e semplice al tempo stesso: parte indiscutibile di questa allure anche il make up naturale, scelto dalla Duchessa del Sussex non solo per gli impegni di tutti i giorni, ma anche per il giorno del suo matrimonio con il principe Harry.

A raccontare del rapporto di Meghan con il rossetto rosso, che effettivamente non le vediamo mai indossare, è Daniel Martin, make up artist e amico di vecchia data di Meghan.

Il truccatore ha già svelato in passato alcuni segreti del make up della ex attrice di Suits. Ha raccontato di come, nel suo recente tour in Irlanda, la Duchessa del Sussex avesse deciso di truccarsi da sola per gli incontri ufficiali previsti, senza l’aiuto di un professionista.

Meghan Markle in Irlanda (Foto: Getty Images)

E soprattutto ha confessato di essere stato ringraziato più volte dal principe Harry in persona per il lavoro fatto sul viso di Meghan Markle nel giorno delle loro nozze, per un trucco che l’ha fatta apparire “se stessa” e che ha fatto esclamare al principe “Sei incredibile” sull’altare, dopo aver visto la futura sposa in tutta la sua bellezza.

Meghan Markle e il principe Harry: il matrimonio dell’anno (Foto: Getty Images)

Martin ha rivelato a People che c’è una tendenza trucco che non vedremo mai su Meghan: il rossetto rosso sulle sue labbra. “Si trova sempre più a suo agio con il make up”, ha spiegato. “Lo adora ed è brava a farlo, non è pignola, ma pratica”. L’attuale propensione della Duchessa per la semplicità, prosegue il truccatore, non dipende però dall’etichetta, ma risale già ai tempi di Suits: “Le piace puntare sugli occhi. Può sperimentare toni diversi e quando è più abbronzata punta sui colori caldi, ma non si allontana mai dalle nuance naturali”. Soprattutto “sa cosa le piace e cosa non le piace”. E sulle labbra: “Una volta ha provato un rossetto rosso, ma non si sentiva a suo agio. Le piace parlare e non è una persona esigente, quindi non vuole preoccuparsi di nulla, hanno così tanti impegni, vuole solo sentirsi comoda e fedele a se stessa”.

L’approccio naturale alla bellezza di Meghan secondo Daniel Martin è estremamente positivo, specialmente perché le ragazze più giovani possono così rendersi conto che non è necessario uscire di casa con la faccia piena di trucco. Ci si può così allontanare dall’ossessione per l’estetica a cui ci hanno abituati social network e celebrities negli ultimi anni: “Tutti hanno visto che Meghan Markle il giorno del suo matrimonio sembrava già così bella con poco make up addosso. Tante mamme mi hanno contattato dicendo ‘grazie per aver fatto vedere a mia figlia quattordicenne che non ha bisogno di andare a scuola con tanto trucco’”. Parola di Daniel Martin!

Articolo originale pubblicato il 17 settembre 2018

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Meghan Markle
  • Rossetti